IL DIVANO DEI GIUSTI - SEEE…DOPO ESSERMI SUBITO UNA SERATA INTERMINABILE A “PIAZZAPULITA”, STASERA NON MI FREGANO PIÙ E TORNO AI VECCHI AMORI. CIOÈ EDWIGE FENECH NEL FONDAMENTALE “IL VIZIO DI FAMIGLIA” DI MARIANO LAURENTI, CON RENZO MONTAGNANI IN VERSIONE FINTO GAY, TUTTO “OHIOHIOHI”, DEFINITO DA EDWIGE “IL MAIORCA DELLA SCOPATA”, VISTO CHE RIESCE A FARLO ANCHE SOTTO LA DOCCIA… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

 

PAOLO CIRINO POMICINO A PIAZZAPULITA PAOLO CIRINO POMICINO A PIAZZAPULITA

Marco Giusti per Dagospia

 

Seee… Dopo essermi subito una serata interminabile a “Piazzapulita” con Paolo Cirino Pomicino, Luciano Canfora, Clemente Mastella, che sembrava il più allegro e giovanile, che discutevano del nulla aspettando il nuovo Presidente, stasera non mi fregano più e torno ai vecchi amori.

 

edwige fenech il vizio di famiglia edwige fenech il vizio di famiglia

Cioè Edwige Fenech nel fondamentale “Il vizio di famiglia” di Mariano Laurenti, da poco scomparso, con Renzo Montagnani in versione finto gay, tutto “ohiohiohi”, definito da Edwige “il Maiorca della scopata”, visto che riesce a farlo anche sotto la doccia, Juliette Mayniel, Gigi Ballista, la generosissima Orchidea De Santis, il povero Roberto Pace quando si faceva chiamare Roberto Cenci, ancora attore, prima di diventare amministratore delegato di Mediatrade, scomparire in Thailanda e inguaiare il quasi presidente Berlusconi con l’unico processo che ha perso per appropriazione indebita per l’acquisto di diritti film gonfiati che faceva capo a Frank Agrama, indimenticabile regista di “Queen Kong”, che si ritrovò con 140 milioni di franchi congelati dai pm di Milano sui suoi conti in Svizzera.

lorenza izzo ana de armas knock knock lorenza izzo ana de armas knock knock

 

Dove fanno il film? Sulla berlusconiana Cine 34, ovviamente, alle 21. Scordavo che è il primo film in assoluto dove un uomo, Montagnani, spia la Fenech.

 

Iris alle 21 risponde con l’unico film lacrimoso di Clint Eastwood, “I ponti di Madison County” dove Clint, in versione fotografo di ponti americani nel 1956, fa perdere la testa alla sposatissima e castigata Meryl Streep rimasta per quattro giorni sola a casa senza mariti e senza figli.

la moglie vergine la moglie vergine

 

Su Canale 20 alle 21 trovate “Knock Knock” di Eli Roth, dove Keanu Reeves, felice architetto sposato, una sera apre la porta e si ritrova le due fatalone Ana De Armas e Lorenza Izzo che gli cambieranno pericolosamente la vita.

 

l'amante russo l'amante russo

Remake di un film mai distribuito per il fallimento della casa di produzione, “Death Game” con Coleen Camp del 1977. In “Operazione finale” di Chris Weitz, Rai Movie alle 21, 10, trovate Oscar Isaac, agente del Mossad, a caccia di Adolf Eichmann. Ci sono anche Melanie Laurent, Greta Scacchi e Ben Kingsley come Heichmann.

 

cleo dalle 5 alle 7 cleo dalle 5 alle 7

Su Cielo alle 21, 15 arriva il sentimentalone “L’amante russo” di Danielle Arbid con Laetitia Dosch, professoressa universitaria parigina, e Sergei Polunin, diplomatico russo infoiatissimo, che vivono una intensa relazione clandestina. Visto, non è male.

 

 

ana de armas keanu reeves lorenza izzo knock knock ana de armas keanu reeves lorenza izzo knock knock

“Good – L’indifferenza del bene” di Vicente Amorim, 7Gold alle 21, 15, vede Viggo Mortensen, professore con grossi problemi in famiglia e mamma con demenza, che scrive un libro scandalo sull’eutanasia che viene molto apprezzato dai nazisti.

 

In seconda serata viene riproposto alle 22, 50 “Cattivi pensieri” di e con Ugo Tognazzi come marito gelosissimo della bellissima Edwige Fenech, mai così nuda, che lui sogna fra le braccia di tutti, soprattutto di Luc Merenda. Per Edwige fu un salto di qualità (mah…): “Ho fatto il film di Tognazzi, Cattivi pensieri (..), un film di qualità, ma mi spoglio lo stesso”, disse a “Oggi”, “D’altra parte il nudo nel cinema esiste da sempre. Anche Bergman spoglia le donne”.

 

ugo tognazzi edwige fenech cattivi pensieri ugo tognazzi edwige fenech cattivi pensieri

 

Ursula Andress ricorda, però, che prima della Fenech il ruolo della donna sempre nuda e infedele Tognazzi lo aveva offerta a lei. “Non avevo mai letto un copione così brutto”. Siamo d’accordo. In un ruolo di contorno c’è pure Mara Venier.

 

clint eastwood gran torino clint eastwood gran torino

Su Rai Movie alle 23, 20 torna Viggo Mortensen nel divertente e molto piaciuto a pubblico e critica (a me così così…) “Captain Fantastic” di Matt Ross con Frank Langella, Abigail Spencer, Kathryn Hahn, dove un padre cresce i figli lontano dalla corruzione del mondo moderno, in un bosco. Poi dovranno scendere in città…

desiderio 1 desiderio 1

 

Su Iris alle 23, 45 arriva un secondo film di Clint Eastwood, “Gran Torino”, e su Cine 34 all’1 la terza commedia sexy con Edwige Fenech, “La moglie vergine” di Marino Girolami con Renzo Montagnani, Carroll Baker e Ray Lovelock nel ruolo ingrato del giovane marito di Edwige che soffre d’impotenza. Complimenti per lo spunto…

 

la moglie vergine. la moglie vergine.

Fuori orario apre il cineclub di Rai Tre con il capolavoro di Agnes Varda “Cléo dalle 5 alle 7” con Corinne Marchand, Antoine Bourseiller, José-Luis de Villalonga e, attore, Jean-Luc Godard. Cléo, bella cantante viziata, ha due ore di tempo in attesa di un referto sulla sua salute. Con la paura inizierà a capire davvero il mondo che la circonda.

 

 

 

captain fantastic captain fantastic

Fermi tutti che su Rai Movie all’1, 30 arriva un capolavoro stracult come “Desiderio” di Anna Maria Tatò con Fanny Ardant, Francesca De Sapio, Leonardo Treviglio e Carlo Giuffrè, definito al tempo da Giovanni Buttafava come “Una tranvata chiamata Desiderio”, “Tatò cerca casa”, un film Gaumont che al tempo i recensori, come Kezich, non potevano stroncare pubblicamente… 

laura antonelli giancarlo giannini l’innocente laura antonelli giancarlo giannini l’innocente

 

Con tanto di scena madre di sesso tra Fanny Ardant e il tenebroso Leonardo Treviglio reclamizzata come inaudita, insolita, audace e “al femminile” che finisce con una botta in testa di lei a lui. Tié.

 

Meglio il thrillerone all’italiana di Luciano Ercoli con sua moglie Nieves Navarro “La morte accarezza a mezzanotte”, Rete 4 alle 2, 15. Ci sono anche Simon Andreu, Peter Martell, Ivano Staccioli.

 

 

 

eccezziunale… veramente eccezziunale… veramente

 

Rai Due passe alle 2, 15 (ma perché così tardi?) un capolavoro del film stracult sul tifo come “Eccezziunale… veramente” dei Vanzina brothers con Diego Abatantuono in tre episodi dove fa tre tifosi di tre squadre diverse. Ovviamente è indimenticabile come capo della tifoseria del Milan (“La parola d’ordine è sempre la stessa: Viuulenzaaa!”). Filmone. Ci sono anche Massimo Boldi, Teo Teocoli, Stefania Sandrelli. Imperdibile.

donne di piacere donne di piacere

 

Subito dopo, stesso canale alle 3, 50, arriva pure il sequel, “Eccezzziunale veramente. Capitolo secondo… me”, sempre diretto dai Vanzina bros, ma nel 2005, con Diego e molti attori noti, Sabrina Ferilli, Carlo Buccirosso, Anna Maria Barbera, Ugo Conti.

la cavallina storna la cavallina storna

 

Sempre Rai Tre propone in prima tv il bellissimo, complesso, film di Jerzy Skolimowski “11 minuti”, coproduzione irlando-polacca, dove ogni episodio dura solo 11 minuti che rappresentano la vita di questo e quel personaggio. Assieme, dovranno formare un intero film. Un po’ sacrificato in tv, mi ricordo un finale incredibile dove tutte le storie appaiono sullo schermo contemporaneamente.

 

la cavallina storna la cavallina storna

Cine 34, dopo averci deliziato con ben tre film di Edwige Fenech, alle 2, 50 ci presenta “La cavallina storna”, girato da Giulio Morelli con l’aiuto di un giovanissimo Giorgio Capitani, tratto dalla celebre poesia di Giovanni Pascoli e alla stessa vita di pascoli. Ci sono Gino Cervi, Franca Marzi, Emma Baron, Clelia Matania. Mai visto da nessuno, credo. Da recuperare assolutamente.

 

 

meryl streep clint eastwood i ponti di madison county meryl streep clint eastwood i ponti di madison county

“Rebus” di Nino Zanchin, malgrado la presenza di Laurence Harvey e Ann-Margret, Rai Movie alle 3, 05, non me lo ricordo come un capolavoro.

 

Zanchin era un celebre aiuto regista, non molto considerato però come regista. La storia ruota attorno a truffe e croupier. Girato tra Londra e Beirut come gli eurospy.

 

l’innocente l’innocente

Rete 4 alle 3, 55 si butta sul film francese in costume con “Donne di piacere” di Jean-Charles Tacchella con Richard Bohringer, l’Isabella Rossellini di trent’anni fa, Marianne Basler e Eva Grimaldi in gran forma.

 

 

 

 

 

scusi, lei conosce il sesso? scusi, lei conosce il sesso?

Cine 34 alle 4, 20, dopo Pascoli passa a D’annunzio con “L’innocente”, ultimo film diretto da Luchino Visconti con Giancarlo Giannini e una strepitosa Laura Antonelli. Tutto si chiude con “W la foca” di Nando Cicero con Lory Del Santo, Riccardo Billi e Bombolo su Rai Movie alle 5 e sul finto documentario sul sesso di Vittorio De Sisti “Scusi, lei conosce il sesso?” con Mirella Pamphili, Gianni Pulone, Iris alle 5, 05.

scusi, lei conosce il sesso? scusi, lei conosce il sesso? la morte accarezza a mezzanotte. la morte accarezza a mezzanotte. laura antonelli giancarlo giannini l’innocente laura antonelli giancarlo giannini l’innocente cleo dalle 5 alle 7. cleo dalle 5 alle 7. 11 minuti 11 minuti eccezziunale… veramente. eccezziunale… veramente. il vizio di famiglia il vizio di famiglia cleo dalle 5 alle 7. cleo dalle 5 alle 7. w la foca w la foca desiderio desiderio rebus 1 rebus 1 il vizio di famiglia il vizio di famiglia il vizio di famiglia 1 il vizio di famiglia 1 cattivi pensieri cattivi pensieri viggo mortensen good – l'indifferenza del bene viggo mortensen good – l'indifferenza del bene good – l'indifferenza del bene good – l'indifferenza del bene rebus. rebus. la morte accarezza a mezzanotte. la morte accarezza a mezzanotte. clint eastwood i ponti di madison county clint eastwood i ponti di madison county laura antonelli giancarlo antonelli l'innocente laura antonelli giancarlo antonelli l'innocente l'amante russo. l'amante russo.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SILVIO BERLUSCONI, PERCHÉ CHIAMARLO ANCORA CAVALIERE? – FRANCESCO MERLO PROPONE L’ANTOLOGIA DI NOMIGNOLI CON CUI APPELLARE IL BANANA: “NANEFROTTOLO, PSICONANO, CAIMANO, CAINANO, SILVIOLO, AL TAPPONE, BELLICAPELLI, BERLOSCO, BERLUSCA, BERLUSCAZ, BURLESQUONI, BUNGAMAN, CAVALIER BANANA, CAVALIERE DEL CIALIS, CAVOLIERE, PAPINO, IL RIFATTO DI DORIAN GRAY, PAPINO IL BREVE, PIRLUSCONI, PSICOPAPI, REO SILVIO, SUA BREVITÀ, SUA EMITTENZA, SUA IMPUNITÀ, TESTA D'ASFALTO, VIAGRASCONI, BERLUSCKAISER, L'UNTO DEL SIGNORE, ER CATRAME, FROTTOLINO AMOROSO…”

business

IL SECONDO ADDIO IN QUATTRO MESI DI FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE DAL CDA GENERALI NON È NÉ ESTEMPORANEA NÉ IMPROVVISATA. ARRIVA DOPO UNA LUNGA SERIE DI SCAZZOTTATE, ESPLOSE NELLA PARTITA CHE HA PORTATO ALLA CONFERMA DELL'AD PHILIPPE DONNET - ENTRO UN MESE UN PAIO DI SCADENZE DIRANNO SE “CALTARICCONE” POTRÀ TORNARE A COLLABORARE CON IL SOCIO MEDIOBANCA, IL CDA E IL MANAGEMENT OPPURE RESTERÀ MINORANZA IN COMPAGNIA DI LEONARDO DEL VECCHIO (CHE HA COME LUI QUASI IL 10% DELLE QUOTE)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute