UNA BORSA DI DOLORI - NON UN BEL PERIODO PER I MUSTIER. DOPO IL DEFENESTRAMENTO DI JEAN PIERRE DA UNICREDIT, LA SUA FIDANZATA CLAUDIA PARZANI ACCUSA UNA DOPPIA SCONFITTA NELLA STESSA GIORNATA. NONOSTANTE LA PRESSIONE FATTA ATTRAVERSO LA STAMPA PER DIVENTARE PRESIDENTE DI BORSA ITALIANA, L’AVVOCATO DI LINKLATERS È RIMASTA AL PALO. OGGI EURONEXT HA CONFERMATO COME PRESIDENTE ANDREA SIRONI

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

mustier parzani mustier parzani

Una Borsa di dolori. Non un bel periodo per i Mustier. Dopo il defenestramento di Jean Pierre da Unicredit, la sua fidanzata Claudia Parzani accusa una doppia sconfitta nella stessa giornata. Nonostante la pressione fatta attraverso la stampa per diventare presidente di Borsa Italiana, l’avvocato di Linklaters è rimasta al palo.

 

Andrea Sironi Andrea Sironi

Oggi Euronext ha confermato come presidente Andrea Sironi, l’altissimo ex rettore della Bocconi. Il Ceo di Euronext, Stéphane Boujnah, avrebbe volentieri accontentato il suo amico Mustier, ma la candidatura di Parzani è stata considerata inopportuna perché come capo di Linklaters in Italia, attiva nelle quotazioni e sulle società quotate, sarebbe stata considerata in conflitto d’interessi. Nello stesso giorno Parzani ha perso anche la corsa per diventare la prima donna senior partner dello studio legale inglese...

 

 

 

Condividi questo articolo

business

ALTAVILLA, ALTA QUOTA - FINALMENTE UNO DEI MANAGER PIÙ CAPACI DEL NOSTRO SVENTURATO PAESE HA RICEVUTO CIÒ CHE MERITA. SARÀ ALFREDO ALTAVILLA, BRACCIO DESTRO DI MARCHIONNE, A PRENDERSI SULLE SPALLE IL FARDELLO DI QUEL CHE RESTA DI ALITALIA, ORA DIVENTATA ITALIA TRASPORTO AEREO (ITA) – IL DURO SCONTRO CON ELKANN - CHIAMATO DAL MEF PER GUIDARE LEONARDO, ARRIVÒ IL NO DI GENTILONI PREMIER. CHE SCELSE IL SUO AMICO, EPOCA VERDE CON REALACCI E RUTELLI (CON SABINA RATTI ALL’ENI), ALESSANDRO PROFUMO (SPOSO DELLA RATTI)

DAGOREPORT: COSA FRULLA NELLA TESTA DI ORCEL? – A PIAZZA AFFARI SI SUSSURRA CHE IL NEO-BOSS DI UNICREDIT VOGLIA PUNTARE LE SUE FICHES PRIMA SUL BANCO BPM, PER POI PRENDERSI MPS O UNA PARTE – ORCEL È INGOLOSITO DALLA “DOTE” DA OLTRE 5 MILIARDI (DTA), MA ANCHE DALLE “FABBRICHE PRODOTTI” DI BPM, DI CUI UNICREDIT È SGUARNITA DOPO LA (S)VENDITA DI PIONEER E FINECO BY MUSTIER – INTELLIGENCE SULLA SCELTA DI ORCEL DELLA CINESE JINGLE PANG - DIVERSITA' DI VEDUTE TRA TONONI E CASTAGNA - LO SMEMBRAMENTO DI MPS E IL VOTO PER IL SEGGIO DI SIENA DESTINATO A ENRICO LETTA