CIAK, MI GIRA! - “KUNG FU PANDA 4” SEGUITA A DOMINARE LA SCENA ITALIANA, ANCHE SE IERI SEGNA UN INCASSO DI SOLI 191 MILA EURO, CON 28 MILA SPETTATORI – INTERESSANTE È IL SECONDO POSTO DELLA RIEDIZIONE DEL VECCHIO DOCUMENTARIO SUI LED ZEPPELIN, “THE SONG REMAINS THE SAME”, 93 MILA EURO, 7 MILA SPETTATORI E UN TOTALE DI 188 MILA EURO IN DUE GIORNI – “DUNE: PARTE DUE” COI SUOI VERMONI GIGANTI STRISCIA AL TERZO POSTO… – VIDEO

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

 

Kung Fu Panda 4 Kung Fu Panda 4

Kung Fu Panda 4” seguita a dominare ka scena italiana, anche se ieri segna un incasso di soli 191 mila euro con 28 mila spettatori e un totale di 4 milioni 278 mila euro. Interessante è il secondo posto della riedizione del vecchio documentario sui Led Zeppelin di Peter Clifton e Joe Massot, “The Song Remains the Same”, 93 mila euro, 7 mila spettatori e un totale di 188 mila euro in due giorni. Leggo che quando i led Zeppelin videro il primo montaggio del concerto nel 1973 cacciarono Joe Massot, regista solo del curioso “Onyricon” (musicato da George Harrison, scritto da Polanski…) e amico di Jimmy Page, e lo sostituirono con l’australiano Peter Clifton. E Joe Massot disse: “Pensavano che fosse colpa mia se Robert Plant ha un cazzo enorme”.

 

led zeppelin the song remains the same. 3 led zeppelin the song remains the same. 3

A Massot venne chiesto di restituire tutto il materiale girato, ma non lo fece fino a quando non sarebbe stato pagato quello che era stato pattuito. Poi venne allestito un altro concerto, per compensare i buchi del primo concerto, quello al Madison Square Garden. Ma John Paul Jones aveva i capelli corti e dovette mettersi una parrucca, Robert Plant si era rifatto i denti. Alla fine il documentario uscirà solo nel 1976. “Dune: Parte due” di Denid Villenueve coi suoi vermoni giganti striscia al terzo posto con 42 mila euro, 6 mila spettatori e un totalone di 9 milioni 188 mila euro.

quarto potere quarto potere

Diventato il cinema in Italia un mega cineclub per appassionati, “Quarto potere” di Orson Welles in 4K è quarto con 30 mila euro, 4 mila spettatori e 109 mila euro totali. L’ottimo “May December” di Todd Haynes con Natalie Portman che studia Julianne Moore per ripeterla al cinema in un gioco di specchi alla Douglas Sirk è quinto con 26 mila euro, 4 mila spettatori e un totale di 367 mila euro. Il potente “La zona d’interesse” di Jonathan Glaser, che in Italia è molto pioaciuto, è sesto con 26 mila euro e un totale di 4, 2 milioni di euro. Settimo posto per il film di corse ambientato nel 1983 “Race for Glory” di Stefano Mordini con Riccardo Scamarcio e Daniel Bruhl, 23 mila euro, e un totale di 1 milione 89 mila euro. I

 

giulia innocenzi food for profit 5 giulia innocenzi food for profit 5

l documentario spiegone sull’inferno dantesco portato ai giorni d’oggi “Mirabile visione: inferno” di Matteo Gagliardi con Luigi Dibertio e Benedetta Bucellato, scende al nono posto con 20 mila euro, un totale di 254 mila euro. Il documentario sul rapporto fra cibo e potere di Giulia Innocenzi “Food for Profit” è nono con 15 mila euro e un totale di 216 mila euro. Chiude al dscimo posto il fantascientifico “Another End” di Piero Messina con Garcia Gael Bernal alla ricerca della memoria della sua ragazza morta in um altro corpo, 13 mila euro e un totale, davvero bassino, di 167 mila euro.

Kung Fu Panda 4 Kung Fu Panda 4 food for profit 6 food for profit 6 food for profit 7 food for profit 7 food for profit 3 food for profit 3 food for profit 4 food for profit 4 mirabile visione. inferno 5 mirabile visione. inferno 5 mirabile visione. inferno 1 mirabile visione. inferno 1 mirabile visione. inferno 2 mirabile visione. inferno 2 mirabile visione. inferno 3 mirabile visione. inferno 3 mirabile visione. inferno 4 mirabile visione. inferno 4 mirabile visione. inferno 6 mirabile visione. inferno 6 timothee chalamet in dune parte due timothee chalamet in dune parte due mirabile visione. inferno 7 mirabile visione. inferno 7 Kung Fu Panda 4 Kung Fu Panda 4 DUNE PARTE DUE DUNE PARTE DUE timothee chalamet in dune parte due 1 timothee chalamet in dune parte due 1 timothee chalamet in dune parte due 2 timothee chalamet in dune parte due 2 led zeppelin the song remains the same. 2 led zeppelin the song remains the same. 2 quarto potere quarto potere quarto potere 6 quarto potere 6 QUARTO POTERE QUARTO POTERE quarto potere quarto potere zendaya in dune parte due zendaya in dune parte due led zeppelin the song remains the same. 1 led zeppelin the song remains the same. 1 Kung Fu Panda 4 Kung Fu Panda 4

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO