È TORNATO L'INQUINAMENTO. EVVIVA? - LO SMOG IN CINA STA TORNANDO AI LIVELLI PRE-COVID E IN EUROPA POTREBBE SUCCEDERE LO STESSO IN POCO TEMPO. È IL SEGNO CHE INDUSTRIE E TRASPORTI SONO RIPARTITI, E DUNQUE UN BUON SEGNO PER L'ECONOMIA - LONDRA E PARIGI HANNO REGISTRATO UNA RIDUZIONE DEL 30% DEL NO2, UN INQUINANTE PRODOTTO PER LO PIÙ DA VEICOLI DIESEL, MA NON È FACILE CAPIRE COME IL LOCKDOWN ABBIA INFLUITO SU ALTRI FATTORI

-

Condividi questo articolo

 

 

Dal ''Guardian'' - tratto dalla rassegna stampa internazionale di ''Epr Comunicazione''

 

coronavirus inquinamento coronavirus inquinamento

L'inquinamento atmosferico causa almeno 8 milioni di morti premature all'anno e i cieli più puliti sono stati visti come uno dei pochi risvolti positivi di Covid-19. Gli esperti hanno chiesto di intervenire per contribuire a mantenere i vantaggi in termini di qualità dell'aria derivanti dai lockdown, e le misure adottate fino ad oggi hanno incluso l'ampliamento delle piste ciclabili e degli spazi per camminare nelle città. I dati del Centre for Research on Energy and Clean Air (Crea) – riporta The Guardian -  mostrano che le concentrazioni di particelle sottili (PM2,5) e di biossido di azoto (NO2) in tutta la Cina sono ora agli stessi livelli di un anno fa. Al culmine della risposta del paese al coronavirus all'inizio di marzo, i livelli di NO2 erano scesi del 38% rispetto al 2019 e i livelli di PM2,5 erano scesi del 34%.

 

"Il rapido rimbalzo dei livelli di inquinamento atmosferico e di consumo di carbone in tutta la Cina è un primo avvertimento di come potrebbe essere un rimbalzo guidato dall'industria dello smog", ha detto l'analista capo di Crea, Lauri Myllyvirta. "Le industrie altamente inquinanti sono state più veloci a riprendersi dalla crisi rispetto al resto dell'economia. È essenziale per i responsabili politici dare priorità all'energia pulita".

inquinamento 2019 inquinamento 2019

 

Il gruppo di consulenza energetica Wood Mackenzie prevede che la domanda di petrolio in Cina tornerà a livelli quasi normali nel secondo trimestre del 2020. A Wuhan, la città al centro dell'epidemia, i livelli di NO2 sono ora appena il 14% in meno rispetto all'anno scorso, essendo scesi per un breve periodo di quasi la metà. A Shanghai, gli ultimi livelli sono inferiori del 9% rispetto all'anno scorso. Anche le città europee hanno visto un forte calo dell'inquinamento atmosferico durante l'epidemia. I dati del Copernicus Atmosphere Monitoring Service( Cams), che tiene traccia dell'inquinamento in 50 città europee, mostrano che 42 di esse hanno registrato livelli di NO2 inferiori alla media nel mese di marzo.

inquinamento 2020 inquinamento 2020

 

Londra e Parigi hanno registrato una riduzione del 30% del NO2, un inquinante prodotto per lo più da veicoli diesel. Distinguere i cambiamenti dell'inquinamento causati dai blocchi e i loro successivi rilasci da altri fattori, come il tempo e l'interazione chimica degli inquinanti, è complesso. La primavera è la stagione più inquinata dell'Europa occidentale negli anni normali, a causa dell'inizio del ciclo agricolo che provoca emissioni di ammoniaca che vanno a formare particelle sulle città. Il team di Cams sta ora lavorando con il Centro di Supercomputing di Barcellona per districarsi tra questi fattori e produrre solide stime dell'effetto coronavirus.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

MA L’OBLIO È QUELLO SU CALCIOPOLI? – L’ORDINE DEI GIORNALISTI HA APPROVATO UN CORSO DI FORMAZIONE PROPOSTO DALLA JUVENTUS, DOVE SI PARLERÀ DI DIRITTO ALL’OBLIO E PURE DEL CASO DI VITTORIO FELTRI - PISTOCCHI: “L’ORDINE DISCUTE, POI APPROVA. D’ALTRONDE, HA ACCETTATO L’ISCRIZIONE DI MOGGI” – “IL FATTO”: “OGNI RICORSO IN TUTTI I TRIBUNALI È STATO RIGETTATO. DUNQUE, NELL’IMPOSSIBILITÀ DI PROSEGUIRE L’IMPARI LOTTA, CERCHIAMO ALMENO DI NON PARLARNE PIÙ”

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute