COSTA QUEL CHE SCOSTA – IL CONSIGLIO DEI MINISTRI HA APPROVATO IL DEF: IL DOCUMENTO DI ECONOMIA E FINANZA PREVEDE UN NUOVO SCOSTAMENTO DA 40 MILIARDI E UNA LINEA DI FINANZIAMENTO COMPLEMENTARE AL RECOVERY PLAN DA CIRCA 30 – NEL 2021 LA CRESCITA DEL PIL È PREVISTA AL +4,5%, IL DEFICIT VOLA ALL’11,8%, IL RAPPORTO DEBITO/PIL SFIORA IL 160% - FRANCO: “IN TOTALE IL PNRR VALE 237 MILIARDI, È UNO SHOCK POSITIVO SENZA PRECEDENTI”

-

Condividi questo articolo


DANIELE FRANCO MARIO DRAGHI DANIELE FRANCO MARIO DRAGHI

1 - DEF: SCOSTAMENTO DA 40 MLD, 30 MLD PER INVESTIMENTI

(ANSA) - ROMA, 15 APR - Uno scostamento da 40 miliardi e una linea di finanziamento complementare al Recovery Plan da circa 30 miliardi per dare una spinta aggiuntiva all'economia e riuscire a riportare il deficit sotto il 3% nel 2025. Sono, secondo quanto si apprende, alcune delle decisioni assunte dal Consiglio dei ministri che ha varato il Documento di economia e Finanza e la nuova richiesta di extraindebitamento da inviare al Parlamento per l'autorizzazione. (ANSA).

daniele franco g20 daniele franco g20

 

2 - DEF: DEFICIT 2021 VOLA A 11,8% CON DOPPIO SCOSTAMENTO

(ANSA) - ROMA, 15 APR - E' a doppia cifra, secondo quanto apprende l'ANSA, il deficit per il 2021 che il governo prevede con il Def, oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri. L'indebitamento netto vola infatti all'11,8% - dal 9,5% del 2020 - visto il rallentamento della crescita e soprattutto per effetto del doppio scostamento di bilancio. Dall'inizio di quest'anno è stato già autorizzata una prima tranche di extradeficit da 32 miliardi, che si è tradotta nel decreto Sostegni, e ora il governo si appresta a chiedere l'autorizzazione per circa 40 miliardi per finanziare un nuovo decreto anti-crisi e investimenti aggiuntivi complementari al Recovery Plan.

 

daniele franco daniele franco

3 - DEF: P.CHIGI, RAPPORTO DEBITO/PIL AL 159,8% NEL 2021

(ANSA) - ROMA, 15 APR - Il rapporto debito/Pil è stimato al 159,8% nel 2021, per poi diminuire al 156,3% nel 2022, al 155% nel 2023 e al 152,7% nel 2024. E' quanto sottolineano fonti di Palazzo Chigi dopo il Cdm che ha dato il via libera al Def.

 

4 - OK CDM A DEF, DEFICIT MOLTO ALTO PER SOSTEGNO ECONOMIA

(ANSA) - ROMA, 15 APR - Il Consiglio dei ministri ha approvato il Documento di economia e finanza e la relazione sullo scostamento di bilancio, con la quale si richiede l'autorizzazione al Parlamento al ricorso a un maggiore indebitamento per 40 miliardi di euro, risorse che saranno utilizzate per un nuovo provvedimento di sostegno alle imprese e all'economia. Lo sottolineano fonti di Palazzo Chigi. Il rapporto deficit/Pil, spiegano, è stimato all'11,8% nel 2021, "un livello molto elevato dovuto alle misure di sostegno all'economia e alla caduta del Pil".

i cartelli nei negozi del centro di roma che rischiano di chiudere 10 i cartelli nei negozi del centro di roma che rischiano di chiudere 10

 

5 - DEF:BOZZA; FRANCO,NUOVO DL PER IMPRESE, INTERVENTI CELERI

(ANSA) - ROMA, 15 APR - "Il nuovo provvedimento avrà come destinatario principale i lavoratori autonomi e le imprese e concentrerà le risorse sul rafforzamento della resilienza delle aziende più impattate dalle chiusure, la disponibilità di credito e la patrimonializzazione. Si darà la priorità alla celerità degli interventi, pur salvaguardandone l'equità e l'efficacia". Lo scrive il ministro dell'Economia nella premessa al Def, secondo quanto si legge in una bozza del documento. Il decreto "vedrà la luce entro fine aprile" e utilizzerà i "40 miliardi" del nuovo scostamento.

 

Def: bozza; Franco,Pnrr da 237 mld, shock senza precedenti

daniele franco daniele franco

(ANSA) - ROMA, 15 APR - Il perimetro del Pnrr sarà di 222 miliardi, di cui 169 aggiuntivi rispetto alla programmazione esistente. Lo scrive il ministro dell'Economia Daniele Franco nella bozza del Def, in cui si specifica che il Piano potrà contare anche su fondi nazionali. A tali risorse si aggiungeranno 15 miliardi provenienti dalle altre componenti del NGEU, come il React Eu. In totale si arriva quindi a 237 miliardi. "Si tratta - scrive Franco - di un piano di rilancio, di uno shock positivo agli investimenti pubblici e incentivi agli investimenti privati, a ricerca e sviluppo, a digitalizzazione e innovazione, senza precedenti nella storia recente".

chiuso per virus chiuso per virus daniele franco daniele franco chiuso per virus chiuso per virus DANIELE FRANCO DANIELE FRANCO

 

Condividi questo articolo

business

DAI CHE FORSE QUALCUNO LO STA CAPENDO: "SE NON TROVATE LAVORATORI È PERCHÉ NON PAGATE ABBASTANZA" - JACOPO RICCI, CHEF E RISTORATORE A FRASCATI, DÀ LA SVEGLIA AI NOSTRI IM-PRENDITORI: "IO OFFRO UN CONTRATTO CON TUTTI I CONTRIBUTI, TREDICESIMA E QUATTORDICESIMA… LA GENTE OGGI PREFERISCE UN SUSSIDIO STATALE ALLO SCHIAVISMO MODERNO. SIAMO VITTIME DELLA NARRAZIONE TOSSICA DEL ‘CHI È BRAVO LAVORA TANTE ORE’, DEL CUOCO EROE CHE SI FA TURNI DI 12 ORE, DEL CAMERIERE CHE LAVORA SETTE GIORNI SU SETTE SENZA RIPOSO, MA..."