È ARRIVATO IL BOLLETTINO – COME DI CONSUETO, LA CURVA DEI CONTAGI TOCCA IL PICCO A METÀ SETTIMANA: OGGI 3.970 CASI E 67 DECESSI, CON 292.872 TEST EFFETTUATI (IERI ERANO 330.275) E IL TASSO DI POSITIVITÀ ALL’1,3% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 82,9 MILIONI, CON PIÙ DI 41,3 MILIONI DI CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO (76,55% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) - PIÙ CONTENUTO IL DECREMENTO IN EUROPA…

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

bollettino 22 settembre 2021 bollettino 22 settembre 2021

 

Sono 3.970 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 3.377). Sale così ad almeno 4.645.853 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 67 (ieri sono stati 67), per un totale di 130.488 vittime da febbraio 2020. 

 

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 4.408.806 e 6.850 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri 6.308). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 106.559, pari a -2.954 rispetto a ieri (-3.001 il giorno prima).

 

tamponi coronavirus tamponi coronavirus

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 292.872, ovvero 37.403 in meno rispetto a ieri quando erano stati 330.275. Mentre il tasso di positività sale leggermente all' 1,3% (l’approssimazione di 1,35%); ieri era 1%. 

 

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. È questo il consueto andamento altalenante della curva che sale a metà settimana. Continua a vedersi un miglioramento dello scenario, come mostra il confronto con lo scorso mercoledì (15 settembre) — lo stesso giorno della settimana — quando sono stati registrati +4.830 casi con un tasso di positività dell'1,5%: infatti oggi ci sono meno nuovi contagiati di quel giorno, con un rapporto di casi su test inferiore (1,3% contro 1,5%). Il trend si conferma in discesa lenta.

tamponi coronavirus tamponi coronavirus

 

Anche a livello globale, secondo l'Oms, continua il calo di positivi e vittime: -9% i nuovi casi nella settimana 13-19 settembre rispetto alla settimana prima (oltre 3,6 milioni nell'arco di tempo) e -7% i decessi (meno di 60 mila). Più contenuto il decremento in Europa: sono -4% i nuovi contagi (meno di 1,1 milioni in 7 giorni) , mentre i morti risultano più o meno stabili (+1%, per un totale settimanale di 14.477).

 

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 82,9 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono oltre 41,3 milioni (76,55% della popolazione over 12). 

 

Condividi questo articolo

media e tv

È UN CONTROSCALA O UN SOTTOSCALA? CONTINUA LA FAIDA DEI RICCARDI: MUTI VS CHAILLY – ALLA FONDAZIONE PRADA DI MILANO RICCARDO MUTI PORTA A DICEMBRE LA SUA OPERA ACADEMY. CHE QUESTO AVVENGA NELLA SETTIMANA DELLA PRIMA DELLA SCALA (CON IL MACBETH DIRETTO DA RICCARDO CHAILLY) VIENE DERUBRICATO A SEMPLICE COINCIDENZA - “FIGURIAMOCI SE IO, A 80 ANNI E CON LA MIA CARRIERA, MI PREOCCUPO DI VENIRE QUI SOLO PER DARE FASTIDIO. SE DALL'ALTRA PARTE QUALCUNO SI RISENTIRÀ SARÀ UN PROBLEMA SUO…" - IL GRANDE SCAZZO TRA I DUE ALLA SCALA

politica

business

UN BEL BOTIN PER ORCEL - L’EX PRESIDENTE DI UBS AXEL WEBER E IL CAPO DELLA BANCA SVIZZERA, MARK SHELTON, HANNO TESTIMONIATO DAVANTI AI GIUDICI DI MADRID SUL CASO DEI BONUS NON PAGATI DAL BANCO SANTANDER AD ANDREA ORCEL. I DUE NON HANNO POTUTO CHE CONFERMARE CIÒ CHE AVEVANO GIÀ DETTO PIÙ VOLTE, CIOÈ CHE UBS AVEVA AVVISATO IL SANTANDER CHE NON AVREBBERO PAGATO LORO QUEI BONUS - ORCEL ORA INCASSERÀ IL DOVUTO, SI PARLA DI 76 MILIONI DI EURO. E ANA BOTIN? GLI AZIONISTI POTRANNO CONFERMARE UN PRESIDENTE SMENTITO DI FRONTE A TUTTO IL MONDO?

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute