CAFONALINO – ALAIN ELKANN PRESENTA LA SUA ULTIMA “FATICA” LETTERARIA ALL'ISTITUTO DELL'ENCICLOPEDIA TRECCANI A ROMA – INSIEME ALLO SCRITTORE DI CASA AGNELLI, HANNO DISCUSSO DEL LIBRO PAOLO DI PAOLO E DENISE PARDO. AVVISTATI ANCHE CARMEN LLERA, MARGHERITA REVELLI CARACCIOLO, ANDREA PANCANI E… – VIDEO + FOTO BY DI BACCO

-

Condividi questo articolo


PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ALAIN ELKANN

Estratto da www.radioradicale.it

denise pardo alain elkann paolo di paolo foto di bacco denise pardo alain elkann paolo di paolo foto di bacco

All'Istituto dell'Enciclopedia Treccani la presentazione del libro di Alain Elkann "Adriana e le altre" (Bompiani)". Dibattito organizzato da Istituto della Enciclopedia Italiana Giovanni Treccani. Hanno discusso con l'autore Denise Pardo (giornalista e scrittrice) e Paolo Di Paolo (scrittore).

 

 

Dalla quarta di copertina di Adriana e le altre di Alain Elkann (Bompiani)

Emma, che per il suo dodicesimo compleanno vuole come regalo un maiale e scatena una disputa fra i genitori, salvo poi risolvere la questione da sola, con le sue risorse semplici di bambina; Marcella, che in un’isola greca aspetta l’arrivo della nipote Filomena e rilegge la sua vita, le frustrazioni, il percorso di moglie e madre, e al porto trova una sorpresa ad attenderla;

carmen llera foto di bacco (3) carmen llera foto di bacco (3)

 

Sibilla, che indossa con disinvoltura una collana di rubini appartenuta a un maharaja e poi alla madre, persona affascinante quanto incapace di sopportare l’idea della vecchiaia; Leini, che vola a New York a fare la nonna e si concede una nuova passione ma va incontro al dramma più grande; Adriana, divisa tra figli e amanti. Storie di bambini, di donne, di madri, di figlie (ma c’è anche qualche uomo), e in trasparenza storie tese di coppie che si perdono, si ritrovano, si trasformano: un gineceo qualche volta sorridente qualche volta esplosivo, una quotidianità fatta di piccole cose e grandi tragedie, la normalità attraversata dai ricordi e dai rimpianti, le tante forme che assume l’amore nel tempo.

carmen llera foto di bacco (2) carmen llera foto di bacco (2)

 

 

libro presentato libro presentato margherita revelli caracciolo alain elkann foto di bacco margherita revelli caracciolo alain elkann foto di bacco denise pardo alain elkann foto di bacco denise pardo alain elkann foto di bacco carmen llera foto di bacco (1) carmen llera foto di bacco (1) margherita revelli caracciolo alain elkann foto di bacco (2) margherita revelli caracciolo alain elkann foto di bacco (2) denise pardo foto di bacco (3) denise pardo foto di bacco (3) denise pardo foto di bacco (2) denise pardo foto di bacco (2) dino trappetti foto di bacco dino trappetti foto di bacco denise pardo foto di bacco (1) denise pardo foto di bacco (1) paolo di paolo denise pardo foto di bacco paolo di paolo denise pardo foto di bacco andrea pancani foto di bacco andrea pancani foto di bacco alain elkann andrea pancani dino trappetti foto di bacco alain elkann andrea pancani dino trappetti foto di bacco alain elkann foto di bacco (1) alain elkann foto di bacco (1) alain elkann foto di bacco (2) alain elkann foto di bacco (2) alain elkann paolo di paolo foto di bacco alain elkann paolo di paolo foto di bacco margherita revelli caracciolo foto di bacco margherita revelli caracciolo foto di bacco

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)