CATTIVE INFLUENCER PER LA NOSTRA PELLE - I DERMATOLOGI ITALIANI INVITANO INFLUENCER E UTENTI SOCIAL DI EVITARE DI PUBBLICARE FOTO CON LE BRUCIATURE SOLARI: "QUESTI MESSAGGI VANIFICANO GLI SFORZI CONTRO IL MELANOMA" - UNA DIAGNOSI DI TUMORE SU TRE RIGUARDA UN TUMORE DELLA PELLE E IL PRINCIPALE FATTORE DI RISCHIO È L'ESPOSIZIONE AI RAGGI ULTRAVIOLETTI, SIA QUELLI DEL SOLE CHE DEI LETTINI ABBRONZANTI…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Maria Rita Montebelli per “il Messaggero”

 

scottatura sole 9 scottatura sole 9

Quel cartellone pubblicitario di una compagnia aerea che invita a fuggire dalla routine e a darsi all'abbronzatura, sottolineando il concetto con l'immagine di una giovane dalla schiena scottata deve esserle sembrato un insulto. Alla ricerca, agli specialisti, ai pazienti.

 

Per questo la professoressa Ketty Peris, direttore dell'Unità operativa complessa di Dermatologia del Policlinico Gemelli di Roma e da pochi giorni past president della Società italiana di dermatologia ha postato sul suo profilo Facebook la foto di quel cartellone.

 

scottatura sole 5 scottatura sole 5

«Le scottature solari ricorda l'esperta - aumentano di oltre due volte il rischio di sviluppare tumori della pelle». E di certo, l'invito ad andarsi a bruciare al sole, per sfuggire alla routine non rappresenta un corretto consiglio di salute. […]

 

L'INFANZIA

Basta dare uno sguardo a Instagram o Facebook per essere travolti da tutto un festival di gambe e spalle rosso-gambero, frutto di sedute intensive al sole, magari nelle ore centrali della giornata e di esposizione no filter. Da intendere senza crema solare e non come foto ritoccata.  […]

scottatura sole 3 scottatura sole 3

 

Di fronte a questa epidemia di metri quadri di pelle scottata, anche il professor Ignazio Stanganelli, presidente dell'Intergruppo Melanoma Italiano direttore della Skin Cancer Unit dell'Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori ha ritenuto opportuno stigmatizzare questi post da inizio estate, in particolare quelli degli influencer, con le bruciature solari. Segni evidenti in viso e sul corpo.

 

scottatura sole 1 scottatura sole 1

«Questi messaggi errati commenta Stanganelli - vanificano gli sforzi contro il melanoma dei medici, delle società scientifiche, delle associazioni pazienti». Ma soprattutto, espongono le persone al rischio di danni seri, visto che una diagnosi di tumore su tre ricorda l'Organizzazione Mondiale della Sanità riguarda un tumore della pelle e che il principale fattore di rischio è l'esposizione ai raggi ultravioletti, sia quelli del sole che dei lettini abbronzanti. […]

scottatura sole 6 scottatura sole 6

 

LA QUANTITÀ

Ma come prendere il sole in maniera corretta? Un suggerimento viene dal dottor Sabatino Pallotta, direttore del Dipartimento di Dermatologia dell'Idi Irccs di Roma che consiglia di proteggersi seguendo la regola dei sei cucchiaini.

 

scottatura sole 10 scottatura sole 10

«Bisogna sempre prediligere l'impiego di creme solari con filtro alto (SFP superiore a 30) spiega Pallotta perché una certa percentuale di radiazioni passa comunque. La quantità giusta di crema da utilizzare è pari a 30-35 grammi di prodotto, che corrispondono grosso modo a 6 cucchiaini, da distribuire su tutto il corpo, senza dimenticare le orecchie e l'incavo delle ginocchia e senza tralasciare nessun componente della famiglia». […]

scottatura sole 8 scottatura sole 8 scottatura sole 2 scottatura sole 2 scottatura sole 12 scottatura sole 12 scottatura sole 7 scottatura sole 7 scottatura sole 4 scottatura sole 4 scottatura sole 11 scottatura sole 11

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…

DAGOREPORT! - IL VENTO STA CAMBIANDO? A OTTOBRE, SI RITORNA ALLE URNE? SALVINI MOLLA MELONI? - DELIRIO PER I SONDAGGI CHOC DELLE REGIONALI IN SARDEGNA: ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, AVREBBE DUE PUNTI DI VANTAGGIO SUL MELONIANO TRUZZU - IN VISTA DELLE EUROPEE, UNA SCONFITTA SAREBBE UN PESSIMO SEGNALE PER LA MELONA - SALVINI AL MURO: SE LA LEGA VA SOTTO L’8%, POTREBBE TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO - IN CASO DI CRISI, NESSUN GOVERNO TECNICO: SI VOTA SUBITO, A SETTEMBRE/OTTOBRE. LA MELONA VUOLE CAPITALIZZARE IL CONSENSO, PRIMA DELL'ARRIVO DELLA CRISI ECONOMICA - RESO INERTE TAJANI, PER GOVERNARE, LA DUCETTA HA BISOGNO DI UNA LEGA DESALVINIZZATA - E NON È DETTO CHE IL CAPITONE RIMANGA AL SUO POSTO: LA BASE ELETTORALE DEL CARROCCIO HA UN DNA MODERATO E PRAGMATISTA, E NE HA PIENE LE PALLE DELLA POLITICA DESTRORSA, AFFOLLATA DI LE PEN E NAZISTOIDI. I FEDRIGA, I ZAIA, I FONTANA, I GIORGETTI SONO LEGHISTI BEN COMPATIBILI CON GIORGIA “FASCIO TUTTO IO!”. E’ SALVINI CHE SI È ESTREMIZZATO

DAGOREPORT! FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI. ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, RAGGIUNGE IL 45% MENTRE PAOLO TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI, SI DEVE ACCONTENTARE DEL 42,5%. SEMPRE A SINISTRA, RENATO SORU, CON LA SUA 'COALIZIONE SARDA’, INTASCA L'11,2% - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER IL FATIDICO “CAMPOLARGO” PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ NAZIONALE-. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? “IO SO’ GIORGIA” HA QUASI DEL TUTTO CASSATO L’IDEA SULLA SUA CANDIDATURA ALLE EUROPEE. FRATELLI D'ITALIA CHE NON SUPERA IL 30% CON LA LEADER IN CAMPO SAREBBE VISSUTO ALLA STREGUA DI UN CLAMOROSO FLOP