VOLETE BUTTARE GIU' LA PANZA MA NON SAPETE PIÙ QUALE DIETA SEGUIRE? SECONDO UNO STUDIO ISRAELIANO, IL MIGLIOR MODO PER PERDERE UNA MAGGIORE QUANTITÀ DI GRASSO CORPOREO È AFFIDARSI ALLA DIETA MEDITERRANEA “VERDE”. SI TRATTA DI UNO STEP AGGIUNTIVO ALLA NORMALE DIETA MEDITERRANEA E PREVEDE L’INCREMENTO DELLE DOSI DI VERDURE ASSUNTE E LA DIMINUZIONE DI CARNE E POLLO – TUTTI I CONSIGLI PER SMALTIRE LA CICCIA...

-

Condividi questo articolo


dieta mediterranea dieta mediterranea

DAGONEWS

 

Secondo uno studio, le persone che seguono la dieta "verde mediterranea" bruciano un tipo di grasso corporeo pericoloso a una velocità quadrupla rispetto alla maggior parte delle persone a dieta. 

 

Coloro che hanno consumato la dieta a base vegetale per 18 mesi hanno visto i loro livelli di grasso viscerale ridursi del 14%, rispetto ad appena il 4,5% di un gruppo che seguiva una dieta sana standard.

dieta 5 dieta 5

 

Il grasso viscerale avvolge gli organi vitali e l'interno dell'addome. Questo tipo di grasso è il più pericoloso perché si ritiene che rilasci nel sangue sostanze chimiche e ormoni che scatenano l'infiammazione, legata a malattie croniche come le malattie cardiache e il fegato grasso. La vicinanza agli organi ne aumenta il rischio.

 

La dieta mediterranea, ricca di grassi e proteine ma povera di carboidrati, è diventata estremamente popolare negli ultimi anni, grazie a numerosi studi che ne hanno evidenziato i benefici in termini di longevità, riduzione della fragilità e prevenzione del cancro.

dieta mediterranea 2 dieta mediterranea 2

 

La dieta mediterranea "verde" è un ulteriore step e prevede il consumo di più fagioli, legumi, cereali integrali, verdure a foglia, olio d'oliva, noci e pesce, ma pone maggiore enfasi sulle verdure.

dieta 2 dieta 2

Alle persone appartenenti a questo gruppo è stato detto di abbandonare la carne rossa e il pollame e di consumare ogni giorno da tre a quattro tazze di tè verde e un frullato di alghe.

 

Lo studio, pubblicato sulla rivista BMC Medicine, ha preso in esame 294 adulti di età media di 50 anni con un IMC di 31, che li collocava nella categoria degli obesi. 

Sono stati sottoposti a tre diete diverse e gli è stato chiesto loro di seguirle da maggio 2017 a novembre 2018.

 

dieta mediterranea dieta mediterranea

A due gruppi è stato detto di seguire una variante della dieta mediterranea.

C'è chi ha seguito la versione "verde", a base di verdure, che comprendeva da tre a quattro tè verdi e un frullato di alghe (Mankai) al giorno.

 

L'altro ha seguito una dieta mediterranea standard.

Nel terzo gruppo, ai partecipanti è stato consigliato di mangiare in modo sano, ma senza un rigido conteggio delle calorie. È stato consigliato loro di seguire vagamente la dieta mediterranea.

frullato verde frullato verde

 

 

 

 

Nel gruppo della dieta "verde", i partecipanti hanno perso in media il 3,9% del peso corporeo e il 5,7% della circonferenza vita.

Quelli che seguivano la dieta mediterranea standard hanno perso rispettivamente il 2,7% e il 4,7%.

 

Quelli che seguivano una dieta sana perdevano lo 0,4% e il 3,6%.

I ricercatori hanno ipotizzato che la maggiore perdita di grasso viscerale nel gruppo della dieta "verde" fosse dovuta al fatto che la loro dieta conteneva più polifenoli.

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – GRANDE È LA CONFUSIONE SOTTO IL CIELO DI BRUXELLES: O IL QUINTETTO AL COMANDO, FORMATO DA MACRON, SCHOLZ, TUSK, SANCHEZ E MITSOTAKIS, TROVA UN ACCORDO IL 28 GIUGNO O SALTA TUTTO - IL BALLO DI SAN VITO SI GIOCA SUL NOME DI URSULA VON DER LEYEN. INVISA A UNA PARTE DEL PPE, CORRE IL RISCHIO DI ESSERE AFFONDATA DAL VOTO SEGRETO DEL PARLAMENTO - URGE AGGIUNGERE UN POSTO A TAVOLA. E QUI IL PPE SI SPACCA: ALLA CORRENTE DI WEBER, CHE VORREBBE IMBARCARE IL GRUPPO ECR GUIDATO DALLA REGINA DI COATTONIA, SI CONTRAPPONE LA CORRENTE DI TUSK. IL LEADER POLACCO CONTA IL MAGGIOR NUMERO DI PARLAMENTARI NEL PPE E ACCETTEREBBE SOLO I FRATELLI D’ITALIA. E PER MAGGIOR TRANQUILLITÀ, ANCHE I VOTI DEI VERDI, MA GIORGIONA NON CI STA - IL GUAZZABUGLIO SI INGROSSERÀ DOMANI, LUNEDÌ, CON L’INCONTRO DI UN IMBUFALITO ORBAN CON LA DUCETTA, REA DI AVER ARRUOLATO I RUMENI ANTI UNGHERESI DI AUR, E PRONTO A SALIRE SUL CARRO DI MARINE LE PEN - ALLA EVITA PERON DELLA GARBATELLA, CHE RISCHIA L’IRRILEVANZA POLITICA NELL’UNIONE EUROPEA, NON RESTA ALTRO CHE FAR SALTARE IL BANCO DEL 28 GIUGNO…

 

FLASH! - VIKTOR ORBÁN ASSUMERÀ IL 1° LUGLIO LA PRESIDENZA DI TURNO AL CONSIGLIO EUROPEO MA HA GIÀ FATTO INCAZZARE MEZZO CONTINENTE: IL MOTTO SCELTO DAL PREMIER UNGHERESE È MEGA (‘’MAKE EUROPE GREAT AGAIN’’). UN'EVIDENTE RIFERIMENTO AL MANTRA MAGA (‘’MAKE AMERICA GREAT AGAIN’’) CHE DA ANNI MARCHIA LE CAMPAGNE ELETTORALI DI DONALD TRUMP – NON BASTA: SFANCULATA LA DUCETTA PRO-KIEV, IL FILO PUTINIANO ORBAN MINACCIA DI ENTRARE NEL GRUPPO DI LE PEN-SALVINI – ASPETTANDO IL CAOS-ORBAN A PARTIRE DA LUGLIO, MACRON-SCHOLZ-TUSK VOGLIONO CHIUDERE LE NOMINE DELLA COMMISSIONE EU ENTRO IL 28 GIUGNO…

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…