IL DIVANO DEI GIUSTI - CHE VEDIAMO STASERA? IN CHIARO AVETE IL FAVOLOSO “ARRANGIATEVI”. CLAMOROSO IL FINALE CON TOTÒ CHE URLA 'UOMINI E SOLDATI ARRANGIATEVI' - IN PRIMA SERATA PASSA ANCHE IL TERRIBILE “LA MASCHERA DI CERA”, MENTRE CI METTERÀ UN PO’ DI TRISTEZZA “PATCH ADAMS" - IN SECONDA SERATA TROVATE L'OTTIMA COMMEDIA BELGA “DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES", MA OCCHIO AL CURIOSO “CERTO, CERTISSIMO, ANZI PROBABILE” CON CLAUDIA CARDINALE E CATHERINE SPAAK, FORSE TROPPO AMICHE, CHE NON TROVANO MAI UN UOMO BUONO… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

 

arrangiatevi arrangiatevi

Che vediamo stasera? In chiaro direi di rivedere su Cine 34 alle 21 il favoloso “Arrangiatevi” diretto da Mauro Bolognini, scritto da De Bernardi e Benvenuti, con Peppino, callista dei cardinali, che in un periodo post-Merlin, grazie agli intrallazzi di un piccolo truffatore, Vittorio Caprioli, e di un ex-donna di vita, Franca Valeri, sublime, ha affittato un ex-bordello come casa per la famiglia e il vecchio Totò, padre di Laura Adani, moglie di Peppino, sostiene che il posto, un tempo di proprietà della Sora Gina, gli ricorda qualcosa…  Ma pensa. Clamoroso il finale con Totò che apre le finestre chiuse della vecchia casa di tolleranza e urla uomini e soldati arrangiatevi, come da titolo.

 

jean claude van damme a rischio della vita jean claude van damme a rischio della vita

Iris alle 21 propone un buon action con Van Damme diretto da Peter Hyams, “A rischio della vita”, con Powers Boothe, Raymond J. Barry, mentre Canale 20 alle 21, 05 propone un terribile film con Nicolas Cage, “L’ultimo dei templari” di Dominic Sena con Nicolas Cage, Claire Foy, Ron Perlman, Stephen Graham, Ulrich Thomsen, dove Cage fa il cavaliere che scorta una giovane accusata non solo di stregoneria, ma anche di aver diffuso la peste nera, in un monastero. Critiche pessime. “Steven Seagal sarebbe stato più credibile”.

 

il culo di catherine zeta jones entrapment il culo di catherine zeta jones entrapment

Comedy-thriller con il ladro internazionale superfurbo e la brava investigatrice che cerca di incastrarlo, “Entrapment” di Jon Amiel è esattamente quello che pensate, con un vecchio ma ancora affascinante Sean Connery, una bellissima Catherine Zeta-Jones, Ving Rhames, Will Patton, Rai Movie alle 21, 10. Trionfo di new musical e di immigrati di seconda generazione, non perdetevi, se vi piacciono i musical, “Sognando a New York” o “In the Height"s diretto da Jon M. Chu con le musiche di Lin-Manuel Miranda interpretato da Melissa Barrera, Anthony Ramos, Leslie Grace, Lin-Manuel Miranda, Dascha Polanco, La5 alle 21, 10.

paris hilton la maschera di cera paris hilton la maschera di cera

Su Mediaset Italia 2 alle 21, 15 passa il remake del primo “House of Wax”, cioè “La maschera di cera”, solo che al posto della regia di André De Toth trovate Jaume Collet-Serra e il cast è composto non da Vincent Price ma da Elisha Cuthbert, Chad Michael Murray, Brian Van Holt, Paris Hilton, Jared Padalecki. Non è bello… Fu un grande successo con molti sequel l’action francese “Taxxi” diretto da Gérard Pirès con Samy Naceri, Frédéric Diefenthal, Bernard Farcy e una giovane Marion Cotillard, Cielo alle 21, 20.

 

the king’s man le origini the king’s man le origini

Su Rai Due alle 21, 20 un altro di quei film che nessuno conosce, il sentimentale tedesco “Vicino all’orizzonte” di Tim Trachte con Luna Wedler, Jannik Schümann, Luise Befort, Victoria Mayer, Stephan Kampwirth. Benissimo. Su Italia 1 alle 21, 20 un'altra avventura spionistica moderna in “The King's Man – Le origini” di Matthew Vaughn con Harris Dickinson, Ralph Fiennes, Gemma Arterton, Rhys Ifans, Matthew Goode. Non ha funzionato, né con la critica né con il pubblico.

 

patch adams patch adams

Drammone con complicazioni razziali non è male “Black or White” scritto e diretto da Mike Binder con due campioni come Kevin Costner e Octavia Spencer che si contendono da nonni la crescita di una bambina rimasta orfana. Ci sono anche Anthony Mackie, Jillian Estell, Jennifer Ehle, TV8 alle 21, 25. Ci metterà un po’ di tristezza “Patch Adams” di Tom Shadyac con Robin Williams, Daniel London, Monica Potter, Philip Seymour Hoffman, Canale 27 alle 21, 25, col medico che cura i bambini col naso da clown.

 

ma come fa a far tutto? ma come fa a far tutto?

Piuttosto terribile l’action franco-anglo-ceco “Solomon Kane” di Michael J. Bassett con James Purefoy, Max Von Sydow, Pete Postlethwaite, Rachel Hurd-Wood, Patrick Hurd-Wood. Grande cast, però. Primo episodio di una trilogia che non verrà mai girata. Su La7D alle 21, 30 la commedia americana “Ma come fa a far tutto?” di Douglas McGrath con Sarah Jessica Parker, Greg Kinnear, Pierce Brosnan, Christina Hendricks, Olivia Munn.

i due marescialli1 i due marescialli1

 

Passiamo alla seconda serata con “I due marescialli” di Sergio Corbucci con Totò, Vittorio De Sica, Gianni Agus, Arturo Bragaglia, Franco Giacobini, Inger Milton, che il mio critico totoista di riferimento, Paolo Isotta, considera un ottimo film, dove tragico e patetico mescolato col comico sono dosati “con mano desta”. Attenzione al ruolo di Mimmo Poli, un caratterista cicciotto e, ovviamente, a un grande Gianni Agus. Favolosa la scena col tedesco che urla “Io afere carta bianca!” e Totò gli dice che ci si può pulire il…  Da bambini ci faceva tanto ridere.

point break. punto di rottura point break. punto di rottura

Su Iris alle 23, 20 torna un capolavoro come “Point Break” di Kathryn Bigelow con Patrick Swayze, Keanu Reeves, John McGinley, Gary Busey, Lori Petty, James LeGros. Ottima la commedia belga “Dio esiste e vive a Bruxelles” di Jaco Van Dormael con Benoît Poelvoorde, Yolande Moreau, Catherine Deneuve, Pili Groyne, Laura Verlinden. "Dio esiste e vive a Bruxelles", il titolo, è la frase che ci dice da subito la piccola protagonista del film Ae, Pily Groyne. Ci dice anzi che Dio si annoiava, per questo creò Bruxelles, e dopo gli animali. E infine gli uomini.

 

dio esiste e vive a bruxelles dio esiste e vive a bruxelles

Se Dio, in canotta, ciavatta e mutandoni ha le sembianze bonarie di una star francofona come Benoit Poelvoorde, che sta tutto il giorno al computer chiuso in una grande stanza da dove controlla il mondo, sua moglie è la grossa Yolande Moureau e la piccola Ae è sua figlia, sorella proprio di Gesù. Dio è odioso e impossibile sia con la moglie che con la figlia, stressato dal troppo lavoro, al punto che la ragazzina non ne può più. L'ha fatta grossa, però. Entrando di nascosto nell'ufficio del padre ha rivelato a tutti gli esseri umani la data della loro morte, scatenando le situazioni più assurde.

 

g.i. joe la nascita dei cobra g.i. joe la nascita dei cobra

C'è quello che scopre di morire dieci secondi dopo, e viene investito in auto mentre legge il messaggio (lo interpreta lo stesso regista). C'è quello che forte della data molto in là della sua morte si butta dalla finestra e si salva. E poi ci riprova. C'è la badante che scopre che morirà molto prima del vecchio che sta seguendo. Dio si infuria, ma Ae è già scappata attraverso la lavatrice (è così) che porta nel cuore di Bruxelles e sta cercando sei strani personaggi come apostoli per riscrivere un Nuovo Testamento. Su Italia 1 a mezzanotte avete “G.I. Joe: La nascita dei Cobra”, action movie di Stephen Sommers con Adewale Akinnuoye-Agbaje, Christopher Eccleston, Joseph Gordon-Levitt, Byung-hun Lee.

certo certissimo anzi probabile 4 certo certissimo anzi probabile 4

Rete 4 alle 0, 55 propone il curioso “Certo, certissimo, anzi probabile” di Marcello Fondato, tratto da un testo fluidello di Dacia Maraini con Claudia Cardinale e Catherine Spaak, forse troppo amiche che non trovano mai un uomo buono. I maschi sono John Phillip Law, Nino Castelnuovo, Robert Hoffmann, uno scappa addirittura col marinaio danese Lars Bloch. Cine 34 all’1 propone “Erotic Family” di Mario Siciliano con Karin Well, George Ardisson, Raquel Evans, Bárbara Ben, Berta Cabré, Antonio Campa. Rara coproduzione italo-spagnola per una commedia sexy. Molte scene sono girate a Lloret de Mar con interni in una casa di Roca Grossa, in Catalogna.

 

orgasmo nero 2 orgasmo nero 2

Varie scene hard sono inserite di peso quando lo zio Xavier guarda i porno. E noi con lui. Raquel Evans e Berta Cabré erano tra le rare attrici spagnole che non avevano paura a mostrarsi nude. Giorgio Ardisson, come racconta nella sua biografia a Matt Blake, non si divertì affatto con questa pellicola: «Perché era un rischio fare quel genere di film in quel periodo, spesso ti scoprivano quando gli inserti hard erano stati aggiunti». Occhio a “Orgasmo nero”, soft con scene hard diretto da Joe D’Amato con Nieves Navarro, Lucia Ramirez, Richard Harrison, Annj Goren, Cine 34 alle 2, 30.

 

il cucciolo il cucciolo

Iris alle 3, 40 propone un film che da bambino vedemmo in innumerevoli occasioni, “Il cucciolo” di Clarence Brown con Gregory Peck, Jane Wyman, Forrest Tucker, Claude Jarman, in Technicolor favoloso anni ’40. Nel 1941 il film era iniziato con altro cast e altro regista, cioè Spencer Tracy, Anne Revere, e un giovane di Atalanta, Gene Eckman protagonista. Il regista era Victor Fleming. Ma ci furono troppi problem, il ragazzo stave crescendo troppo rapidamente e Fleming litigava con Sidney  Franklin, il produttore.

gioco di societa' lina sastri gioco di societa' lina sastri

 

Si provò a portarlo avanti con King Vidor, ma inutilmente. Ci lavorarono anche Jack Conway come regista e Harold Rosson come direttore della fotografia. Si ripartì con altro cast e altro regista. Chiudo con il mai visto “Gioco di società” diretto da Nanni Loy, tratto da un racconto di Leonardo Sciascia, con Lina Sastri, Mario Adorf, Alessandro Haber, Iris alle 5, 35, dove un industriale propone a un baro di uccidergli la moglie…

arrangiatevi 1 arrangiatevi 1 orgasmo nero 3 orgasmo nero 3 il cucciolo il cucciolo erotic family erotic family erotic family 2 erotic family 2 erotic family erotic family erotic family erotic family l ultimo dei templari 3 l ultimo dei templari 3 certo certissimo anzi probabile 1 certo certissimo anzi probabile 1 certo certissimo anzi probabile 2 certo certissimo anzi probabile 2 l ultimo dei templari 1 l ultimo dei templari 1 certo certissimo anzi probabile 3 certo certissimo anzi probabile 3 solomon kane solomon kane l ultimo dei templari 2 l ultimo dei templari 2 the king’s man le origini. the king’s man le origini. dio esiste e vive a bruxelles 2 dio esiste e vive a bruxelles 2 dio esiste e vive a bruxelles 2 dio esiste e vive a bruxelles 2 dio esiste e vive a bruxelles 1 dio esiste e vive a bruxelles 1 in the heights sognando a new york in the heights sognando a new york in the heights sognando a new york 1 in the heights sognando a new york 1 black or white black or white black or white 1 black or white 1 entrapment entrapment patch adams patch adams black or white 3 black or white 3 black or white black or white i due marescialli i due marescialli i due marescialli 2 i due marescialli 2 i due marescialli 3 i due marescialli 3 catherine zera jones sean connery entrapment catherine zera jones sean connery entrapment i due marescialli i due marescialli paris hilton la maschera di cera paris hilton la maschera di cera marion cotillard samy naceri taxxi 2 1 marion cotillard samy naceri taxxi 2 1 vicino all’orizzonte vicino all’orizzonte taxxi taxxi marion cotillard taxxi marion cotillard taxxi la maschera di cera. la maschera di cera. arrangiatevi 1 arrangiatevi 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)

DAGOREPORT - RINNEGANDO LE SVASTICHELLE TEDESCHE DI AFD, MARINE LE PEN SPERAVA DI NON ESSERE PIU' DISCRIMINATA DAGLI EURO-POTERI: MA CONTRO DI LEI C’È MACRON, CHE LA DETESTA - IL TOYBOY DELL’ELISEO HA LA LEADERSHIP DELL'UNIONE EUROPEA E DARÀ LE CARTE DOPO IL 9 GIUGNO. INSIEME CON SCHOLZ E IL POLACCO TUSK NON VUOLE LE DESTRE TRA LE PALLE: UNA SCHICCHERA SULLE RECCHIE DI GIORGIA MELONI, CHE, CON LA SUA ECR, SARÀ IRRILEVANTE E DOVRA' ACCONTENTARSI, AL PARI DI LE PEN, DI UN COMMISSARIO DI SERIE B – LA FUSIONE A FREDDO TRA GLI “IDENTITARI” DI LE PEN E I “CONSERVATORI” DELLA “SÒLA GIORGIA” POTREBBE AVVENIRE, MA SOLO DOPO LE ELEZIONI EUROPEE. MA TRA LE DUE CI SONO SOLO OPPORTUNISMI