L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE TI SALVA LA VITA – UN GRUPPO DI SCIENZIATI CANADESI HA SVILUPPATO IN SOLI 30 GIORNI UN POTENZIALE TRATTAMENTO CONTRO IL CARCINOMA EPATOCELLULARE GRAZIE ALL’AI: I MEDICI HANNO POTUTO ATTACCARE QUESTO TIPO DI CANCRO AL FEGATO PROGETTANDO UNA MOLECOLA RIVOLUZIONARIA – NON SOLO: UN SECONDO SISTEMA DI INTELLIGENZA ARTIFICIALE È IN GRADO DI PREVEDERE LA SOPRAVVIVENZA DEI PAZIENTI E…

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

intelligenza artificiale 2 intelligenza artificiale 2

Altro passo in avanti dell’intelligenza artificiale nella lotta contro i tumori. In un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Chemical Science”, i ricercatori dell'Università di Toronto, insieme a Insilico Medicine, hanno sviluppato un potenziale trattamento per il carcinoma epatocellulare (HCC) con una piattaforma di scoperta di farmaci AI chiamata Pharma.AI.

 

cancro al fegato 3 cancro al fegato 3

Si tratta di una “cura” creata in 30 giorni: I medici hanno potuto attaccare questo tipo di cancro al fegato progettando una molecola rivoluzionaria in grado di legarsi al bersaglio. Non solo. Un secondo sistema di intelligenza artificiale è in grado di prevedere con oltre l'80% di precisione la sopravvivenza dei pazienti a 6, 36 e 60 mesi.

 

cancro al fegato 2 cancro al fegato 2

«Mentre il mondo era affascinato dai progressi dell'IA nell'arte e nel linguaggio, i nostri algoritmi sono riusciti a progettare potenti inibitori di un bersaglio con una struttura derivata da AlphaFold» ha dichiarato Alex Zhavoronkov, fondatore e CEO di Insilico medicine.

 

L'intelligenza artificiale sta rapidamente cambiando il modo in cui i farmaci vengono scoperti e sviluppati, superando il tradizionale metodo che risulta lento e costoso.

 

intelligenza artificiale 1 intelligenza artificiale 1 cancro al fegato 1 cancro al fegato 1

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO

DAGOREPORT: IL DELITTO PAGA SEMPRE (PURE IN VATICANO) - IL DUO BERGOGLIO-PAROLIN AVEVA DEPOSTO MONSIGNOR ALBERTO PERLASCA DA RESPONSABILE DELL'UFFICIO ECONOMICO DELLA SEGRETERIA DI STATO, ALL’INDOMANI DELLO SCANDALO DELLA COMPRAVENDITA DEL PALAZZO LONDINESE. ACQUA (SANTA) PASSATA: IL TESTIMONE CHIAVE DEL PROCESSO BECCIU, IN OTTIMI RAPPORTI CON FRANCESCA CHAOUQUI E GENOVEFFA CIFERRI, E’ STATO RINOMINATO PROMOTORE DI GIUSTIZIA AGGIUNTO AL SUPREMO TRIBUNALE DELLA SEGNATURA APOSTOLICA, CHE FUNGE ANCHE DA TRIBUNALE AMMINISTRATIVO PER TUTTA LA CHIESA - DOPO IL CARDINALE BECCIU, CHISSÀ A CHI TOCCHERÀ...