1. BRADLEY MANNING VERSIONE CHELSEA (PRONUNCIA “CESSA”) NON AVREBBE AFFATTO SFIGURATO AL PARTY ORGANIZZATO DA “ALOTTA STUFF” AL METROPOLITAN DI BROOKLYN 2. CON LA SUA PARRUCCHETTA VERSIONE PLATINETTE, LA TALPA DI WIKILEAKS SAREBBE STATA LA REGINETTA-TRISTE TRA LE DRAG SCATENATE CHE HANNO FATTO LE INGORDE&BAGORDE AVVINAZZANDOSI FINO ALL’ORLO, NEI BASSIFONDI TRUCI DELLA NEW YORK BY NIGHT 3. STANGONI INGENTILITI DA CERONE, MASCARA E QUATTRO STRATI DI STUCCO, SCULETTANO IN PISTA IN UNA GARA FOLLE DI ‘COOLNESS’ FROCIONA. C’È LA DRAG CLEOPATRA CON TANTO DI “NASCA” SFOLLAGENTE, QUELLA AGGHINDATA DA “SENORITA” SPAGNOLA, C’È IL SOLITO NEGRONE OVERSIZE CON UNA PARRUCCA ROSSO-MILVA E L’ASPIRANTE VAMPIRESSA CHE LANCIA IL LABBRO VIOLACEO ALLA RICERCA DELLA GIUGULARE PERDUTA

Condividi questo articolo


  • Dagoreport

    FESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYNFESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYN

    Bradley Manning versione Chelsea non avrebbe affatto sfigurato al party organizzato da "Alotta Stuff" al Metropolitan di Brooklyn. Con la sua parrucchetta versione Platinette, la talpa di Wikileaks sarebbe stata la reginetta-triste tra le drag scatenate che il 16 agosto hanno fatto le ingorde&bagorde avvinazzandosi fino all'orlo, nei bassifondi truci della New York by night.

    FESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYNFESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYN FESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYNFESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYN

    Stangoni ingentiliti da cerone, mascara e quattro strati di fondotinta, sculettano in pista in una gara folle di coolness frociona. C'è la drag Cleopatra con tanto di "nasca" sfollagente, quella agghindata da "senorita" spagnola, c'è anche il solito negrone oversize con una parrucca rosso-Milva spiaggiata sulla zucca e l'aspirante vampiressa, che lancia il labbro violaceo alla ricerca della giugulare perduta.

    FESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYNFESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYN

    E dove s'affollano le drag non possono mancare i peggio gay da balera, ciuffo impomatato e bretelle, trangender in cerca d'autore e lesbiche baffute fresche di barbiere. E dopo fiumi di Martini dry e cascate di metropolitan, la omo-drag-lesbo-community molla ormeggi, pudore e pantacollant e resta in mutande, per ammazzare la serata col Tuca-tuca uotzamerican...

    FESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYNFESTA DRAG AL METROPOLITAN DI BROOKLYN

     

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    CAFONAL MONSTRE! – UN BOMBARDAMENTO DI ZIGOMI RIGONFI E COLATE DI BOTOX HANNO INVASO LA FESTA DI COMPLEANNO DI GIACOMO URTIS. PER FESTEGGIARE I 44 ANNI DEL CHIRURGO DEI VIP SI SONO RITROVATI LA PRINCIPESSA FAKE LULÙ SELASSIÉ, SANDROCCHIA MILO CON LE GUANCE SMALTATE CHE FACEVANO SCOPA CON QUELLE DI CARMEN RUSSO. NELLA GALLERIA DEGLI ORRORI FINISCONO PER DIRETTISSIMA LA GIACCA IN PELLE DI MASSIMO BOLDI, I CAPELLI DI GIUCAS CASELLA E… - LE PRIMAVERE SFIORITE DELLA CALDONAZZO E IL MISTERO DELLA COTONATISSIMA MARIA MONSE'

    viaggi

    salute