OCCHIO ALLA PANZA! IL VACCINO PFIZER POTREBBE PERDERE BUONA PARTE DELLA SUA EFFICACIA NEGLI OBESI – SECONDO UNO STUDIO ITALIANO, LA RISPOSTA IMMUNITARIA È SMUSSATA NELLE PERSONE IN SOVRAPPESO TANTO CHE, SE I DATI VENISSERO ULTERIORMENTE CONFERMATI, SI DOVREBBE VALUTARE SE USARE UNA DOSE EXTRA DEL VACCINO - UNA RICERCA PRECEDENTE HA SUGGERITO CHE L'OBESITÀ AUMENTA IL RISCHIO DI MORIRE DI COVID-19 DI QUASI IL 50% E...

-

Condividi questo articolo


Andrea Nobili Tartaglia per "www.agi.it"

 

obesi in italia obesi in italia

Il vaccino anti-Covid 19 di Pfizer/Biontech potrebbe perdere buona parte della sua efficacia in persone obese. Sono i risultati di una indagine non ancora sottoposta alla fase peer review (il vaglio dei colleghi) a Roma. Aldo Venuti, degli Istituti Fisioterapici Ospitalieri di Roma, e i suoi colleghi, scrive il Guardian hanno valutato la risposta anticorpale dopo due dosi del vaccino Pfizer/BioNTech in 248 operatori sanitari. Sette giorni dopo aver ricevuto la seconda dose, il 99,5% di loro aveva sviluppato una risposta anticorpale, e questa risposta era maggiore di quella registrata nelle persone che avevano recuperato dal Covid-19. Tuttavia, la risposta è stata smussata nelle persone che erano in sovrappeso e obese.

 

vaccino pfizer vaccino pfizer

"Poiché l'obesità è un fattore di rischio importante per la morbilità e la mortalità dei pazienti con Covid-19, è obbligatorio pianificare un programma di vaccinazione efficiente in questo sottogruppo", hanno scritto Venuti e i suoi colleghi.

"Anche se sono necessari ulteriori studi, questi dati possono avere importanti implicazioni per lo sviluppo di strategie di vaccinazione per il Covid-19, in particolare nelle persone obese. Se i nostri dati dovessero essere confermati da studi più grandi, dare alle persone obese una dose extra del vaccino o una dose piu' alta potrebbe essere un'opzione da valutare in questa popolazione".

 

obesi in pericolo per il virus obesi in pericolo per il virus

"Abbiamo sempre saputo che il BMI era un enorme predittore di scarsa risposta immunitaria ai vaccini, quindi questo documento è sicuramente interessante, anche se si basa su un set di dati preliminari piuttosto piccolo", ha detto Danny Altmann, professore di immunologia all'Imperial College di Londra.

"Conferma che avere una popolazione vaccinata non è sinonimo di avere una popolazione immune, soprattutto in un paese con un'elevata obesità, e sottolinea la necessità vitale di programmi di monitoraggio immunitario a lungo termine".

VACCINO PFIZER 1 VACCINO PFIZER 1

 

Una ricerca precedente ha suggerito che l'obesità - che è definita come avere un indice di massa corporea (BMI) oltre 30 - aumenta il rischio di morire di Covid-19 di quasi il 50%, così come aumentare il rischio di finire in ospedale del 113%. 

coronavirus vaccino pfizer coronavirus vaccino pfizer vaccino pfizer vaccino pfizer pfizer 2 pfizer 2 minori sovrappeso minori sovrappeso grasso coronavirus grasso coronavirus obesita' obesita' sovrappeso e coronavirus 2 sovrappeso e coronavirus 2 sovrappeso e coronavirus 1 sovrappeso e coronavirus 1 obesi a rischio col covid obesi a rischio col covid sovrappeso e coronavirus 2 sovrappeso e coronavirus 2 obeso obeso VACCINO PFIZER VACCINO PFIZER

 

Condividi questo articolo

media e tv

ALDO GRASSO IN LODE DE “L’ISTRUTTORIA” DI GIULIANO FERRARA E DEL CELEBRE SCHIAFFO DI DAGO A SGARBI - “NEI PROGRAMMI DI FERRARA, LO SCONTRO DI OPINIONI ERA UN CAMMINO DI CONOSCENZA. I TRE AVEVANO SUFFICIENTE COSCIENZA LINGUISTICA DEL CONCETTO DI TV SPAZZATURA. LO SCHIAFFO È STATO PER LA TV QUELLO CHE PER IL CINEMA SONO STATI GLI SCHIAFFI ALLA STAZIONE DI “AMICI MIEI” - IL DOPO SCHIAFFO: FERRARA NEL 1996 FONDA “IL FOGLIO”, DAGO NEL 2000 INAUGURA DAGOSPIA CHE, DIETRO IL PARAVENTO DEL GOSSIP, SI OFFRE COME L’OVER THE TOP DEL GIORNALISMO ITALIANO. SGARBI PRIMEGGIA IN VARI CAMPI…” - VIDEO

politica

FIATO ALLE TOMBE! L’ITALIA RIAPRE! – TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE PER RICOMINCIARE A VIVERE DAL 26 APRILE: VIA LIBERA AGLI SPOSTAMENTI TRA REGIONI DELLO STESSO COLORE, MENTRE CI VORRÀ UN PASS PER ANDARE IN AREE DI COLORE DIVERSO – TORNA IL GIALLO RINFORZATO. IL COPRIFUOCO RIMANE ALLE 22, MA BAR E RISTORANTI CON TAVOLI ALL'APERTO RIMANGONO APERTI PURE LA SERA. PER GLI ALTRI LOCALI LA DATA DELLA LIBERAZIONE SCATTERÀ IL 1 GIUGNO. COME PER LE PALESTRE - CINEMA, TEATRI E I MUSEI AL 50% DELLA CAPIENZA E…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute