DENGUE, ARIDANGHETE! – A CAUSA DELL'AUMENTO GLOBALE DEI CASI DI DENGUE, IL MINISTERO DELLA SALUTE INNALZA IL LIVELLO DI ALLERTA ALLE FRONTIERE E INVITA A DISINFETTARE GLI AEREI IN ARRIVO DAL SUDAMERICA – PREVISTE ANCHE SCORTE DI VACCINI PER EVENTUALI EMERGENZE PROVOCATE DALLA MALATTIA CHE IN BRASILE HA RAGGIUNTO I MEZZO MILIONE DI CASI E SI STA DIFFONDENDO ANCHE IN ARGENTINA…

-

Condividi questo articolo


1 - MINISTERO SALUTE INNALZA L'ALLERTA DENGUE ALLE FRONTIERE

francesco vaia foto di bacco (2) francesco vaia foto di bacco (2)

(ANSA) - A causa dell'aumento globale dei casi di dengue, su disposizione del Direttore Generale, Francesco Vaia, gli Uffici di Sanità Marittima Aerea e di Frontiera (Usmaf-Sasn) hanno avuto l'indicazione di innalzare il livello di allerta e vigilanza nei confronti dei vettori provenienti e delle merci importate dai Paesi in cui "è frequente e continuo il rischio di contrarre la malattia". Le indicazioni sono arrivate agli uffici con una nota del ministero.

 

 

2 - EPIDEMIA DI DENGUE IN BRASILE, L’ITALIA ALZA IL LIVELLO DI ALLERTA: “VIGILARE SULLE DISINFESTAZIONI DEGLI AEREI”

 

Estratto dell’articolo di Michele Bocci per www.repubblica.it

 

Zanzara Aedes Zanzara Aedes

Il ministero alla Salute invita a disinfestare gli aerei che arrivano dal Sud America, in particolare dal Brasile, dove è in corso una epidemia di Dengue. In una circolare dal titolo “Innalzamento livello di allerta relativamente alla diffusione della Dengue presso i punti di ingresso italiani”, si consiglia anche di valutare interventi straordinari, per evitare che la malattia si diffonda nel nostro Paese. Saranno anche prese scorte di vaccini per fronteggiare eventuali emergenze.

 

Dalla direzione della Prevenzione del ministero si invita "ad innalzare il livello di allerta e vigilanza nei confronti dei vettori provenienti e delle merci importate dai Paesi in cui è frequente e continuo il rischio di contrarre la malattia o dove è diffusa la Aedes aegypti (un tipo di zanzara, ndr). […]

 

Sintomi Dengue Sintomi Dengue

La Dengue ha un sistema di trasmissione simile a quello della malaria. Può essere causata da quattro virus molto simili tra loro, spiega l’Istituto superiore di sanità. A trasmetterla agli esseri umani è la puntura di zanzare che hanno prima punto una persona infetta.

 

Il virus circola nel sangue della persona infetta tra i 2 e i 7 giorni. “Nell’emisfero occidentale il vettore principale è la zanzara Aedes aegypti, anche se si sono registrati casi trasmessi da Aedes albopictus”. La prima non è una zanzara stabilmente presente nel nostro Paese, la seconda è invece la diffusissima zanzara tigre. La Dengue si manifesta con febbre alta e dolori, anche attorno e dietro agli occhi, con nausea e irritazioni della pelle.

 

Non esiste una cura specifica contro i virus che la provocano, bisogna prendere farmaci che alleviano i sintomi. In rari casi si può sviluppare febbre emorragica che in rarissime occasioni può portare alla morte. Esiste un vaccino per prevenirla.

 

vaccini anti dengue vaccini anti dengue

In Brasile i casi di Dengue hanno superato il mezzo milione, come reso noto dal ministero alla Salute. I decessi confermati sono stati 75 e su altri 350 sono in corso approfondimenti. La malattia è diffusa nel Paese sudamericano ma quest’anno i numeri sono altissimi, le persone colpite sono infatti il quadruplo dell’anno scorso. A breve partirà una campagna di vaccinazione straordinaria.

 

Intanto viene segnalato un aumento di casi, arrivati a 40 mila, anche in Argentina. In Italia l’anno scorso i numeri sono stati bassi, con meno di 100 casi.

Dengue 2 Dengue 2 Dengue Singapore Dengue Singapore Zanzara tigre Zanzara tigre

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! - A TORINO, PER IL DOPO PALENZONA ALLA PRESIDENZA DI CRT, SI STANNO SONDANDO LE ISTITUZIONI SUL NOME DI MICHELE VIETTI, MAGISTRATO EX-CSM, OGGI DISOCCUPATO. UN NOME CHE È GRADITO AL SINDACO DI TORINO, STEFANO LORUSSO, CHE NON HA MAI SOPPORTATO LA PRESENZA E SOPRATTUTTO LA DISUBBIDIENZA DI PALENZONA - A DAR VOCE ALLA CANDIDATURA DI VIETTI C'È LA DI LUI CONSORTE, CATERINA BIMA, CHE RICOPRE IL RUOLO DI VICE PRESIDENTE DI CRT ED È STATA TRA GLI OPPOSITORI DELLA GESTIONE PALENZONA...

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGIE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…

DAGOREPORT –  PER SALVARE IL "CAMERATA" ROSSI, PROSSIMO A.D. RAI, UNA MELONI INCAZZATISSIMA VUOLE LA TESTA DEL COLPEVOLE DEL CASO SCURATI PRIMA DEL 25 APRILE: OGGI SI DECIDE IL SILURAMENTO DI PAOLO CORSINI, CAPO DELL'APPROFONDIMENTO (DESTINATO AD ESSERE SOSTITUITO DOPO LE EUROPEE DA ANGELA MARIELLA, IN QUOTA LEGA) – SERENA BORTONE AVEVA PROVATO A CONTATTARE CORSINI, VIA TELEFONO E MAIL, MA SENZA RICEVERE RISPOSTA - ROSSI FREME: PIÙ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI LOGORA MA LA DUCETTA VUOLE LE NOMINE RAI DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO SICURA DEL CROLLO DELLA LEGA CON SALVINI IN GINOCCHIO…)