SO' SFIORITE LE "PRIMULE" - "LA STAMPA": "BELLA L'IDEA, BELLO IL DISEGNO, BELLI I COLORI, MA LE PRIMULE LE FACCIAMO UN'ALTRA VOLTA. PER LA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE DI MASSA MEGLIO PUNTARE SU STRUTTURE GIÀ DISPONIBILI, HA SPIEGATO DRAGHI. CHIEDIAMO SCUSA ALL'ARCHITETTO STEFANO BOERI E AL COMMISSARIO DOMENICO ARCURI PER QUESTA SCELTA PRAGMATICA PRIVA DEL BENCHÉ MINIMO GUSTO ESTETICO, CON L'UNICO PREGIO DI FARCI RISPARMIARE QUASI MEZZO MILIARDO DI EURO…"

-

Condividi questo articolo

domenico arcuri domenico arcuri

Niccolò Carratelli per "la Stampa"

 

Bella l'idea, bello il disegno, belli i colori, ma le primule le facciamo un'altra volta. Per la campagna di vaccinazione di massa meglio puntare su «strutture già disponibili», ha spiegato il neopremier Mario Draghi. Pare si faccia prima. Caserme, palazzetti, fiere, centri congressi e commerciali: non hanno i petali, ma si possono allestire in pochi giorni per fare le iniezioni.

 

Un'immagine generata al computer che mostra uno dei padiglioni progettati dall'architetto Stefano Boeri in Piazza del Popolo a Roma Un'immagine generata al computer che mostra uno dei padiglioni progettati dall'architetto Stefano Boeri in Piazza del Popolo a Roma

Chiediamo scusa all'architetto Stefano Boeri e al commissario Domenico Arcuri per questa scelta pragmatica priva del benché minimo gusto estetico, con l'unico pregio di farci risparmiare quasi mezzo miliardo di euro. Ma gli amanti della botanica, che sognavano di «far rinascere l'Italia con un fiore», non si deprimano. Se pure non spunteranno tanti suggestivi padiglioni rosa nelle piazze delle nostre città, il logo della primula verrà mantenuto. E sarà decisivo per convincerci a scoprire il braccio di fronte alla siringa.

stefano boeri stefano boeri

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute