TI BRAND E TI PORTO VIA – GRANDI MANOVRE NEL MERCATO DEL LUSSO: ESTEE LAUDER È IN TRATTATIVE PER ACQUISTARE IL MARCHIO TOM FORD PER TRE MILIARDI DI DOLLARI – PER IL COLOSSO DELLA COSMETICA SAREBBE LA PIÙ GRANDE ACQUISIZIONE DI SEMPRE, MA NON SAREBBE L’UNICA AZIENDA INTERESSATA AL BRAND FONDATO DALL’EX DIRETTORE CREATIVO DI GUCCI…

-

Condividi questo articolo


Da www.corriere.it

 

estee lauder estee lauder

Estee Lauder è in trattative per acquistare il marchio di lusso Tom Ford. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali l’operazione avrebbe un avrebbe un valore di circa tre miliardi di dollari.

 

Si tratta della più grande acquisizione di sempre per il gigante della cosmetica. Secondo le fonti sentite dal quotidiano statunitense non ci sono garanzie che le due parti raggiungano un accordo. Estée Lauder, infatti, non sarebbe l’unica azienda interessata al celebre marchio, noto soprattutto per l’abbigliamento maschile.

tom ford 1 tom ford 1

 

Le precedenti collaborazioni

Il marchio Tom Ford è stato lanciato dallo stilista omonimo nel 2005. In precedenza Ford è stato direttore creativo di Gucci e Yves Saint Laurent. L’azienda è nota soprattutto per l’abbigliamento maschile, ma vende anche abbigliamento femminile e accessori, oltre a una linea di cosmetici e profumi di fascia alta.

 

profumi tom ford profumi tom ford

Estée Lauder è interessata soprattutto a questa parte delle attività del brand. I dirigenti di Estée Lauder, spiega il WSJ, hanno evidenziato che Tom Ford è tra i pochi marchi che registrano una crescita delle vendite a due cifre. Nel 2005, Tom Ford è stato consulente del gigante di cosmetici per un profumo, Youth-Dew Amber Nude. Subito dopo l’azienda ha voluto fare un accordo per sviluppare e distribuire fragranze e cosmetici con il marchio Tom Ford Beauty.

tom ford prodotti piu popolari tom ford prodotti piu popolari estee lauder nel 1966 estee lauder nel 1966 tom ford tom ford tom ford 1 tom ford 1 estee lauder estee lauder tom ford tom ford

 

Condividi questo articolo

business

BUTTI LA RETE (COMINCIAMO BENE...) – IL RESPONSABILE TELECOMUNICAZIONI DI FRATELLI D’ITALIA ALESSIO BUTTI SMENTISCE "IL FOGLIO" SULLA RETE UNICA - "SIAMO FORTEMENTE CONTRARI AL PIANO DI VENDITA DELLA RETE TIM. LA RETE UNICA DEVE RIMANERE IN CAPO A TIM. MA CON CONTROLLO E GESTIONE DI CDP" – CERASA (DIRETTORE DE "IL FOGLIO"): IL PIANO DI FRATELLI D’ITALIA E’ FAR COMPRARE OPEN FIBER A TIM E POI FAR COMPRARE TIM A CDP. MI PARE ISPIRATO AL MODELLO MADURO (NAZIONALIZZARE TUTTO)…

PREPARATEVI A UN AUTUNNO MOLTO CALDO – L’ULTIMO RAPPORTO DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA È UNA DOCCIA FREDDA: NONOSTANTE I DATI POSITIVI DEL PIL, “L’ATTIVITÀ ECONOMICA STA RALLENTANDO”, COME HA SPECIFICATO ANCHE IERI DRAGHI – NEL FRATTEMPO LA BANCA D’INGHILTERRA AUMENTA ANCORA I TASSI, PORTANDOLI ALL’1,75% - I REINVESTIMENTI DELLA LAGARDE, SPACCIATI PER UNA BOCCATA D’OSSIGENO ALL’ITALIA, IN REALTÀ CI RENDONO SEMPRE PIÙ DIPENDENTI DA GERMANIA, OLANDA E FRANCIA…