CONTRORDINE: IL CAFFÈ FA BENE ALLA PRESSIONE! - LO HANNO RIVELATO I RICERCATORI DELL'UNIVERSITÀ DI BOLOGNA, CHE HANNO SCOPERTO CHE DUE O TRE TAZZINE AL GIORNO HANNO UN EFFETTO POSITIVO SULLA SALUTE CARDIOVASCOLARE - MA NON BASTA: LA QUALITÀ DELLO STILE DI VITA HA UN IMPATTO PIÙ IMPORTANTE SULLA PRESSIONE - GLI ELEMENTI "PROTETTIVI" DEL CAFFÈ SAREBBERO…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Michele Bocci per “la Repubblica”

 

caffe caffe

Il caffé non alza la pressione, anzi, chi lo beve regolarmente ha valori «significativamente più bassi». […] La novità arriva dall’università di Bologna, che ha appena realizzato uno studio pubblicato sulla rivista Nutrients .

 

[…]Bisogna comunque regolarsi, visto che i ricercatori parlano di due o tre tazze al dì. […]Certo, «i dati confermano l’effetto positivo del consumo di caffè rispetto al rischio cardiovascolare», ma non bisogna esagerare con gli espressi.

caffe 2 caffe 2

 

La professoressa Maria Lorenza Muiesan, ordinario a Brescia e presidente la Società italiana di ipertensione arteriosa, specifica: «Chi ha la pressione alta può bere il caffè purché non in dosi eccessive e se si trova in buone condizioni, cioè non ha altri problemi di salute oltre all’ipertensione ». […] sono altri componenti del caffé, non la caffeina, a essere protettivi. «[…]come i polifenoli e, ad esempio, il potassio che sembrerebbe avere un effetto favorevole sulla pressione — dice Muiesan — Ma sempre se le dosi di caffè sono contenute ». […]

caffe caffe

 

[…] «Dipende dalla qualità del loro stile di vita globale, e quindi anche dal concomitante consumo di alcol e di sigarette, dalla sedentarietà, dal sovrappeso eccetera», spiega la professoressa di Brescia. […]

 

 «Nonostante si sia temuto a lungo che potesse avere conseguenze negative per la salute, sono emersi invece da tempo diversi effetti benefici — dicono dall’Università — E tra chi ne beve abitualmente è stato osservato un minor rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, diabete e alcune malattie neurodegenerativ e e del fegato». Sempre comunque a patto di non esagerare.

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT: IL DELITTO PAGA SEMPRE (PURE IN VATICANO) - IL DUO BERGOGLIO-PAROLIN AVEVA DEPOSTO MONSIGNOR ALBERTO PERLASCA DA RESPONSABILE DELL'UFFICIO ECONOMICO DELLA SEGRETERIA DI STATO, ALL’INDOMANI DELLO SCANDALO DELLA COMPRAVENDITA DEL PALAZZO LONDINESE. ACQUA (SANTA) PASSATA: IL TESTIMONE CHIAVE DEL PROCESSO BECCIU, IN OTTIMI RAPPORTI CON FRANCESCA CHAOUQUI E GENOVEFFA CIFERRI, E’ STATO RINOMINATO PROMOTORE DI GIUSTIZIA AGGIUNTO AL SUPREMO TRIBUNALE DELLA SEGNATURA APOSTOLICA, CHE FUNGE ANCHE DA TRIBUNALE AMMINISTRATIVO PER TUTTA LA CHIESA - DOPO IL CARDINALE BECCIU, CHISSÀ A CHI TOCCHERÀ...

DAGOREPORT – SALUTAME A CINECITTÀ: LA HOLLYWOOD DE’ NOANTRI TRASLOCA IN SICILIA – SE IL TAORMINA FILM FEST CHIAMA MARCO MÜLLER, A SIRACUSA SI APRONO GLI “STATI GENERALI DEL CINEMA”. UNA VACANZA A 5 STELLE PER UNA MAREA DI ADDETTI AI LAVORI (DA BUTTAFUOCO A MONDA, DA MUCCINO A CASTELLITTO, CRONISTI COMPRESI), PAGATA DALLA REGIONE (SCHIFANI) ED ENIT (SANTANCHE'), E SENZA COINVOLGERE QUEI BURINI DI SANGIULIANO E BORGONZONI, CHE HA LA DELEGA IN MATERIA DI CINEMA - SE FOSSE COSTRETTA ALLE DIMISSIONI, LA PITONESSA FA CIAK?...