SENZA RECOVERY, FINIAMO IN TERAPIA INTENSIVA – FATE SENTIRE A CONTE E RENZI LE DICHIARAZIONI DI CHRISTINE LAGARDE: “LA RIPRESA DELL’ECONOMIA EUROPEA DIPENDERÀ DALLA VELOCITÀ SUL PIANO NEXT GENERATION EU. DEVE PROCEDERE SPEDITAMENTE E CON EFFICIENZA” – “SE SERVIRÀ UN IMPEGNO FINANZIARIO MAGGIORE, LA BCE È PRONTA A RICALIBRARE IL PTROGRAMMA DI ACQUISTI…”

- -

 

-

Condividi questo articolo

CHRISTINE LAGARDE CHRISTINE LAGARDE

1 – LAGARDE, RIPRESA DIPENDE DA RAPIDITÀ SU RECOVERY FUND

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - La ripresa dell'economia europea, con una stima di un +3,9% di crescita nel 2021 dipenderà dalla velocità nelle vaccinazioni e dai lockdown, ma anche dalla velocità con cui verranno sborsati i fondi del pacchetto Next Generation Eu. Lo ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde al forum Reuters Next.

 

renzi conte renzi conte

"Dobbiamo essere veloci perché chiaramente abbiamo bisogno di una spinta costante, di bilancio e monetaria", ha detto Lagarde. Per questo il recovery fund "deve procedere speditamente e con efficienza, sulla base dei piani nazionali, alcuni già presentati e pronti per essere valutati, ci saranno critiche e manchevolezze, ma il lavoro procede. Speriamo che i prestiti partano rapidamente".

MATTEO RENZI E GIUSEPPE CONTE COME BUGO E MORGAN MATTEO RENZI E GIUSEPPE CONTE COME BUGO E MORGAN

 

 

2 – LAGARDE,SE SERVE PRONTI A METTERE MANO AD ACQUISTI BOND

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Se servirà un impegno finanziario maggiore attraverso gli acquisti per l'emergenza pandemica (Pepp), la Bce è pronta a "ricalibrare" il programma, ma se non ci sarà bisogno di spendere l'intero ammontare programmato finora, pari a 1.850 miliardi, questo non sarà speso. Lo ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde al forum Reuters Next.

christine Lagarde christine Lagarde

 

3 – LAGARDE, STIME PIL BCE SU IPOTESI LOCKDOWN NON OLTRE MARZO

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Le stime di crescita che la Bce ha formulato a dicembre - che prevedono una ripresa del Pil a +3,9% nel 2021 e +4,2% nel 2022 - si basano su "ipotesi che riteniamo ancora corrette" ma dipenderanno da una serie di fattori: fra questi, che i lockdown per contenere la pandemia non vadano oltre la fine di marzo. Lo ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde al forum Reuters Next.

 

4 – LAGARDE, L'EURO DIGITALE SI FARÀ. ATTENZIONE A BITCOIN

RENZI CONTE RENZI CONTE

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - "Penso che l'euro digitale si farà" anche se i tempi non saranno immediati: "direi in non più di cinque anni, ma non sappiamo dove ci porterà l'accelerazione del fintech". Lo ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde a Reuters Next, aggiungendo che "occorre concordare a livello globale una regolamentazione" delle criptovalute e suonando una nota di allarme sull'estrema volatilità del bitcoin: un asset "altamente speculativo" e nel quale "l'utilizzo per attività di riciclaggio è considerevole".

christine lagarde david sassoli 1 christine lagarde david sassoli 1 christine Lagarde christine Lagarde

 

Condividi questo articolo

business

L'ITALIA SPROFONDA E IL BANANA FA I QUATTRINI - OGGI SILVIO BERLUSCONI, CON UNA RICCHEZZA SALITA A QUASI 6 MILIARDI, HA ANCORA PIÙ SOLDI RISPETTO ALL’ULTIMA CLASSIFICA STILATA PRIMA DELLA PANDEMIA DA "FORBES", CHE LO HA DESCRITTO COME “COLUI CHE HA PORTATO IN ITALIA IL TELEFILM STATUNITENSE BAYWATCH” - IL TITOLO DI MEDIASET CHE VOLA IN BORSA NONOSTANTE LA GUERRA CON VIVENDI, GLI AFFARI CON MONDADORI E BANCA MEDIOLANUM: ALTRO CHE QUIRINALE, IL CAIMANO SI GODE IL PORTAFOGLI...

UNICREDIT, UNICAOS - LA SCONFITTA DI PADOAN (E DI GUALTIERI) SI CHIAMA ANDREA ORCEL: IL BANCHIERE HA GIÀ FATTO SAPERE CHE VUOL PROCEDERE CON I PIEDI DI PIOMBO SU MPS SENZA TRALASCIARE L'IPOTESI BANCO BPM – DALLA PARTE DI ORCEL IL PRESIDENTE DEL COMITATO NOMIME MICOSSI E IL CONSIGLIERE DE GIORGI MA SOPRATTUTTO IL FATTO CHE A LIVELLO INTERNAZIONALE (UNICREDIT È LA TERZA BANCA IN GERMANIA E LA PRIMA IN AUSTRIA), ORCEL HA PIÙ ESPERIENZA DEGLI ALTRI DUE CONTENDENTI, VALERI E GALLIA

LA GUERRA DEI VACCINI (FOLLOW THE MONEY) - L'UNIONE EUROPA, DOPO AVER ‘’STOPPATO’’ PER MESI, ATTRAVERSO L’EMA E FAKE NEWS (NON FUNZIONA NELLE PERSONE ANZIANE), L’ANTIDOTO DI ASTRAZENECA (2,80 EURO A DOSE) PER FAVORIRE LA VENDITA DI QUELLO TEDESCO-AMERICANO PFIZER-BIONTECH (20$ A DOSE), ORA RICEVE QUELLO CHE HA SEMINATO: A POCHI GIORNI DAL VIA LIBERA DELL'EMA, ASTRAZENECA ANNUNCIA UN TAGLIO DELLA DISTRIBUZIONE NELL'UE: DA 80 MILIONI DI DOSI A 31 – IL BUSINESS DEL VACCINO VALE 50 MILIARDI DI DOLLARI…