NAPOLETANO CAMBIA “SOLE” E SI SPIAGGIA AL SUD – L’EX DIRETTORE DEL “SOLE 24 ORE”, SUI CUI ANCORA PENDE UN’INDAGINE, TORNA IN EDICOLA IL 10 APRILE CON IL NUOVO DORSO NAZIONALE DEL “QUOTIDIANO DEL SUD” – 16 PAGINE CHIAMATE “L’ALTRA VOCE DELL'ITALIA” CON UN PARTERRE DI COLLABORATORI DI TUTTO RISPETTO, TRA CUI PIETRANGELO BUTTAFUOCO, GIOVANNI MINOLI, GIORGIO DELL'ARTI, PAOLO GUZZANTI, ALBERTO NEGRI E…

-

Condividi questo articolo

Alessandro Da Rold per “La Verità”

 

NAPOLETANO TREU NAPOLETANO TREU

Da viale Monterosa al profondo Sud. Dai soldi di Confindustria a quelli dell' imprenditoria del meridione, con aiuti anche dallo Stato.

 

Nonostante le smentite di rito nei mesi scorsi, nonostante un' indagine pendente in procura di Milano per le copie gonfiate del Sole 24 Ore -accusa di false comunicazioni sociali e aggiotaggio informativo - l' ex direttore Roberto Napoletano lancia il 10 aprile il nuovo dorso nazionale del Quotidiano del Sud.

 

l altra voce dell italia 3 l altra voce dell italia 3

Le pubblicità stanno già circolando. Saranno sedici pagine chiamate L' altra voce dell' Italia, che si aggiungeranno alle edizioni locali del giornale, già presente in Calabria, Basilicata e Irpinia. Editore è la famiglia Dodaro, con Antonella, amministratore delegato della concessionaria Publifast, in prima linea: già da tempo c' era l' idea di sbarcare a Roma e lanciarsi sul piano nazionale.

 

Sarà distribuito a Roma, Milano, Napoli e Bari con una tiratura di 20.000 copie circa.

Non va dimenticato che Il Quotidiano del Sud è tra i giornali che hanno ricevuto contributi pubblici all' editoria del 2018: furono due milioni e 400.000 euro per il 2017, mentre l' ultima tranche è stata di 1.185.822,63 euro: dovrebbero azzerarsi nel 2021.

 

roberto napoletano roberto napoletano

A quanto risulta alla Verità sempre Publifast dovrebbe dare una mano per risollevare e rilanciare anche Paese sera, storica testata che da qualche anno sta cercando di ritornare nelle edicole (dopo la fallimentare operazione degli scorsi anni come foglio sui sedili dei treni Italo), sostenuta da Diana Bracco, Comunità di Sant' Egidio, Fondazione Cariplo e altri, con le firme di Erri De Luca, Maria Grazia Cucinotta e Michela Murgia. Il direttore qui è Luca Mattiucci, l' idea è di partire a maggio con 10.000 copie su Roma, mentre la distribuzione nelle edicole sarà fatta da ex carcerati reinseriti nella società al prezzo di 50 centesimi che rimarranno agli edicolanti.

 

l altra voce dell italia 1 l altra voce dell italia 1

La redazione dell' Altra voce dell' Italia sarà in via piazza Augusto Imperatore nella capitale. Il numero 0 è stato presentato lo scorso 3 aprile a Cosenza. Attenzione particolare alla cronaca del Sud e qualche critica nei confronti del Nord.

 

Non a caso il titolo di apertura della copia pilota è «Ferrovie, binario morto. Piano beffa: la Lombardia fa il pieno, al Mezzogiorno neppure le briciole». Altri articoli sono: «'Ndrangheta, holding del Nord» o l' editoriale del direttore «Cancelliamo Battisti», c' è anche un vademecum sul reddito di cittadinanza.

roberto napoletano con la moglie giusy franzese roberto napoletano con la moglie giusy franzese

 

Napoletano dirigerà il giornale e avrà un parterre di collaboratori di tutto rispetto, dall' editorialista Pietrangelo Buttafuoco allo storico anchorman Giovanni Minoli, poi le firme di Giorgio Dell' Arti, Paolo Guzzanti e Alberto Negri. A loro saranno affidate rubriche pubblicate in prima pagina. Buttafuoco firma sempre sul numero zero «La paranza dei renzini», Negri un approfondimento sulla situazione in Libia.

 

C' è chi sostiene che l' operazione sia solo elettorale in vista delle elezioni di fine maggio. Ma europee o meno, il 30 aprile ci sarà l' assemblea del Sole 24 Ore dove circolerà con forza il nome di Napoletano, contro cui il consiglio di amministrazione ha deciso di far valere l' azione di responsabilità.

 

l altra voce dell italia 2 l altra voce dell italia 2

Il 29 marzo è stata pubblicata la posizione finanziaria del gruppo, a integrazione rispetto alle richieste di Consob: da gennaio a febbraio sono stati bruciati 600.000 euro. Il 30 aprile sarà rinnovato il consiglio di amministrazione del Sole, esce Luigi Abete entra Maurizio Stirpe, patron del Frosinone Calcio. Confermata a sorpresa Marcella Panucci, strenua difensore di Napoletano ai tempi del Sole.

roberto napoletano pier carlo padoan roberto napoletano pier carlo padoan roberto napoletano pier carlo padoan gianni minoli roberto napoletano pier carlo padoan gianni minoli ROBERTO NAPOLETANO1 ROBERTO NAPOLETANO1 ROBERTO NAPOLETANO ROBERTO NAPOLETANO roberto napoletano roberto napoletano

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


business

BOOM! MARCHIONNE ERA MORTO DA GIORNI QUANDO FCA DIEDE L'ANNUNCIO. LA PROVA? LA LETTERA DI GRANDE STEVENS INVIATA AL ''CORRIERE'' TRE GIORNI PRIMA DELLA DATA UFFICIALE. CHE SCATENÒ UNA LITE TRA ELKANN E LO STORICO AVVOCATO DI FAMIGLIA - ELKANN PRONTO A TUTTO PUR DI VENDERE FCA. IL GOVERNO FRANCESE HA IMPOSTO A SENARD DI ABBANDONARE LA FUSIONE PARITARIA: PARIGI DEVE ESSERE DOMINANTE - LA FAMIGLIA AGNELLI FURIOSA CON JOHN PER ESSERE STATA ESTROMESSA DALLA DECISIONE E JOHN FURIOSO CON L'AD MANTLEY PER AVER VENDUTO LE SUE AZIONI FCA