ROMA PARIOLA - DAL PRESIDENTE DELL'AUTORITÀ PER PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI ANTONELLO SORO ALLA REDIVIVA MARIOLINA SATTANINO, DAL PRESIDENTE DI LEONARDO LUCIANO CARTA A BRUNO MANFELLOTTO, FINO AL CRITICO MASOLINO D’AMICO, AL CANOTTIERI ROMA CI SI RI-ASSEMBRA PER IL LIBRO DI BRUSADELLI, “LA SMEMORATA DEI PARIOLI”: “LEGGERE DI QUESTI TEMPI È UN GESTO DI LIBERTÀ PERCHÉ È L'UNICO MOMENTO IN CUI NON SIAMO PROFILATI”

-

Condividi questo articolo


Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

stefano brusadelli foto di bacco (1) stefano brusadelli foto di bacco (1)

Camilla Palladino per il “Corriere della Sera - ed. Roma”

 

«Il fatto di essere qui a parlare di un bel libro ci riporta alla vita dopo un anno e mezzo molto complicato». Con queste parole il presidente dello storico Circolo Canottieri Roma, Massimo Veneziano, ha aperto la presentazione del libro «La smemorata dei Parioli». Una pubblicazione composta da 14 racconti, di cui l'autore Stefano Brusadelli ha dialogato con il traduttore e scrittore Masolino D'Amico e il giornalista Bruno Manfellotto.

 

Sono «14 storie di lotta per la vita», ha detto Brusadelli. E ha ricordato come di questi tempi «leggere un libro» sia «un gesto di libertà, perché è l'unico momento in cui non siamo profilati». I racconti, ha spiegato Masolino D'Amico, sono «ambientati in un mondo che noi riconosciamo, cioè questa città, e in una società borghese costituita di persone grette». Si tratta di storie rivolte «a un pubblico di cui l'autore stesso fa parte e che quindi conosce molto bene», ha concluso il traduttore.

masolino d amico massimo veneziano stefano brusadelli bruno manfellotto foto di bacco masolino d amico massimo veneziano stefano brusadelli bruno manfellotto foto di bacco

 

Tuttavia, ha sottolineato Bruno Manfellotto, «la vera protagonista di questi racconti è Roma». Presenti in platea, tra gli altri, il presidente dell'Autorità per protezione dei dati personali Antonello Soro, il presidente di Leonardo Luciano Carta, il presidente di AlmaViva Alberto Tripi, la giornalista di moda Mariolina Sattanino, il consigliere speciale della sindaca per Expo 2030 Giuseppe Scognamiglio, e il grafico Antonio Romano, ideatore del logo Rai.

stefano brusadelli bruno manfellotto foto di bacco stefano brusadelli bruno manfellotto foto di bacco massimo veneziano roberto vianello stefano brusadelli foto di bacco massimo veneziano roberto vianello stefano brusadelli foto di bacco alberto tripi foto di bacco alberto tripi foto di bacco massimo veneziano antonio romano foto di bacco massimo veneziano antonio romano foto di bacco luciano carta foto di bacco luciano carta foto di bacco antonello soro luciano carta foto di bacco antonello soro luciano carta foto di bacco giuseppe scognamiglio foto di bacco giuseppe scognamiglio foto di bacco antonello soro foto di bacco antonello soro foto di bacco bruno manfellotto foto di bacco (1) bruno manfellotto foto di bacco (1) invitati alla presentazione libro di stefano brusadelli foto di bacco invitati alla presentazione libro di stefano brusadelli foto di bacco bruno manfellotto foto di bacco (2) bruno manfellotto foto di bacco (2) libro presentato libro presentato massimo veneziano stefano brusadelli antonio romano foto di bacco massimo veneziano stefano brusadelli antonio romano foto di bacco margherita fancello e mariolina sattanino foto di bacco margherita fancello e mariolina sattanino foto di bacco margherita fancello moglie di stefano brusadelli foto di bacco margherita fancello moglie di stefano brusadelli foto di bacco masolino d amico foto di bacco masolino d amico foto di bacco stefano brusadelli firma le copie del libro foto di bacco stefano brusadelli firma le copie del libro foto di bacco

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

"LA VARIANTE OMICRON TENDA AD ESSERE MENO DANNOSA PER I POLMONI" - LUCA RICHELDI, PNEUMOLOGO DEL "GEMELLI": "I DECESSI SONO L'ULTIMO PARAMETRO IN DECRESCITA. STIAMO PERDENDO I PAZIENTI PER UN TERZO DI ETÀ SUPERIORE AGLI 80 ANNI E PER UN QUARTO TRA 70 E 79 ANNI, CON MALATTIE CRONICHE - CHI HA AVUTO UN RAFFREDDORE COMUNE DI RECENTE E PRESENTA NEL SANGUE LIVELLI ELEVATI DI LINFOCITI T SPECIFICI, CELLULE DELLA MEMORIA IMMUNOLOGICA, HA MENO PROBABILITÀ DI CONTAGIARSI CON SARS-COV-2, PUR SE ESPOSTO IN AMBITO FAMILIARE"