SE LUXOTTICA RENDE MENO, MEJO LA FINANZA - LEONARDO DEL VECCHIO PUNTA A OTTENERE L'AUTORIZZAZIONE A SALIRE FINO AL 20% IN MEDIOBANCA, DAL 9,7% ACQUISITO CON LA HOLDING DELFIN. ALCUNI SUOI RAPPRESENTANTI AVREBBERO AVUTO “COLLOQUI INFORMALI” IN BANCA D'ITALIA E IN BCE PER UNA “RICHIESTA PRELIMINARE DI INCREMENTARE LA PARTECIPAZIONE”

-

Condividi questo articolo

LEONARDO DEL VECCHIO LEONARDO DEL VECCHIO

F.Mas. per il “Corriere della Sera”

 

Leonardo Del Vecchio punta a ottenere l' autorizzazione a salire fino al 20% in Mediobanca, dal 9,7% acquisito con la holding Delfin. Alcuni suoi rappresentanti avrebbero avuto «colloqui informali» in Banca d' Italia e in Bce per una «richiesta preliminare di incrementare la partecipazione», ha scritto Bloomberg. Sondaggi con le autorità sono in corso da tempo, ma ora potrebbe esserci una svolta.

 

LEONARDO DEL VECCHIO NAGEL LEONARDO DEL VECCHIO NAGEL

Tra le motivazioni, Bloomberg ipotizza la volontà di Del Vecchio di diversificare puntando sul settore finanziario, più redditizio di EssilorLuxottica. Del Vecchio ha il 5% di Generali, e Mediobanca ha il 13% della compagnia. La Bce dovrebbe autorizzare una situazione quasi unica di un imprenditore primo azionista di una banca: delle 117 vigilate da Bce solo 5 hanno un socio non finanziario sopra il 10%. E per quattro si tratta delle famiglie fondatrici.

 

 

Condividi questo articolo

business

ECONOMIA CONTAGIATA - IL GOVERNO SOSPENDERÀ TRIBUTI, BOLLETTE (E FORSE RATE DEI MUTUI) NEI COMUNI COLPITI DALL’EPIDEMIA DI CORONAVIRUS. SARÀ IL PRIMO PROVVEDIMENTO PER PREVENIRE GLI EFFETTI DEL CONTAGIO. POI SERVIRANNO MISURE PIÙ AMPIE E UN SOSTEGNO DIRETTO NEL CASO LA QUARANTENA SI PROTRAGGA NEL TEMPO – MISIANI: "CONSIGLIO DEI MINISTRI TRA DOMANI E DOPODOMANI" – TURISMO E LUSSO: GLI EFFETTI PER LA NOSTRA ECONOMIA POTREBBERO ESSERE DEVASTANTI, DATO CHE A ESSERE COLPITE SONO LE AREE PIÙ PRODUTTIVE DEL PAESE

OPS! SI SGRETOLA IL PATTO DI UBI: DOMENICO BOSATELLI VENDE 1,1 MILIONI DI AZIONI. VOLETE RIDERE? TRE GIORNI FA IL PATRON DI GEWISS AVEVA DICHIARATO: ''NON VENDO, A ME STA A CUORE IL SISTEMA SOCIALE. QUESTA OPERAZIONE LA GIUDICO INACCETTABILE''. MA A QUANTO PARE MENTRE PRONUNCIAVA QUESTE PAROLE AVEVA GIÀ CEDUTO LA QUOTA. LA CONSOB CHE NE PENSA? - IL CORONAVIRUS FA SALTARE LA RIUNONE DEGLI ALTRI AZIONISTI – L'UFFICIO STAMPA DEL PATTO DEGLI AZIONISTI CAR: "SI TRATTO SOLO DI UNA CONCENTRAZIONE NELLA FINANZIARIA DI FAMIGLIA IN PROGRAMMA DA TEMPO..."