CIAK, MI GIRA - DA NOI “ANIMALI FANTASTICI – I SEGRETI DI SILENTE” È STATO UN SUCCESSO: ERA PRIMO ANCHE IERI 1 MAGGIO CON 222 MILA EURO E UN TOTALE DI 7,4 MILIONI DI EURO. SECONDO “DOWNTON ABBEY II – UNA NUOVA ERA”, TERZO “IL SESSO DEGLI ANGELI” DI PIERACCIONI. SEGNALO AL 28° POSTO “SULLE NUVOLE”, IL MUSICARELLO DI TOMMASO PARADISO CHE HA INCASSATO CON 150 SALE SOLO 7 MILA EURO PER UN TOTALE DI 28 MILA. AHI!  - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Marco Giusti per Dagospia

ANIMALI FANTASTICI - I SEGRETI DI SILENTE ANIMALI FANTASTICI - I SEGRETI DI SILENTE

 

Come c’era da aspettarsi “Animali fantastici – I segreti di Silente” vince il box office della prima settimana dopo Pasqua, 642 mila euro con 460 sale, sempre al primo posto, ieri 1° maggio era primo con 222 mila euro, con un totale di 7,4 milioni di euro. Da noi è stato un successo.

 

downton abbey ii una nuova era 3 downton abbey ii una nuova era 3

Secondo posto per “Downton Abbey II – Una nuova era”, 420 mila euro nel weekend per 404 sale, unico nuovo film della settimana. In America uscirà il 20 maggio. Terzo “Il sesso degli angeli” di Pieraccioni con 269 mila euro e 499 sale per un totale di 1,2 milioni di euro.

 

MASSIMO CECCHERINI LEONARDO PIERACCIONI IL SESSO DEGLI ANGELI MASSIMO CECCHERINI LEONARDO PIERACCIONI IL SESSO DEGLI ANGELI

Quarto posto per “The Northman” di Robertg Eggers, che non funziona come avrebbe potuto, 228 mila euro con 331 sale e un totale di 694 mila euro.

 

Quinto il potente “Sonic 2” con 227, 350 sale e un totale di 3, 6 milioni di euro. Seguono “The Lost City” con Channing Tatum con 195 mila euro per un totale di 777 mila euro e “Finale a sorpresa” con Penelope Cruz e Antonio Banderas con 106 mila euro e un totale di 482 mila euro.

 

Segnalo al 28° posto “Sulle nuvole”, il musicarello di Tommaso Paradiso che ha incassato con 150 sale solo 7 mila euro per un totale di 28 mila. Ahi!

 

 

alexander skarsgard the northman alexander skarsgard the northman

In America, dopo una settimana di incassi altalenanti, trionfano i cartoni animati. Vince il box-office del weekend “Troppo cattivi (The Bad Guys)” con 16, 1 milioni di dollari, un totale americano di 44 milioni e globale di 118.

 

Secondo posto per “Sonic 2” con 11, 3 milioni di dollari per un totale americano di 160 e globale di ben 323 milioni di dollari. Solo terzo “Animali fantastici – I segreti di Silente” con 8,3 milioni, un totale americano di 79 milioni e un globale di 329 milioni, che dovrebbe calmare i dirigenti della Warner Bros, il budget ricordiamolo era di 200 milioni.

 

 

sulle nuvole il film di tommaso paradiso sulle nuvole il film di tommaso paradiso

 “The Northman” di Robertg Eggers scivola al quarto posto con 6, 3 milioni, un totale americano di 22, 8 e un globale di 41, 6 milioni. L’unico film nuovo della settimana, il noir con Liam Neeson killer in crisi “Memory”, remake del film belga del 2003 “The Memory of a Killer”, si ferma all’ottavo posto con 3, 1 milioni. Domani vi ricordo che presento con Ciro Ippolito al Filangieri di Napoli dalle 20 “Arrapaho” prodotto e diretto da Ciro Ippolito con gli Squallor. Con noi ci saranno anche i mitici Gigio Morra e Benedetto Casillo.

arrapaho 2 arrapaho 2 marco cocci sulle nuvole marco cocci sulle nuvole arrapaho arrapaho sulle nuvole il film di tommaso paradiso sulle nuvole il film di tommaso paradiso marco giusti ciro ippolito marco giusti ciro ippolito downton abbey ii una nuova era downton abbey ii una nuova era nicole kidman the northman nicole kidman the northman anya taylor joy the northman 2 anya taylor joy the northman 2 the northman the northman NICOLE KIDMAN THE NORTHMAN NICOLE KIDMAN THE NORTHMAN SABRINA FERILLI LEONARDO PIERACCIONI - IL SESSO DEGLI ANGELI SABRINA FERILLI LEONARDO PIERACCIONI - IL SESSO DEGLI ANGELI downton abbey ii una nuova era downton abbey ii una nuova era animali fantastici i segreti di silente animali fantastici i segreti di silente

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

IL SECONDO ADDIO IN QUATTRO MESI DI FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE DAL CDA GENERALI NON È NÉ ESTEMPORANEA NÉ IMPROVVISATA. ARRIVA DOPO UNA LUNGA SERIE DI SCAZZOTTATE, ESPLOSE NELLA PARTITA CHE HA PORTATO ALLA CONFERMA DELL'AD PHILIPPE DONNET - ENTRO UN MESE UN PAIO DI SCADENZE DIRANNO SE “CALTARICCONE” POTRÀ TORNARE A COLLABORARE CON IL SOCIO MEDIOBANCA, IL CDA E IL MANAGEMENT OPPURE RESTERÀ MINORANZA IN COMPAGNIA DI LEONARDO DEL VECCHIO (CHE HA COME LUI QUASI IL 10% DELLE QUOTE)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute