IL DIVANO DEI GIUSTI - FILM STRACULT DELLA SERATA, ANZI DELLA NOTTATA, È L’EROTICO DRAMMATICO “DISPOSTA A TUTTO” DI GIORGIO STEGANI, CON ELEONORA GIORGI CHE FAREBBE QUALUNQUE COSA PER IL SUO PIÙ MATURO AMANTE, SPOSATO E UN PO’ STRONZO BEKIM FEHMIU - RICORDO CHE LA GIORGI, IN UNO STATO ABBASTANZA CONFUSIONALE, VENNE INTERVISTATA SU QUESTO FILM IN UNA PUNTATA MORALISTA E ABBASTANZA ANTIPATICA DI UN PROGRAMMA DI ENZO BIAGI NEL 1977, ASSIEME A STELLINE DEL NOSTRO CINEMA EROTICO COME ILONA STALLER E INES PELLEGRINI… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Marco Giusti per Dagospia

 

freaks out freaks out

Sveglia! Oggi escono parecchi film in sala. Oltre a “Freaks Out” di Gabriele Mainetti ci sono “La famiglia Addams 2”, “Madres Paralelas” di Pedro Almodovar con Penelope Cruz, il fantasy prodotto da Guillermo Del Toro “Antlers – Spirito insaziabile” di Scott Cooper con Keri Russell, “Una notte da dottore” di Guido Chiesa con Diego Abatantuono e Frank Matano. Vediamo se “Freaks Out” vale quanto un film americano…

 

antlers – spirito insaziabile antlers – spirito insaziabile

In streaming non vi consiglio, anzi vi sconsiglio il noiosissimo horror con la stupenda Rebecca Hall, “The Night House” di David Buckner, ma nemmeno lei, sempre in scena con oscure presenze dentro una casa di legno su un lago può salvarci. 13 euro buttati. Meglio se andavo a Vedere “France” di Bruno Dumont con Léa Seydoux che ha pochissime sale e stanno togliendo.

 

rebecca hall the night house 1 rebecca hall the night house 1

In chiaro stasera vi consiglio “Andiamo a quel paese” di Ficarra e Picone, Canale 5 alle 21, 20, il film che segnò il nuovo corso dei due comici. Costruito con un occhio a Germi e al Tornatore di "Baaria", malgrado una parte centrale un po' molla, è un bel ritorno al cinema comico della grande tradizione siciliana per i due autori-attori palermitani.

 

ficarra e picone andiamo a quel paese ficarra e picone andiamo a quel paese

C’è anche Nino Frassica come barbiere del paese. Si parte con una voce off nordica da Palermo: "Mi dicono che Palermo sia una bella citta". Ma ci si sposta presto in una lontanissima provincia ("... mmmiii... Perche" li' e' ancora Sicilia?"), a Monforte, città natale di Valentino, cioè Picone, e di Donatella, cioè Tiziana Lodato, moglie dello sciagurato Salvo, Ficarra.

 

Visto che nessuno ha più un lavoro i tre, con la bambina della coppia, tornano al paese dove possono almeno vivere della pensione della suocera nelle loro case di famiglia. Così i "palermitani" tornano a casa, in un paesino che non sembra amarli parecchio. Salvo è definito "quella cosa inutile di tuo marito" dalla suocera.

 

 

asia argento la terza madre. asia argento la terza madre.

Valentino scopre che la sua ex, la bella Fatima Trotta di "Made in Sud", figlia del brigadiere del paese, il napoletano Francesco Paolantoni, ha un fidanzato. Il fallimento dei "palermitani" e' visto come un fallimento di tutto il paese, dove sono rimasti solo I vecchi. Proprio ai vecchi con la pensione si rivolgono le attenzione di Salvo e famiglia.

 

Vi consiglio anche su Spike alle 21, 30 il sempre superbo “Kill Bill 2” di Quentin Tarantino con Uma Thurman. Non mi piacque granché invece “Inferno” di Ron Howard con Tom Hanks, Omar Sy, Ben Foster, Irfan Khan, Tv8 alle 21, 30.

 

diego abatantuono frank matano una notte da dottore diego abatantuono frank matano una notte da dottore

Era molto interessante, invece, ma non venne affatto capito, la versione moderna del vecchio “Papillon”, diretta da Michael Noer con Rami Malek che riprende il ruolo di Dustin Hoffman, e Charlie Hunnam quello di Steve McQueen, Rai Tre alle 21, 20. Su Italia 1 alle 21, 20 avete “Fast&Furious 8” di F. Gary Gray con Vin Diesel Dwayne Johnson, Charlize Theron, Helen Mirren e Jason Statham.

 

ugo tognazzi i tromboni di fra diavolo 1 ugo tognazzi i tromboni di fra diavolo 1

Ottimo il quarto episodio della saga “Arma letale” diretto ancora da Richard Donner con Mel Gibson e Danny Glover un po’ acciaccati, René Russo, Chris Rock, Iris alle 21. Non mi convinse invece il difficile fantascientifico “Downsizing” di Alexander Payne, Cine 34 alle 21, dove Matt Damon e una serie di altri esseri umani si fanno rimpicciolire e vivono in un mondo microscopico per risolvere i problemi dell’umanità. Tutto è relativo, si dirà.

 

 

 

 

sylvester stallone i falchi della notte sylvester stallone i falchi della notte

I fan di Bridget Jones ritroveranno René Zelwegger e Colin Firth on “Brian Jones’s Baby”, diretto da Sharon Maguire con Patrick Dempsey e Emma Thompson, La5 alle 21, 10.

 

diego abatantuono frank matano una notte da dottore diego abatantuono frank matano una notte da dottore

Interessante su Mediaset Italia 2 alle 21, 15 un horror firmato da Wes Craven che non ho mai visto, “My Soul to Take” con Max Thierlot e Frank Grillo. In seconda serata le proposte più interessanti sono “Passione violenta” di Vicente Aranda con Fanny Cottençon e Bruno Cremer, Cielo alle 23, 15, e “La Terza Madre” di Dario Argento con Asia Argento, Daria Nicolodi, Moran Attias e Philippe Leroy, Cine 34 alle 23, 05, allora un film molto atteso. E, comunque, rivedere riuniti Dario, Daria e Asia e già qualcosa di importante per il nostro cinema fantastico.

passione violenta passione violenta

 

Rai Movie alle 22, 55 propone l’action di Peter Berg con Mark Wahlberg “Boston – Caccia all’uomo”, uno dei due film girati sui tragici fatti che colpirono la maratona di Boston. Non è il migliore. Divertente, invece, “Riddick” di David Twohy con Vin Diesel e Karl Urban, Nove alle 23, da completare con “The Chronicles of Riddick”, sempre di David Twohy con Vin Diesel, Thandie Newton e Judi Dench, Italia 1 a mezzanotte.

 

american graffiti 2 american graffiti 2

Film da college inglese, ben fatto ma ben presto scordabile “L’uomo che vide l’infinito” di Matt Brown con Jeremy Irons che aiuta un genio matematico indiano, Dev Patel, a sopravvivere alle università inglesi e al loro razzismo e classimo. “Car-jacked” di John Bonito con Maria Bello e Stephen Dorff e Joanna Cassidy, 7Gold alle 23, 30, è un thriller che non conosco.

 

papillon papillon

Così così “I falchi della notte” di Bruce Malmuth, Iris alle 23, 40, un titolo che non brilla nella filmografia di Sylvester Stallone. 

 

Film stracult della serata, anzi della nottata, è l’erotico drammatico “Disposta a tutto” di Giorgio Stegani con Eleonora Giorgi che farebbe qualunque cosa per il suo più maturo amante, sposato e un po’ stronzo Bekim Fehmiu, l’Ulisse televisivo, Cine 34 all’1.

raimondo vianello ugo tognazzi i tromboni di fra diavolo 1 raimondo vianello ugo tognazzi i tromboni di fra diavolo 1

 

Grande l’apparizione di Barbara Magnolfi. Ricordo che la Giorgi, in uno stato abbastanza confusionale, venne intervistata su questo film in una puntata moralista e abbastanza antipatica di un programma di Enzo Biagi nel 1977 assieme a stelline del nostro cinema erotico come Ilona Staller e Ines Pellegrini.

 

eleonora giorgi barbara magnolfi disposta a tutto eleonora giorgi barbara magnolfi disposta a tutto

Non male, anche se al tempo mi sembrò un po’ uno spreco di talenti, il superwestern europeo “Sole rosso” di Terence Young con Charles Bronson, Alain Delon, Ursula Andress, Toshiro Mifune, Capucine e Luc Merenda, Rai Movie all’1, 15. La vera carta vincente non è la coppia Charles Bronson-Alain Delon, che pure è notevole, ma la presenza di Toshiro Mifune nel suo unico spaghetti western.

 

eleonora giorgi disposta a tutto eleonora giorgi disposta a tutto

Il suo è un personaggio alla Lee Van Cleef, e infatti ha lo stesso doppiatore nella versione italiana. È il samurai Kuroda alla ricerca di una katana, una spada di gran valore che è stata rubata su un treno diretto a Washington e che avrebbe dovuto essere regalata direttamente dall’imperatore al presidente degli Stati Uniti. Ovvio che Mifune la cerchi.

 

Si allea con Bronson a caccia del ladro Delon. Visto oggi, alla fine, malgrado tutti i gran nomi, non è un western più vitale di uno firmato da Miles Deem. Basta vedere la scena con gli indiani, che sembrano davvero quattro comparse con la parrucca (uno di questi dovrebbe essere il futuro regista John Landis, attenzione!, visto che ricorda di venire ucciso da Mifune con la spada).

brian jones’s baby brian jones’s baby

 

Su Iris all’1, 50 abbiamo “American Graffiti 2” diretto non più da George Lucas ma da Bill L. Norton, che era uno bravo, con Candy Clark, Bo Hopkins, Ron Howard e Paul Le Mat. Essendo un numero 2, un sequel, temo di non averlo visto.

 

antlers – spirito insaziabile antlers – spirito insaziabile

Su Rai 1 all’1, 55 arriva “I tromboni di Fra Diavolo” di Giorgio Simonelli, prolifico e preciso artigiano del cinema comico, con Tognazzi e Vianello, ma ci sono anche Moira Orfei e Francisco Rabal.

 

 

 

la terza madre. la terza madre.

Ottimo su Cine 34 alle 2, 45 “Le voci bianche” di Campanile e Franciosa con Paolo Ferrari protagonista come finto castrato in mezzo a una serie di bellissime attrici del tempo, Sandra Milo, Anouk Aimée, Jeanne Valerie, Jacqueline Sassard, mentre Vittorio Caprioli ruba la scena come Matteucci. Ferrari, bravissimo, non era considerato una star come Gassman e per questo il film non ha avuto una grande rivalutazione critica nel tempo.

 

Su Rete 4 alle 3, 35 arriva il noteveole mélo matarazziano “La peccatrice” diretto da Pier Ludovico Pavoni e prodotto da Leo Pescarolo, unico erotico in costume con la bellissima Zeudi Araya ancora non sposata con Franco Cristaldi, qui nei panni di una mulatta nella Sicilia del primo novecento.

 

disposta a tutto disposta a tutto

 

Se la vede con il padrone cattivo di una zolfatara, Francisco Rabal, che le uccide il marito per farsela, il figlio del padrone, Franco Gasparri, bello e buono, la moglie cattivissima del padrone, cioè Clara Calamai alla sua ultima interpretazione.

 

Alle 3 di notte su Iris passa “Frenzy”, tardo capolavoro di Alfred Hitchcock che, per l’occasione, torna a girare dopo anni in Inghilterra. Con Jon Finch, Barry Foster, Alec McCowen. Tutti gli omicidi sono grandiosi e costruiti in pia o sequenza con un movimento che ripercorre il nodo della cravatta maschile.

 

 

charles bronson e alain delon sul set di sole rosso charles bronson e alain delon sul set di sole rosso

Ovviamente il serial killer strangola le donne con una cravatta. Tutto si chiude alle 5 di notte con “Maigret a Pigalle” di Mario Landi con Gino Cervi, Raymond Pellegrin e Lila Kedrova. Maigret a colori, allora, era una trovata. Ma in sala, quando uscì, ricordo che ero solo.

zeudi araya la peccatrice zeudi araya la peccatrice vin diesel riddick vin diesel riddick rebecca hall the night house rebecca hall the night house eleonora giorgi bekim fehmiu disposta a tutto eleonora giorgi bekim fehmiu disposta a tutto asia argento la terza madre asia argento la terza madre charles bronson sole rosso charles bronson sole rosso maigret a pigalle maigret a pigalle asia argento la terza madre asia argento la terza madre dario asia argento la terza madre dario asia argento la terza madre downsizing downsizing ursula andress alain delon sole rosso ursula andress alain delon sole rosso frenzy frenzy la peccatrice la peccatrice inferno inferno ficarra e picone andiamo a quel paese ficarra e picone andiamo a quel paese dev patel l’uomo che vide l’infinito dev patel l’uomo che vide l’infinito frenzy frenzy uma thurman kill bill 2 uma thurman kill bill 2 danny glover mel gibson arma letale 4 danny glover mel gibson arma letale 4 uma thurman kill bill 2 uma thurman kill bill 2 rami malek papillon rami malek papillon raimondo vianello ugo tognazzi i tromboni di fra diavolo raimondo vianello ugo tognazzi i tromboni di fra diavolo

 

ursula andress alain delon sole rosso ursula andress alain delon sole rosso antlers – spirito insaziabile antlers – spirito insaziabile mark wahlberg boston – caccia all’uomo mark wahlberg boston – caccia all’uomo la morte di bill in kill bil 2 la morte di bill in kill bil 2 passione violenta passione violenta andiamo a quel paese 2 andiamo a quel paese 2 my soul to take my soul to take le voci bianche le voci bianche

 

Condividi questo articolo

media e tv

CHE FA LORENZETTO DI NOTTE? LE PULCI AI GIORNALI! - “IL SOLE 24 ORE”: “ISOLE SALAMONE” NEL CAOS PER LE RIVOLTE ANTI CINESI”. UN CASO DI PROSCIUTTO SUGLI OCCHI: SI CHIAMANO SALOMONE - ?TITOLO DEL GIORNALE: "MORISI MESSO ALLA GOGNA SENZA COMMETTERE REATI". QUINDI METTERLO ALLA GOGNA NON COSTITUIVA REATO? – LO STRAMPALATO ARTICOLO DI MASSIMO FINI, IN CUI SI AVVENTURA IN UNA DISSERTAZIONE VOLTA A DIMOSTRARE CHE ‘TUTTO L’EMPIREO GIUDAICO-CRISTIANO È CONIUGATO AL MASCHILE’…

politica

L’ULTIMO REGALO DELLA MERKEL AI TEDESCHI - PRIMA DI LASCIARE LA CANCELLERIA, ANGELONA MERKEL METTE IN LOCKDOWN I NO VAX E LANCIA LA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA DA FEBBRAIO - I TEDESCHI SONO IN GROSSA DIFFICOLTÀ PER IL COVID, AL PUNTO CHE LA MERKEL HA DETTO DI INVIDIARE L’ITALIA - GRAMELLINI: “IL SUO ELOGIO NON È ESTESO ALL'INTERO SCIBILE ITALICO E SARÀ STATO CONDIZIONATO DAL PRESTIGIO DI DRAGHI, MA RESTA IL FATTO CHE QUESTO SGANGHERATO PAESE SE L'È CAVATA MEGLIO DI QUASI TUTTI, NONOSTANTE ABBIA LA CLASSE POLITICA CHE HA E NONOSTANTE GLI ITALIANI SIANO..."

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute