CAFONALINO FLASH-MOB - LA COMUNITÀ LGBT DI ROMA IN PIAZZA DOPO LE VIOLENZE CONTRO DUE RAGAZZI: LERRY, PICCHIATO DA TRE COETANEI, E LA RAGAZZA LESBICA AGGREDITA DAI GENITORI DELLA COMPAGNA (VIDEO) - IMMA BATTAGLIA: ''LA SINDACA RAGGI NON CI RICEVE E NON RINNOVA LE POLITICHE ANTI-OMOFOBIA''

Condividi questo articolo


Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

 

 

 

VIDEO - IL FLASH MOB CONTRO L'OMOFOBIA A ROMA

Livia Crisafi per www.repubblica.it

 

 

 

Marco Pasqua per www.ilmessaggero.it

 

imma battaglia lerry eva grimaldi imma battaglia lerry eva grimaldi

Due aggressioni in pochi giorni. La prima, venerdì scorso, nella Gay Street, ai danni di una ragazza lesbica, picchiata dai genitori della compagna. La seconda, lunedì, a piazzale Flaminio, dove un 20enne, Lerry, è stato insultato e preso a calci da tre coetanei. Per questo motivo, oggi, la comunità gay ha indetto, sfruttando soprattutto il passaparola sui social network, un flashmob a piazzale Flaminio. Per chiedere al governo l'approvazione di una legge contro l'omofobia.

tiziano con la bandiera rainbow tiziano con la bandiera rainbow

 

 

Un centinaio le persone che hanno partecipato - sotto alla pioggia - alla manifestazione, che ha visto la presenza dei rappresentati di molte associazioni Glbt (come, ad esempio, il Mario Mieli, Famiglie Arcobaleno, DìGayProject, Agedo Roma, Equality Italia).  «Siamo stanchi di non avere più tutele - hanno spiegato i manifestanti - E' assurdo che in una città come Roma i giovani rischino di essere insultati e picchiati solo per via del loro orientamento sessuale. Vogliamo che lo Stato ci tuteli e ci consenta di essere noi stessi, senza avere paura di uscire di casa».

flash mob contro l omofobia (2) flash mob contro l omofobia (2)

 

 "Il sindaco non incontra neanche le associazioni gay - ha detto Imma Battaglia - per raccogliere anche le nostre preoccupazioni su questo clima. Raggi, dove sei?». Al presidio ha preso parte anche Lerry, che, nei giorni scorsi, ha presentato alla polizia la denuncia contro i suoi aggressori: «E' emozionante vedere che queste persone si sono mobilitate per me - ha detto - perché significa che, in fondo, anche questa è una famiglia, in cui ci prendiamo cura gli uni degli altri». I manifestanti hanno esposto dei cartelli con la scritta "Io sono Lerry" e, ancora, "Stop omofobia".

roberta mesiti presidente agedo roberta mesiti presidente agedo lerry il ragazzo gay aggredito lerry il ragazzo gay aggredito marialaura annibali marialaura annibali sotto la pioggia contro l omofobia sotto la pioggia contro l omofobia emilio sturla furno con roberta mesiti emilio sturla furno con roberta mesiti eva grimaldi eva grimaldi roberto perini con il suo cuoricina trans roberto perini con il suo cuoricina trans flash mob contro l omofobia (6) flash mob contro l omofobia (6) irene bozzi con eva grimaldi irene bozzi con eva grimaldi maurizio e maicol maurizio e maicol rosario coco rosario coco flash mob contro l omofobia (1) flash mob contro l omofobia (1) valter e roberto novelli sposi valter e roberto novelli sposi lerry il ragazzo gay aggredito a piazzale flaminio lerry il ragazzo gay aggredito a piazzale flaminio flash mob contro l omofobia (5) flash mob contro l omofobia (5) perini roberto consegna i fiori a marialaura annibali futura sposa perini roberto consegna i fiori a marialaura annibali futura sposa mario colamarino imma battaglia lerry eva grimaldi aurelio mancuso mario colamarino imma battaglia lerry eva grimaldi aurelio mancuso flash mob contro l omofobia (4) flash mob contro l omofobia (4) lerry il ragazzo gay aggredito (2) lerry il ragazzo gay aggredito (2) stefania e laura coppia felice stefania e laura coppia felice flash mob contro l omofobia (3) flash mob contro l omofobia (3)

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute