CAFONALINO IN CAMICIA NERA – NEL CENTENARIO DELLA MARCIA SU ROMA ALDO CAZZULLO HA MESSO IN SCENA AL TEATRO INDIA LO SPETTACOLO “IL DUCE DELINQUENTE”, TRATTO DAL SUO LIBRO "MUSSOLINI, IL CAPOBANDA" – SUL PALCO MONI OVADIA CON BOCCOLI BIANCHI E LA MUSICISTA GIOVANNA FAMULARI. AUGIAS HA INTRODOTTO LA SERATA - IN PLATEA UN SORTINO TRAFELATO, LO STRABORDANTE LUCA TELESE IN COMPAGNIA DI SIMONA ERCOLANI, FABRIZIO RONCONE IN VERSIONE “TENENTE COLOMBO” CHE PARLA FITTO FITTO CON SERENA BORTONE…

-

Condividi questo articolo


Luciano di Luciano Di Bacco per Dagospia

 

Estratto dell'articolo di Valentina Venturi per “Il Messaggero – Cronaca di Roma”

 

aldo cazzullo giovanna famulari moni ovadia foto di bacco aldo cazzullo giovanna famulari moni ovadia foto di bacco

Nell'anniversario della marcia su Roma, anche il teatro può fungere da àncora di salvezza. Lo sa bene Aldo Cazzullo che, insieme a Moni Ovadia e alla musicista Giovanna Famulari, ha intrattenuto e risvegliato le coscienze del pubblico romano, con lo spettacolo teatrale Il duce delinquente.

 

«Mi auguro - ha precisato Cazzullo qualche minuto prima di entrare in sala - che la platea di Roma, città dove vivo dal 1998, si faccia sorprendere da questa storia. Dimostrerò che il Duce non ha fatto molto per Roma, anzi. I soprusi nel quartiere di San Lorenzo lo hanno evidenziato». «Mi sono vestito in total black - scherza invece l'artista Ovadia - per adattarmi al clima della serata, ma il mio cuore resta sempre rosso». [...]

 

aldo cazzullo foto di bacco aldo cazzullo foto di bacco

Se Luca Telese in giacca di velluto marrone entra in compagnia di Simona Ercolani, Fabrizio Roncone con la sua caratteristica sahariana è insieme a Serena Bortone con cui ha parlato fitto fitto. Qualche minuto prima che si chiudessero le porte e iniziasse la lettura dell'evento, entra trafelato anche il giornalista ed ex Iena Alessandro Sortino.

 

La serata è stata introdotta da Corrado Augias: «Un regime politico durato vent' anni si giudica dalla fine e quello che ha lasciato il fascismo è stato davvero disastroso». Emozioni e riflessioni in sala.

 

Augias ha avuto il tempo di prendere posto in prima fila e il pianoforte ha suonato la canzone del 1932 Parlami d'amore Mariù le cui parole sono state intonate dolcemente dall'aretista Ovadia.

 

serena bortone fabrizio roncone foto di bacco serena bortone fabrizio roncone foto di bacco

Cent' anni fa, in questi stessi giorni, la nostra patria cadeva nelle mani di una banda di delinquenti, guidata da un uomo spietato e cattivo. Un uomo capace di tutto; persino di far chiudere e morire in manicomio il proprio figlio, e la donna che l'aveva messo al mondo. Comincia così il racconto di Aldo Cazzullo su Mussolini. E la storia prende vita.

libro di aldo cazzullo libro di aldo cazzullo

teatro india teatro india luca telese simona ercolani foto di bacco luca telese simona ercolani foto di bacco serena bortone fabrizio roncone foto di bacco (2) serena bortone fabrizio roncone foto di bacco (2) luca telese foto di bacco luca telese foto di bacco miguel gotor foto di bacco miguel gotor foto di bacco

 

aldo cazzullo foto di bacco (2) aldo cazzullo foto di bacco (2) aldo cazzullo foto di bacco (3) aldo cazzullo foto di bacco (3) aldo cazzullo foto di bacco (4) aldo cazzullo foto di bacco (4) moni ovadia foto di bacco (2) moni ovadia foto di bacco (2) alessandro sortino foto di bacco alessandro sortino foto di bacco corrado augias foto di bacco (2) corrado augias foto di bacco (2) corrado augias foto di bacco corrado augias foto di bacco corrado augias moni ovadia foto di bacco (2) corrado augias moni ovadia foto di bacco (2) corrado augias moni ovadia foto di bacco corrado augias moni ovadia foto di bacco giovanna famulari foto di bacco giovanna famulari foto di bacco libro di aldo cazzullo libro di aldo cazzullo luca telese foto di bacco (2) luca telese foto di bacco (2) moni ovadia foto di bacco moni ovadia foto di bacco pubblico pubblico

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DUE RENZI, DUE MISURE – I TABULATI DI SIGFRIDO RANUCCI E GIORGIO MOTTOLA DI “REPORT”, ACQUISITI DALLA PROCURA DI ROMA, FINIRANNO NELLE MANI DEL SENATORE SEMPLICE DI RIGNANO, IN QUANTO PERSONA OFFESA. È LO STESSO CHE FRIGNA PERCHÉ I SUOI MESSAGGI SONO FINITI NEL FASCICOLO DI INDAGINE, A FIRENZE, SULLA FONDAZIONE OPEN? - L’OBIETTIVO DELLA PROCURA ROMANA ERA DARE UN NOME ALLA DONNA CHE AVEVA INVIATO AI CRONISTI IL VIDEO DELL’INCONTRO DI RENZI CON LO SPIONE MANCINI, DOPO LA DENUNCIA DELL'EX PREMIER. PECCATO CHE, INSIEME A QUELLO, I PM (E RENZI) ABBIANO RASTRELLATO TUTTI I CONTATTI DEI DUE GIORNALISTI. E BYE BYE ALLA LIBERTÀ DI STAMPA E ALLA SEGRETEZZA DELLE FONTI…

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO SBANCATO! – ALLA GALLERIA DORIA PAMPHILJ SI SONO PRESENTATI I CARICHI DA NOVANTA PER LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “BANCOR” (DALLO PSEUDONIMO USATO DA GUIDO CARLI PER I SUOI ARTICOLI SULL’’“ESPRESSO”) – IL RICONOSCIMENTO, ISTITUITO DALL'ASSOCIAZIONE GUIDO CARLI CON IL PATROCINIO DI BANCA IFIS, È ANDATO A SIR MERVYN KING, EX GOVERNATORE DI BANK OF ENGLAND – A MODERARE LUCIA ANNUNZIATA. SONO INTERVENUTI IL GOVERNATORE DI BANKITALIA, IGNAZIO VISCO, E IL PRESIDENTE DELLA CONSOB, PAOLO SAVONA. AVVISTATI ANCHE GLI EX MINISTRI DANIELE FRANCO, TIZIANO TREU E  L’INAFFONDABILE "LAMBERTOW" DINI…

viaggi

salute