HO VOYEUR DI UNA SEGA – UN 40ENNE È STATO CONDANNATO PER AVER FILMATO UNA DONNA NUDA E PRIVA DI SENSI IN UNA CAMERA D’ALBERGO DI LONDRA: LA VITTIMA NON SI RICORDAVA NEMMENO COME ERA ARRIVATA NELLA STANZA E LO AVEVA DENUNCIATO PER STUPRO – LUI AVEVA SEMPRE PARLATO DI INCONTRO CONSENSUALE MA, ACCERTATO CHE NON C’ERA STATA LA VIOLENZA SESSUALE, I GIUDICI LO HANNO INCASTRATO PER IL VIDEO PORCELLO…

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

emily hunt 2 emily hunt 2

Un uomo è stato condannato per aver filmato una donna nuda in una stanza d'albergo mentre era priva di sensi. Christopher Killick, 40 anni, ha registrato una clip di 62 secondi di Emily Hunt, 41 anni, in un hotel nella zona est di Londra nel 2015. La donna non si ricorda affatto come fosse arrivata in quella stanza, ma ha sempre sostenuto di essere stata drogata e stuprata.

 

In realtà le accuse di violenza sessuale sono decadute per mancanze di prove, ma sul telefono dell’uomo la polizia ha trovato un filmato della donna nuda. L’uomo ha ammesso di aver registrato il video per proprio piacere personale, ma ha sempre sostenuto che l’incontro fosse consensuale.

christopher killick 2 christopher killick 2

 

In sei diverse occasioni il Crown Prosecution Service (CPS) ha detto alla signora Hunt che quanto era accaduto non era illegale. Ma a gennaio, i giudici che stavano esaminando un caso separato presso la Corte d'appello hanno stabilito che filmare un partner durante il sesso senza il consenso è voyeurismo e Killick è stato successivamente accusato. Dovrà pagare una multa di 2mila sterline e prestare servizio alla comunità per 30 mesi.

voyeur centro commerciale voyeur centro commerciale voyeur voyeur christopher killick 1 christopher killick 1 emily hunt 1 emily hunt 1 voyeur 1 voyeur 1 voyeur 10 voyeur 10 voyeur 2 voyeur 2 voyeur 3 voyeur 3 voyeur 4 voyeur 4 voyeur 5 voyeur 5 voyeur 6 voyeur 6 voyeur 7 voyeur 7 voyeur 8 voyeur 8 emily hunt 4 emily hunt 4 voyeur 9 voyeur 9 emily hunt 3 emily hunt 3 voyeur1 voyeur1 voyeur voyeur voyeur2 voyeur2 voyeur voyeur

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute