CHE PALLE 'STO VIRUS, CI TOGLIE ANCHE LE POMICIATE TV - LA DRASTICA DECISIONE DI MARIA DE FILIPPI PER “UOMINI E DONNE”: DURANTE GLI INCONTRI E "LE ESTERNE" DEL TRONO CLASSICO, I PROTAGONISTI NON POTRANNO SCAMBIARSI BACI - UNA SCELTA PRESA PER RISPETTARE LE MISURE ANTI COVID...

-

Condividi questo articolo

Da liberoquotidiano.it

 

de filippi de filippi

Altro cambiamento per Uomini e Donne. Questa volta Maria De Filippi, conduttrice del programma di Canale 5, ha preso una drastica decisione: niente più baci. Nella registrazioni della puntata - secondo indiscrezioni rimbalzate sulla rete - la conduttrice avrebbe deciso che durante le avventure sentimentali del trono classico i protagonisti non potranno scambiarsi baci. Una piccola grande rivoluzione, per il dating-show della rete ammiraglia Mediaset.

 

 

uomini e donne uomini e donne

In sostanza a chi si siede sul trono rosso nei panni del tronista sarà altamente negata la possibilità di baciare la rispettiva corteggiatrice. Una scelta, presa per far fronte all'emergenza coronavirus in corso, che avrà sicuramente ripercussioni sul dating show tra i più visti di Mediaset.

de filippi de filippi maria de filippi maria de filippi uomini e donne uomini e donne de filippi de filippi

 

Condividi questo articolo

media e tv

PIPPITEL – I FRIGNONI E GLI SCAZZI FAMILIARI DI “C’È POSTA PER TE” SU CANALE 5 NON HANNO RIVALI: MARIA LA SANGUINARIA CONQUISTA IL SABATO SERA CON IL 29.6% - SU RAI1 “AFFARI TUOI” SI FERMA AL 16.8% - SU RAI3 “LA DANNAZIONE DELLA SINISTRA – CRONACHE DI UNA SCISSIONE” (4.4%), SU ITALIA 1 “KUNG FU PANDA 3” (4.6%) – “STRISCIA” (17.2%), GRAMELLINI SU RAI 3 (6.9%), GENTILI (5%), GRUBER (4.8%) – NEL POMERIGGIO “AMICI”  20.6% ANNIENTA LA PEREGO CHE CALA ANCORA AL 2.4%

politica

“DOBBIAMO DIRE MESSA CON I FRATI CHE CI SONO” – IL VOLTO DEL DECADIMENTO DELLA CLASSE POLITICA ITALIANA E' BEN RAPPRESENTATO DA BRUNO TABACCI. UN POLITICO PER TUTTE LE MEZZESTAGIONI CHE CONTE HA ARRUOLATO COME “PASTORE” PER CERCARE PECORELLE “RESPONSABILI”: “CREDO CHE PUNTELLARE LA MAGGIORANZA SIA POSSIBILE, ANCHE SE SERVE UN VENTAGLIO DI FORZE PIÙ AMPIO. IL RIMPASTINO NON BASTA. PERÒ NON C'È ALTERNATIVA A CONTE” – “IPOTESI GOVERNISSIMO? UNA SCIOCCHEZZA TOTALE. DRAGHI? IL SUO NOME NON È SUL TAVOLO: È UNA BUFALA DI RENZI…”

business

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute