VOLETE SAPERE COME RECUPERARE ENERGIE DOPO UNA NOTTATA INSONNE? SE AVETE DORMITO MENO DI OTTO ORE E VI SENTITE RINCOJONITI, CI SI PUÒ AFFIDARE A UN SONNELLINO. MA OCCHIO: NON VANNO SUPERATI I TRENTA MINUTI PER EVITARE DI ENTRARE NELLA FASE DEL SONNO PROFONDO – SE NON VI BASTA, FATEVI UNA BELLA TAZZA DI CAFFÈ E USCITE PER DEDICARVI A UNA MEZZORETTA DI ATTIVITÀ FISICA. L’IDEALE SAREBBE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Cristina Marrone per www.corriere.it

 

insonnia 2 insonnia 2

[…] Un cattivo riposo notturno può davvero rovinare il giorno successivo. La ricerca mostra che le persone che dormono meno di quanto sia loro necessario hanno tempi di risposta più lenti, difficoltà nei processi decisionali e nell’attenzione e un peggioramento nella memoria. Inoltre vanno più spesso incontro a depressione, ansia e isolamento sociale. Questi effetti sono in genere osservati nell’ambito di studi in cui si costringono i partecipanti a rimanere svegli per 24 ore, ma gli stessi effetti si sono osservati anche in chi perde anche solo un paio di ore di sonno per due notti di fila.

insonnia insonnia

 

[…]

Per mitigare questi effetti, gli esperti consigliano di fare un pisolino . Non solo può aiutare a sentirsi meno assonnati , ma può effettivamente migliorare le prestazioni in molti di quei processi cognitivi che sono compromessi dalla mancanza di sonno. Un pisolino veloce all’ora di pranzo potrà dare la carica giusta per recuperare i benefici persi a causa di una notte in bianco.

insonnia insonnia

 

«Dormire male ogni tanto può succedere, ma i pisolini pomeridiani non potranno mai sostituire una notte di buon sonno in termini di benefici per la salute — sottolinea Carlotta Mutti, neurologa del Centro di Medicina del Sonno dell’ospedale di Parma —. È infatti ormai noto che la mancanza di sonno è associata a maggiori obesità, ipertensione, diabete, malattie coronariche, ictus. Non è importante solo la durata del sonno, ma anche la qualità del sonno che è determinata da quanto tempo viene trascorso nelle diverse fasi».

insonnia insonnia

 

[…]

Perché non vanno superati i 30 minuti

Il power nap ideale per fare scorta di energia ha una durata ideale di 10-20 minuti: ci farà sentire completamente rigenerati al risveglio. In questo periodo di tempo ci si trova nella fase del sonno leggero e non si rischia di risvegliarsi intontiti. Già dopo 30 minuti la maggior parte delle persone entra nel sonno profondo pertanto un risveglio in questa fase non regalerà una reale sensazione di riposo.

 

Sebbene queste strategie possano aiutare, non compenseranno completamente gli effetti di una brutta notte di sonno. […]

insonnia-tv-1 insonnia-tv-1

Assumere bevande a base di caffeina è un altro modo per migliorare la vigilanza e l’aspetto cognitivo. L’importante è non esagerare: troppa caffeina può far sentire ansiosi e nervosi, aumentando la frequenza cardiaca, che è già una conseguenza della mancanza di sonno.

 

Anche l’esercizio fisico regolare contrasta le conseguenze a lungo termine sulla salute causate dalla perdita di sonno e migliora le prestazioni anche subito dopo una notte insonne, come suggerisce un piccolo studio del 2022. […] svolgere un minimo di 20 minuti di attività fisica di intensità moderata (senza superare le due ore) dopo una notte insonne migliora le prestazioni cognitive. Esporsi alla luce naturale e intensa è un altro modo per aumentare la vigilanza. Per ottenere sia i benefici della luce sia i benefici dell’esercizio fisico gli esperti suggeriscono di fare una passeggiata a mezzogiorno.

INSONNIA INSONNIA

 

Che cosa non fare

Dopo una notte insonne vanno però evitati comportamenti rischiosi che potrebbero mettere in pericolo se stessi e gli altri. Come prima cosa non bisogna mettersi al volante perché i tempi di reazione sono rallentati. Sul lavoro bisognerebbe concedersi più tempo per portare a termine le attività programmate perché il cervello lavora un po’ a rilento. Meglio svolgere i compiti più difficili quando ci si sente un po’ meglio: inutile insistere quando ci si sente stanchi e irritabili e si rischia di prendere decisioni sbagliate.

INSONNIA AUMENTO DI PESO INSONNIA AUMENTO DI PESO INSONNIA AUMENTO DI PESO INSONNIA AUMENTO DI PESO insonnia insonnia insonnia insonnia insonnia insonnia INSONNIA INSONNIA

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! - A TORINO, PER IL DOPO PALENZONA ALLA PRESIDENZA DI CRT, SI STANNO SONDANDO LE ISTITUZIONI SUL NOME DI MICHELE VIETTI, MAGISTRATO EX-CSM, OGGI DISOCCUPATO. UN NOME CHE È GRADITO AL SINDACO DI TORINO, STEFANO LORUSSO, CHE NON HA MAI SOPPORTATO LA PRESENZA E SOPRATTUTTO LA DISUBBIDIENZA DI PALENZONA - A DAR VOCE ALLA CANDIDATURA DI VIETTI C'È LA DI LUI CONSORTE, CATERINA BIMA, CHE RICOPRE IL RUOLO DI VICE PRESIDENTE DI CRT ED È STATA TRA GLI OPPOSITORI DELLA GESTIONE PALENZONA...

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGIE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…

DAGOREPORT –  PER SALVARE IL "CAMERATA" ROSSI, PROSSIMO A.D. RAI, UNA MELONI INCAZZATISSIMA VUOLE LA TESTA DEL COLPEVOLE DEL CASO SCURATI PRIMA DEL 25 APRILE: OGGI SI DECIDE IL SILURAMENTO DI PAOLO CORSINI, CAPO DELL'APPROFONDIMENTO (DESTINATO AD ESSERE SOSTITUITO DOPO LE EUROPEE DA ANGELA MARIELLA, IN QUOTA LEGA) – SERENA BORTONE AVEVA PROVATO A CONTATTARE CORSINI, VIA TELEFONO E MAIL, MA SENZA RICEVERE RISPOSTA - ROSSI FREME: PIÙ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI LOGORA MA LA DUCETTA VUOLE LE NOMINE RAI DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO SICURA DEL CROLLO DELLA LEGA CON SALVINI IN GINOCCHIO…)