IL DIVANO DEI GIUSTI – I POCHI FILM STRACULT ARRIVANO DOPO LE 2 DI NOTTE. TRA QUESTI L’AMBIZIOSO THRILLER EROTICO “LA CONTROFIGURA” DI ROMOLO GUERRIERI CON UNA NUDISSIMA E BELLISSIMA EWA AULIN, OGGI SUOCERA DEL PREMIER CONTE – ALLE 21.10 TUTTI SU CINE 34 PER LA CANZONCINA POLITICAMENTE SCORRETTA CANTATA DA LINO BANFI NEL FONDAMENTALE “FRACCHIA, LA BELVA UMANA”: “E… BENVENUTI A STI FROCIONI, BELLI GROSSI E CAPOCCIONI” – VIDEO

-

Condividi questo articolo



 

 

Marco Giusti per Dagospia

 

fracchia la belva umana 1 fracchia la belva umana 1

Che vediamo oggi? “E… benvenuti a sti frocioni, belli grossi e capoccioni… e tu che sei un po’ fri-fri dimmi un po’ che ci fai qui?”. Stasera pochi scherzi, tutti su Cine 34 alle 21, 10, a cantare la canzoncina politicamente scorretta che viene cantata dal posteggiatore al commissario Lino Banfi nel fondamentale “Fracchia, la belva umana” di Neri Parenti con Paolo Villaggio in doppio ruolo, Fracchia e la Belva, Gigi Reder come mamma della Belva. Pronti anche a ripetere in coro la risposta di Banfi: “Continua, continua… Non sono frocione non sono fri-fri, sono della polizia e ti faccio un c… così!”.

scusate se esisto scusate se esisto

 

Colgo l’occasione per salutare Neri Parenti che sta iniziando a girare “Natale su Marte” con Christian De Sica e Massimo Boldi, reunion epocale prodotta da Cattleya e Indiana… Poi dicono che il cinema italiano non si sta riprendendo…

 

La vera sorpresa però, a proposito proprio di fri-fri è la commedia “superfrociona” di Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Raoul Bova “Scusate se esisto” in prima serata su Rai Uno alle 21, 25 e nella linea gay-friendly aperta da “Tutti pazzi per amore”.

 

Avete mai visto, infatti, in un film italiano, una protagonista, una grossa star molto amata come Paola Cortellesi, che sente trombare nella stanza vicina con gran frastuono, il suo coinquilino, diciamo un’altra grossa star molto amata come Raoul Bova, assieme a un partner maschio occasionale?

 

raoul bova e marco bocci avvinghiati scusate se esisto raoul bova e marco bocci avvinghiati scusate se esisto

 

O una star un bel po’ chiacchierata, come Raoul Bova appunto, che bacia in bocca il suo fidanzato Marco Bocci sotto gli occhi proprio della Cortellesi? O vederli chiedersi l’un l’altra, nudi a letto, appena svegliati, se hanno fatto l’amore o no? E concludere, poi, che insomma, se l’hanno fatto o no è lo stesso. Beh… Magari non è un capolavoro questo buffo, scombinatello, ma anche divertente “Scusate se esisto”, scritto a tante mani, Giulia Calenda, Ivan Cotroneo, Furio Andreotti, gli stessi Milani e Cortellesi, ma certo osa parecchio per il mondo della nostra commedia.

 

E se magari funziona solo in maniera televisiva sulla cornice e sulla costruzione della storia, vince sulla costruzione della coppia e sulla loro originalità. Perché Paola Cortellesi, architetta che si deve arrangiare nella Roma di oggi, e Raoul Bova, gay dichiarato con matrimonio alle spalle e figlioletto da crescere, formano davvero una coppia riuscita all’interno del film.

 

 

l’eta' dell’innocenza 1 l’eta' dell’innocenza 1

Hanno pure una scena stracultissima con lui che massaggia da sturbo il piede di lei. Anche se le preferisce Marco Bocci in versione pazza col ciuffo. I fan di “Tutti pazzi per amore”, insomma, ritroveranno parecchio di quel mondo in questo film, la scrittura gay friendly, l’apertura al musical, la cura per i ruoli minori, il mischione fra commedia dialettale e nuova sitcom americana. Stasera probabilmente funzionerà benissimo su Rai Uno.

scusate se esisto 3 scusate se esisto 3

 

Alla stessa ora avete anche un capolavoro di Martin Scorsese, “L’età dell’innocenza” con Daniel Day-Lewis Michelle Pfeiffer e Winona Ryder, Paramount alle 21, 10. Personalmente ci casco sempre. Avete un fantascientifico un po’ cafone su Italia 1, “Io Robot” di Alex Proyas con Will Smith.

 

 

 

london zombies london zombies

Un trash-horror come “London Zombies” di Matthias Hoerne su Cielo.

Un vecchio film tv dei fratelli Frazzi su Rai Premium, “Come l’America”, con Sabrina Ferilli nel suo massimo splendore televisivo in coppia con Massimo Ghini. Mettiamoci anche il modesto remake del vecchio “Shaft” con la regia di John Singleton e Samuel Jackson protagonista, Rai Movie alle 21, 20. Lo trovai parecchio deludente, malgrado tutte le migliori intenzioni.

 

micheal fassbender jane eyre micheal fassbender jane eyre

Ottima, invece, in seconda serata, Paramount alle 23, 40, la versione di Cary Fukunaga di “Jane Eyre” con Mia Wasikowska e il bellissimo Michael Fassbender. Con loro ci sono anche Judi Dench, James Bell e Sally Hawkins.

 

la famiglia brambilla in vacanza 1 la famiglia brambilla in vacanza 1

Se ce la fate, però, la punta più alta della nottata è di nuovo su Rai Uno all’1,45 con “La famiglia Brambilla in vacanza” diretto nel 1942 da Carl Boese con Cesco Baseggio, Massimo Girotti, Paolo Stoppa, Elena Luber. Nato da una celebre canzoncina dell’epoca (“Sulla vecchia Balilla s’avanza … la famiglia Branbilla in vacamza…”) e coetaneo della versione fumetto disegnata da Giovannino Guareschi su testi di Mario Brancacci, il film è una assurda coproduzione italo-tedesca con la italianissima famiglia Brambilla. Rarità da non perdere, davvero.

 

 

emir kusturica la foresta di ghiaccio emir kusturica la foresta di ghiaccio

Ma vorrei sapere chi sceglie i film di Rai Uno, però… Su Rai Due, invece, alle 2 di notte parte un thriller alpino di Claudio Noce, “La foresta di ghiaccio” con Emir Kusturica e Ksenia Rappaport. Non era male. Certo se ambienti un thriller sulla frontiera messicana ci credi di più, ma va detto che anche il Trentino o comunque le montagne nevose del nostro Nord bene si prestano a cupe atmosfere di vendette e traffico umano tra frontiera e frontiera.

 

sabrina ferilli come l’america sabrina ferilli come l’america

Il problema principale del film, scrivevo nel 2014, non era né l’ambientazione né il genere scelto, semmai una certa confusione nel racconto che non trova spesso sollievo dalla ricerca registica di soluzioni un po’ effettistiche per ogni sequenza.

 

io robot io robot

Peccato perché la storia è interessante, per non dire del tentativo di dar vita a un thriller realistico con un finale giallo con una poliziotta slovena, Ksenia Rappaport, che si finge ricercatrice ambientalista per risolvere una situazione di traffico illegale di extracomunitari sulle montagne, d’accordo con la polizia italiana.

 

Si scontra così con la rude gente del posto, che sa molto di più di quel che dà a vedere, e con due fratellastri, Adriano Giannini e Emir Kusturica, che gestiscono in realtà il flusso dei clandestini.

 

la controfigura 2 la controfigura 2

I pochi film stracult arrivano dopo le 2 di notte. L’ambizioso thriller erotico “La controfigura” di Romolo Guerrieri, tratto da un romanzo di Libero Bigiaretti, con Jean Sorel, che racconta la sua storia da morto, una nudissima e bellissima Ewa Aulin, oggi suocera del premier Conte, la favolosa Marilù Tolo e una ancora piacente Lucia Bosé su Cine 34 alle 2, 25 e la commedia sexy italo-austro-ungaro-tedesca “Professione bigamo” di Franz Antel con Lando Buzzanca nei panni di un ferroviere calabrese che lavora sul wagon lits della tratta Roma-Monaco e passa tre giorni a Roma con la moglie italiana, Raffaella Carrà, e tre giorni a Monaco con quella tedesca, Terri Torday.

 

Poi un bel giorno la moglie tedesca decide di venire a trovarlo a Roma e iniziano i guai. E’ uno dei primi tentativi di commedia sexy europea, girato assieme a Il trionfo della Casta Susanna, sempre con Buzzanca e la Torday, ma costruito con uno spirito più moderno.

il culo di ewa aulin in la controfigura il culo di ewa aulin in la controfigura

 

Mischione tra i film della Casta Susanna, con tanto di protagonista doc, Terry Torday, di Buzzanca movies, equamente diviso fra Roma e Monaco. Però non funzionò né per noi né per i tedeschi. Rimane una curiosità. Scrive Geoff Brown, “Monthly Film Bulletin”: “I film sexy di Franz Antel sono di solito bassi sul mostrare i seni, ma alti sulle risate di pancia, e questo ultimo disperso prodotto dei bei giorni di Terry Torday non fa eccezione. Un vasto schieramento di figurine è di fronte a noi per supportare le smorfie comiche del nostro eroe, inclusi un boss delle ferrovie che perde tempo giocando con un trenino e un dottore pazzo che schiuma dalla bocca quando la conversazione gira sull’impotenza”.

professione bigamo professione bigamo

 

Alle 4 su Rete 4 vi segnalo un bellissimo film francese di Claude Autant-Lara, “La traversata di Parigi” con Bourvil-Jean Gabin-Louis De Funes. Megaclassico in patria e da noi solo un vecchio film.

il culo di ewa aulin in la controfigura il culo di ewa aulin in la controfigura ewa aulin la controfigura ewa aulin la controfigura ewa aulin la controfigura 1 ewa aulin la controfigura 1 ewa aulin la controfigura 2 ewa aulin la controfigura 2

CESARE PALADINO E EWA AULIN CESARE PALADINO E EWA AULIN professione bigamo 1 professione bigamo 1 la controfigura 1 la controfigura 1 la controfigura 3 la controfigura 3 la foresta di ghiaccio la foresta di ghiaccio professione bigamo 3 professione bigamo 3 ewa aulin 8 ewa aulin 8 ewa aulin 9 ewa aulin 9 ewa aulin nuda ewa aulin nuda ewa aulin nuda 3 ewa aulin nuda 3 ewa aulin ewa aulin jane eyre jane eyre l’eta' dell’innocenza l’eta' dell’innocenza ewa aulin ewa aulin ewa aulin 10 ewa aulin 10 london zombies 1 london zombies 1 ewa aulin nuda candy ewa aulin nuda candy fracchia la belva umana 2 fracchia la belva umana 2 ewa aulin ewa aulin marco bocci raoul bova paola cortellesi scusate se esisto marco bocci raoul bova paola cortellesi scusate se esisto la controfigura la controfigura fracchia la belva umana fracchia la belva umana ewa aulin 5 ewa aulin 5 ewa aulin nuda in una vita lungo un giorno ewa aulin nuda in una vita lungo un giorno la controfigura la controfigura ewa aulin 2 ewa aulin 2 ewa aulin 3 ewa aulin 3 ewa aulin nuda in fiorina la vacca ewa aulin nuda in fiorina la vacca ewa aulin 11 ewa aulin 11 ewa auiln candy ewa auiln candy mia wasikowska michael fassbender in jane eyre mia wasikowska michael fassbender in jane eyre ewa aulin nuda ewa aulin nuda la famiglia brambilla in vacanza la famiglia brambilla in vacanza ewa aulin 7 ewa aulin 7 sabrina ferilli massimo ghini come l’america sabrina ferilli massimo ghini come l’america fracchia la belva umana 3 fracchia la belva umana 3 ewa aulin 6 ewa aulin 6 professione bigamo 2 professione bigamo 2 la controfigura 2 la controfigura 2 ewa aulin ewa aulin ewa aulin oggi ewa aulin oggi ewa aulin nuda candy ewa aulin nuda candy ewa aulin 2 ewa aulin 2 ewa aulin 5 ewa aulin 5 l’eta' dell’innocenza 2 l’eta' dell’innocenza 2 EWA AULIN E RICHARD BURTON EWA AULIN E RICHARD BURTON ewa aulin ewa aulin ewa aulin 6 ewa aulin 6 ewa aulin 7 ewa aulin 7 EWA AULIN E MARLON BRANDO EWA AULIN E MARLON BRANDO klaus kinski ewa aulin la morte ha sorriso all'assassino klaus kinski ewa aulin la morte ha sorriso all'assassino mino reitano e ewa aulin mino reitano e ewa aulin klaus kinski ewa aulin la morte ha sorriso all'assassino klaus kinski ewa aulin la morte ha sorriso all'assassino RINGO STARR E EWA AULIN RINGO STARR E EWA AULIN GINA LOLLOBRIGIDA E EWA AULIN GINA LOLLOBRIGIDA E EWA AULIN ewa aulin ewa aulin ewa aulin e christian marquand ewa aulin e christian marquand ewa aulin ringo starr ewa aulin ringo starr

 

Condividi questo articolo



media e tv

LA PESTE NUOVA – L’OMAGGIO “EROICOMICO” ALLA “PESTE” DI ALBERT CAMUS DI FULVIO ABBATE È PIÙ ATTUALE CHE MAI: IL PROTAGONISTA DEL SUO ULTIMO LIBRO “LA PESTE NUOVA” È UN INVENTORE DI BARZELLETTE CHE SI MUOVE IN UNA CITTÀ SOSPESA DOVE IMPERVERSA UN VIRUS SCONOSCIUTO. IL CALDO OPPRIMENTE SI MESCOLA AL TAPPETO SONORO DELLE SIRENE DELLE AMBULANZE E L’ANDIRIVIENI DELLE CAMIONETTE DEL GENIO MILITARE – IN QUESTO SCENARIO IL PROTAGONISTA FINISCE PER ABBANDONARSI AL DISINCANTO…

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute