FORZA VENITE GENTE! - URSULA VON DER LEYEN INVITA I TURISTI AMERICANI (VACCINATI) A VISITARE L'EUROPA CON UN PASS CHE DIMOSTRI L'AVVENUTA VACCINAZIONE - MA JOE BIDEN SI OPPONE: NON VUOLE "SCHEDARE" I CITTADINI SULLA BASE DEI LORO DATI SANITARI - NEL 2019 GLI INTROITI GENERATI DAI TURISTI AMERICANI IN ITALIA AMMONTARONO A QUASI 5,5 MILIARDI DI EURO, PARI AL 12% DELL'INTERO INCASSO DEL SETTORE - GLI EUROPEI QUANDO POTRANNO VISITARE GLI STATI UNITI? 

-

Condividi questo articolo


Giuseppe Sarcina per il "Corriere della Sera"

 

Turismo Covid Turismo Covid

Tornano i turisti americani. O per lo meno la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, li ha invitati a visitare i Paesi dell'Unione Europea in un'intervista al New York Times pubblicata qualche giorno fa: «Gli americani vaccinati sono i benvenuti».

 

La numero uno dell'esecutivo Ue non ha indicato scadenze precise, limitandosi a osservare: «Per quanto vedo, negli Stati Uniti vengono usati gli stessi vaccini approvati dall' Ema (l'agenzia europea per il controllo dei farmaci, ndr), questo renderà possibili i viaggi e la libera circolazione in Europa».

 

turisti coronavirus turisti coronavirus

Qualcuno ha commentato con un po' di ironia la frase «per quanto vedo». I vaccini utilizzati in America e approvati dall' Ema sono Pfizer, Moderna e Johnson &Johnson. E i primi due sono ormai il cardine della campagna di vaccinazione anche nell' Unione Europea.

 

In ogni caso quello che conta è che milioni di americani potranno rimettere piede nel Vecchio Continente. I tecnici della Commissione e del Dipartimento di Stato sono al lavoro per definire come riaprire i voli e i viaggi per le vacanze. Allo studio ci sarebbe anche un «pass» speciale, un documento che dimostri la vaccinazione degli ospiti in arrivo da oltreoceano.

 

passaporto vaccinale passaporto vaccinale

Joe Biden sta resistendo all' idea di istituire un «passaporto vaccinale» per tutti i cittadini americani immunizzati. Il presidente ha detto di non voler «schedare» le persone sulla base dei dati sanitari. La Casa Bianca, però, sta esaminando altre possibilità, insieme con i big del digitale.

 

Ma per autorizzare i viaggi oltreoceano, forse potrebbe bastare una semplice certificazione, simile a quella che già ora gli ospedali e le farmacie rilasciano a chi ha completato il ciclo di vaccinazione.

In ogni caso per l'Italia è un' apertura fondamentale.

turisti americani turisti americani

 

Nel 2019, l'ultimo anno prima della pandemia, sono arrivati dagli Stati Uniti circa 4,4 milioni di turisti. Nel 2019 gli introiti generati ammontarono a quasi 5,5 miliardi di euro, pari al 12% dell'intero incasso del settore. Per l'Italia solo la Germania è più importante: 16,2 milioni di turisti, 7,6 miliardi di euro. Secondo le stime l'estate 2021 con gli americani potrebbe valere 1,4 miliardi di euro.

turismo coronavirus 2 turismo coronavirus 2

 

Il viaggiatore Usa spende molto più degli altri, non solo dei tedeschi. Circa 1.250 euro a testa, contro la media totale di 680 euro. La maggior parte dei voli arriva da New York, Los Angeles e San Francisco.

 

Ora la domanda è: ma gli italiani, gli europei quando potranno visitare gli Stati Uniti? Ci vorrà ancora del tempo, ha precisato ieri Jen Psaki, la portavoce della Casa Bianca.

 

In questo caso non vale il principio di reciprocità. Sarà l'andamento dei contagi e delle vaccinazioni a stabilire la data di riapertura degli States.

turismo coronavirus 3 turismo coronavirus 3 passaporto vaccinale 2 passaporto vaccinale 2 turismo coronavirus 4 turismo coronavirus 4 passaporto vaccinale passaporto vaccinale turisti in italia turisti in italia turismo coronavirus 5 turismo coronavirus 5

 

Condividi questo articolo

business

GUERRA ALL’ULTIMO SPRITZ - LVMH, IL COLOSSO FRANCESE PROPRIETARIA DELLA "MOET HENNESSY", HA ANNUNCIATO CHE VENDERA’ SPRITZ PRECONFEZIONATO - UN "AFFRONTO" AD UNA BEVANDA ICONA DELLO STILE DI VITA ITALIANO - BASTERÀ A PER METTERE NELL’ANGOLO IL PROSECCO? NEL 2020 LE BOTTIGLIE DI PROSECCO VENDUTE NEL MONDO SONO STATE 92 MILIONI CONTRO I 20 MILIONI DELLO CHANDON - IL QUOTIDIANO FRANCESE ‘’LES ECHOS’’ PROVA A SMINUIRE LE ORIGINI ITALIANE DELLO SPRITZ, MA SAPETE CHI E’ L’EDITORE? IL GRUPPO LVMH...