SULLE CENERI DELLA RINASCENTE DECOLLA IL RINASCIMENTO DI ZARA: LOW-COST, HIGH-LIFE - GRAN BATTESIMO DE’ NOANTRI PER IL NEGOZIO NUMERO CINQUEMILA DEL GRUPPO SPAGNOLO - CINQUE PIANI E CINQUEMILA METRI QUADRATI RINZEPPATI COME UN UOVO DALLA ROMA GODONA CHE GODE A COMPRARE UN BEL VESTITINO (VABBÉ, RICOPIATO) SBORSANDO 49 EURO -

Condividi questo articolo


  • Flavia Fiorentino per il \"Corriere della Sera-Roma\"
    Foto di Mario Pizzi da Zagarolo

    ZARAZARA ZARAZARA SYLE

    Roma accoglie nello storico Palazzo Bocconi dell\'ex Rinascente su via del Corso, il terzo flagshipstore di Zara, modello di eco-efficienza e sostenibilità ambientale. E\' il negozio numero «cinquemila» del gruppo spagnolo Inditex e forse non è un caso che per centrare l\' obiettivo e festeggiare un risultato così importante, il colosso iberico (di cui, oltre Zara, fanno parte Pull & Bear, Massimo Dutti, Bershka, Stradivarius, Oysho, Zara Home e Uterque) abbia voluto investire proprio in questo straordinario edificio liberty.

    ZARAZARA SYLE

    Della vecchia Rinascente, che dovrebbe «risorgere» poco più avanti in via del Tritone, ma i lavori non sono ancora iniziati, fortunatamente, Palazzo Bocconi conserva ancora molto. «Abbiamo fatto un restauro conservativo - ha spiegato l\'architetto italiano Duccio Grossi che ha vinto un concorso internazionale - perchè questo storico edificio costruito nel 1886, era stato ideato come spazio commerciale e, seppure con alcune modifiche, il concetto di base è ancora attuale».

    ZARAZARA SYLE

    Più luminosa e leggera l\'ambientazione, dove domina il bianco che accompagna una divisione sobria e razionale dei capi esposti. «Oggi l\'elemento che caratterizza lo spazio è la luce, catturata dalle grandi finestre riaperte dopo decenni e rilanciata da un sistema di lamiere forate-aggiunge Grossi - mentre di sera, è la luce che da qui esce verso la strada e cambia il rapporto con la città».

    Anche se esattamente al centro tra altri due store dello stesso marchio, quello all\'altezza di via Condotti e l\'altro nella Galleria Alberto Sordi, il nuovo Palazzo Zara, cinque piani e cinquemila metri quadrati, il più grande al mondo, è il portabandiera della nuova politica «ecosostenibile» del gruppo spagnolo.

    ZARAZARA SYLE ZARAZARA SYLE

    L\'intervento di restauro ha previsto anche un sistema di centraline per la purificazione dell\'aria con misurazione costante dei livelli di azoto e ossigeno. «Un punto vendita - spiegano i vertici di Zara - che consuma il 30% in meno di energia rispetto a un negozio tradizionale e permette di risparmiare il 70% sul consumo di acqua evitando l\'emissione di oltre 200 tonnellate di CO2 all\'anno». Un esempio che sarà seguito, d\'ora in poi, in tutti gli store targati Inditex

     

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    “DORMO CON LO STEREO ACCESO, DEDICO ALMENO OTTO ORE AL GIORNO ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA” - QUANDO LUCIO DALLA RACCONTO’ COME NACQUE LA SUA PASSIONE PER LA MUSICA: “IL ‘REQUIEM’ DI MOZART RIAFFIORA NELLE MIE COMPOSIZIONI, COME FOSSE UN TRATTO GENETICO. SONO UN CONTAMINATORE: MESCOLO LA SINFONICA AL JAZZ E ALL’OPERA. IL MIO AMICO PAVAROTTI CONDIVIDEVA QUESTA BULIMIA MUSICALE: ASCOLTAVAMO DI TUTTO, CI SCAMBIAVAMO TITOLI. RICORDO LE LUNGHE DISCUSSIONI SULLA ‘TOSCA’, PER ME IL CAPOLAVORO ASSOLUTO DEL MELODRAMMA”

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute