IL CORONAVIRUS DA’ IL COLPO DI GRAZIA ANCHE A ''PLAYBOY'': STOP ALLE PUBBLICAZIONI CARTACEE, SARÀ SOLO SUL WEB - IL PROSSIMO NUMERO DI PRIMAVERA SARÀ QUINDI L'ULTIMO, DOPO QUASI 70 ANNI DI PUBBLICAZIONI - LA MORTE DEL FONDATORE HUGH HEFNER NEL 2017 ALL'ETÀ DI 91 ANNI, SEGNÒ LA FINE DI UN'EPOCA, GIÀ FIACCATA DA UN COSTANTE CALO DELLE VENDITE - FOTO DA URLO

-

Condividi questo articolo

Da lastampa.it

playboy playboy

Playboy annuncia la sospensione della pubblicazione della sua edizione cartacea. Le difficoltà causate dal coronavirus sembrano aver dato il colpo di grazia alla rivista per uomini, che da anni si trovava in difficoltà finanziarie. Il prossimo numero di primavera sarà quindi l'ultimo, dopo quasi 70 anni di pubblicazioni, che hanno visto il loro picco negli anni '70 del secolo scorso, quando ogni nuovo numero di Playboy vendeva milioni di copie in tutto il mondo.

 

«La scorsa settimana, quando i disagi causati dal coronavirus nella produzione di contenuti e nella catena dei fornitori sono diventati sempre più evidenti, siamo stati costretti ad accelerare un discorso fatto internamente», spiega la rivista sul proprio blog.

 

 

«Abbiamo deciso che il nostro numero di Primavera 2020, che sarà nelle edicole Usa e disponibile online questa settimana, sarà la nostra ultima pubblicazione cartacea negli Usa per quest'anno», si legge nel post. Tuttavia, le edizioni online di Playboy, così come alcune edizioni internazionali, proseguiranno regolarmente. 

bai ling 18 bai ling 18

 

«Nel corso degli ultimi 66 anni siamo diventati più di una semplice rivista. E a volte bisogna lasciare andare il passato per fare spazio al futuro», si legge ancora nel post. Del resto, la morte del fondatore Hugh Hefner nel 2017 all'età di 91 anni, segnò la fine di un'epoca per Playboy, già fiaccata da un costante calo delle vendite.

kate moss playboy kate moss playboy calendario diesel playboy by terry richardson calendario diesel playboy by terry richardson playboy primo numero playboy primo numero

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

FORSE EVITIAMO LA BANCAROTTA - PRESTITI ALLE IMPRESE, L’UE CAMBIA LE REGOLE: “OK A GARANZIE STATALI FINO AL 100%” - GUALTIERI AVEVA ANNUNCIATO GARANZIE DEL 90% SU FINANZIAMENTI FINO AL 25% DEL FATTURATO. MA PROPRIO OGGI POMERIGGIO LA UE HA MODIFICATO LE NORME SUGLI AIUTI DI STATO - PATUANELLI ANNUNCIA CHE L’ITALIA SFRUTTERÀ SUBITO LA NOVITÀ - CON UNA GARANZIA TOTALE DA PARTE DELLO STATO LE PROCEDURE SONO MOLTO PIÙ RAPIDE PERCHÉ SI ELIMINA LA NECESSITÀ DA PARTE DELLE BANCHE DI UNA ANALISI DEL MERITO DI CREDITO DELL’IMPRESA

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute