ANCHE I RICCHI... SPARTISCONO – NICOLA BULGARI, NIPOTE DI SOTIRIO, IL FONDATORE DEL MARCHIO DEI GIOIELLI, HA INIZIATO A PREDISPORRE LA SUA SUCCESSIONE. E HA COSTITUITO QUATTRO TRUST CHE SI DIVIDERANNO IL 100% DI ANNABEL HOLDING, UNA DELLE PRINCIPALI CASSEFORTI DELL’IMPRENDITORE, IL CUI PATRIMONIO PERSONALE È STIMATO IN 1,9 MILIARDI DI EURO...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di www.corriere.it

 

nicola bulgari nicola bulgari

Nicola Bulgari, nipote di Sotirio, il fondatore del noto marchio dei gioielli di lusso che dal 2011 fa parte di Lvmh, ha iniziato a predisporre la sua successione con la costituzione di quattro trust e il conferimento ad essi del 100% di Annabel holding, una delle principali casseforti dell’imprenditore, il cui patrimonio personale è stimato intorno a 1,9 miliardi di euro.

 

I trust denominati Alfa 64, Beta 67, Gamma 68 (le cifre corrispondo agli anni di nascita delle tre figlie Ilaria, Natalia, Veronica) e Tara, secondo quanto ricostruisce Milano Finanza, sono stati istituiti nei giorni scorsi. Il primo trust è stato istituto fra la Alfa 64 srl di cui Bulgari ha il 100% e la Bk trust di Roma.

 

nicola bulgari 3 nicola bulgari 3

Al trust è stato conferito il 16,66% di Annabel holding, per un valore di 9,81 milioni. La stessa cosa è avvenuta per quote della stessa entità detenute dalla Beta 67 e dalla Gamma 68, sempre di proprietà del marchio di gioielli, trasferite ai rispettivi trust. Mentre il Trust Tara ha ricevuto da Tara srl di Bulgari il 50% della holding per un valore di 29,45 milioni.

 

Annabel holding controlla il 18,19% di Alchimia, il private equity di Paolo Barletta che detiene il 40% di Fenice, gruppo di cui Chiara Ferragni è amministratore delegato, e il 20,4% di Arsenale, la società che il gruppo Barletta controlla al 71,91% .

 

nicola bulgari 1 nicola bulgari 1

Nicola Bulgari è membro del board of trustees del Carnegie Hall e dal 2015 ricopre la carica di consigliere d’amministrazione dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha iniziato a lavorare in azienda nel 1960 portando un contributo fondamentale per la realizzazione dei gioielli con le monete, un motivo estetico tipico di Bulgari e di grande successo in quegli anni. Nel 1984 diventa vice presidente del gruppo e ancora oggi è una delle fonti di informazione più preziose per il patrimonio culturale e storico dell’azienda. […]

ludovica amati beatrice e nicola bulgari foto di bacco ludovica amati beatrice e nicola bulgari foto di bacco nicola bulgari e la moglie beatrice foto di bacco nicola bulgari e la moglie beatrice foto di bacco beatrice e nicola bulgari beatrice e nicola bulgari ginevra bulgari, nicola e beatrice bulgari ginevra bulgari, nicola e beatrice bulgari nicola bulgari con la moglie beatrice foto di bacco nicola bulgari con la moglie beatrice foto di bacco nicola e beatrice bulgari foto di bacco nicola e beatrice bulgari foto di bacco nicola bulgari 4 nicola bulgari 4

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO