IL DIVANO DEI GIUSTI - STASERA I FAN DEL CINEMA SPORCACCIONE SI POTRANNO RISCALDARE CON L’EROTICO-INTELLETTUALE DI LUCA RONCHI, “ECSTASY” CON UNA STREPITOSO MOANA POZZI IN UN RARO RUOLO NON HARD CON ROCCO SIFFREDI (VIDEO) – PER CHI NON VUOL PECCARE, “I DIECI COMANDAMENTI” DI CECIL B. DE MILLE. RICORDATE CHARLTON HESTON CHE DIVIDE LE ACQUE DEL NILO? E LA BELLEZZA DI YUL BRYNNER INNAMORATO DI CHARLTON HESTON?

-

Condividi questo articolo

Marco Giusti per Dagospia

 

fabrizio biggio andrea delogu marco giusti fabrizio biggio andrea delogu marco giusti

Devo dire che già rivedere in prima serata “I dieci comandamenti” di Cecil B. De Mille con Charlton Heston, Yul Brynner, Anne Baxter, John Derek, Iris alle 21, mi mette di buon umore e mi ricorda le grandi feste della nostra infanzia. Adoro Cecil B. De Mille e i suoi film degli anni ’50 che vedemmo da ragazzetti al cinema. Un vero spettacolo. Secoli prima dell’avvento dei cinepanettoni. 

 

Ma nessuno aveva chiaro come Cecil B. De Mille l’idea di cinema come grande spettacolo alla P.T.Barnum. Ricordate Charlton Heston che divide le acque del Nilo? E la bellezza di Yul Brynner innamorato di Charlton Heston? Come disse Vincent Price: "Sapevo che se non avessi lavorato in un film di De Mille, non sarei mai stato un vero attore di cinema. La stessa cosa la pensavano anche Judith Anderson e Edward G. Robinson”. 

charlton heston charlton heston

 

Robinson, che stava per essere schedato come blacklisted per le sue frequentazioni, si salvò grazie a De Mille. Fu l’ultimo film per il vecchio regista, che aveva 75 anni quando lo girò, ebbe anche un infarto sul set, ma riuscì a riprendersi e a terminare il film, e morì nel 1959. 

 

Yul Brynner Yul Brynner

Cine 34 propone invece una seratina dedicata a Lina Wertmuller. Prima alle 21 “Pasqualino Settebellezze” con Giancarlo Giannini, adorato in America, poi alle 23, 25 “Mimì metallurgico” con Giannini, Mariangela Melato, Maria Fiore, Turi Ferro, adorato in Italia. In Italia Lina Wertmuller non è mai stata vista come in America. Magari per noi erano tutti film già visti dopo tanta commedia all’italiana e tanti film di Fellini, magari non la accettavamo proprio come regista donna. Possibile. 

 

Ma, personalmente, l’ho sempre trovata un po’ eccessiva, fuori dalle righe. Risi, Monicelli, Pietrangeli, tutti maschi lo ammetto, mi sembravano decisamente meno sguaiati. Ma ammetto che tanti suoi film sono notevoli. Come i due previsti questa sera. 

 

giancarlo giannini pasqualino settebellezze giancarlo giannini pasqualino settebellezze

Divise il pubblico in quel di Cannes “Oltre la notte” di Fatih Akin con Diane Kruger, premiata come miglior attrice a Cannes, nei panni di un angelo della morte per il terrorista che le aveva fatto scoppiare marito e figlio con una bomba. Pur tratto da una storia vera, alla fine, il meccanismo è lo stesso del giustiziere della notte e dei vecchi film di Castellari e Lenzi. Cioè quello che non si riesce a fare per vie legali, il cittadino lo fa per conto suo. Boom! 

giancarlo giannini pasqualino settebellezze 2 giancarlo giannini pasqualino settebellezze 2

 

Scritto dallo stesso Akin assieme all’attore fassbinderiano Hark Bohm, il film è costruito interamente sulla figura della Katja di Diane Kruger, che domina la scena in tutti i sensi, anche perché dimostra un controllo emotivo da grande attrice. Criticato dai critici più snobboni già a Cannes, è un buon Giustiziere della notte di sinistra, ammesso che il Giustiziere della notte fosse di destra. Lo vedrete su Rai4 alle 21, 20. 

 

I fan di Christopher Nolan non possono perdersi un’ulteriore visione di uno dei suoi capolavori, “Batman Begins” con Christian Bale, Michael Caine, Liam Neeson, Cillian Murphy, Italia 1 alle 21, 20. Personalmente ho sempre preferito i due Batman di Tim Burton e non cambierò certo idea adesso. Nolan è più moderno, più dark, ma molto meno affascinante. 

hilde la nazista pasqualino settebellezze hilde la nazista pasqualino settebellezze

 

Rivedrei volentieri, invece, “Colpire al cuore” di Gianni Amelio con Jean-Louis Trintignant, Laura Morante e Fausto Rossi, Rai Storia 21, 20, raro film sul terrorismo in Italia e su come venne vissuto all’interno delle nostre famiglie borghesi. Uno dei migliori film di Gianni Amelio. 

batman begins batman begins

 

Rai Uno spara in prima serata alle 21, 25 una simpatica commedia al femminile diretta da Michela Andreozzi, “Brave ragazze”, con Ambra, Ilenia Pastorelli, Serena Rossi, Stefania Sandrelli e Luca Argentero. Magari andrà anche bene. Non funzionò molto in sala quando uscì il pur interessante “Slam” di Andrea Molaioli, film giovanile con gli inediti Ludovico Tersigni, Barbara Ramella e i più grandi Jasmine Trinca e Luca Marinelli. 

batman begins 1 batman begins 1

 

Nel film il giovane Samuele, detto Sam, mette incinta Alice. Il problema è che i due ragazzi hanno sedici anni e Alice decide di tenersi il bambino, come già aveva fatto con Sam la sua mamma. Da qui i dolori. Perché a sedici anni si hanno altri pensieri per la testa che mettere al mondo dei figli. Sam, per esempio, pensa solo alla skateboard e al suo idolo skaterista Tony Hawk. Come sarà il suo futuro?

CLAUDIA GERINI E MICHELA ANDREOZZI CLAUDIA GERINI E MICHELA ANDREOZZI

 

 Tratto dal bel romanzo di Nick Hornby trasportato nella Roma piccolo borghese di oggi, Slam fu una buona sorpresa nel panorama del cinema italiano, ma il pubblico lo snobbò. Lo propone Rai Movie alle 22, 50. Rete 4 alle 23, 40 ci vuole fare piangere con “Il postino”, ultimo film di Massimo Troisi diretto da Michael Radford ma visto dallo stesso attore, già ammalatissimo sul set come un testamento. Ci sono anche Philippe Noiret, Maria Grazia Cucinotta e Renato Scarpa, sempre umanissimo, come amico di Troisi. 

DAGO E MICHELA ANDREOZZI - 1986, DOMENICA IN DAGO E MICHELA ANDREOZZI - 1986, DOMENICA IN

 

I fan del cinema sporcaccione si potranno solo riscaldare con l’erotico intellettuale di Luca Ronchi, assistente di Mario Schifano, “Ecstasy” con una strepitoso Moana Pozzi in un raro ruolo non hard. Ci sono anche Rocco Siffredi e Connie Jansen, Cielo 23, 10. 

 

La sola commediaccia della serata è “Il sommergibile più pazzo del mondo” di Mariano Laurenti, Cine 34 all’1, 35, tardissimo eroticomico costruito sulla scia di L’aereo più pazzo del mondo, con Bombolo che fa il postino consegnando le cartoline precetto, Cannavale il ladro e Giorgio Ariani al suo esordio cinematografico dietro alla bellona Anna Maria Rizzoli che fa però il travestito. 

 

quien sabe? quien sabe?

Non piace proprio a nessuno, purtroppo. Girato interamente all’Isola del Giglio, su un sommergibile di polistirolo che faceva acqua dappertutto. Come ricordava anche Cannavale, in “Cine70”: “Per questo film, che dovevamo girare in un sommergibile, non avevamo il sommergibile! Ovviarono facendo costruire allo scenografo una sagoma con una torretta e facendoci girare su una motolancia per turisti con un cannone”.  

 

I fan dello spaghetti western si rifaranno gli occhi stanotte, La7 all’1,50, col bellissimo “Quien sabe?” di Damiano Damiani con Gian Maria Volonté, Lou Castel e la giamaicana Martine Brochard. Tardissimo arriva un Casanova sexy con Tony Curtis, “Casanova & Co”, Rete 4 alle 2, 10, diretto dall’austriaco Frantz Antel con Marisa Mell, Marisa Berenson. 

 

“Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi

Casanova-Tony Curtis si sdoppia in Giacomo, donnaiolo scatenato, e Giacomino, impotente. Il tutto cucito sul modello dei film della Casta Susanna. Notevole il gruppo di bellezze europee capitanate da Marisa Berenson e una Sylva Koscina sempre pronta a mostrare il seno. Molte le battute legate a situazioni e oggetti moderni, come la macchina espresso, l’American Card, Playmen. 

 

Nella copia americana venne aggiunta un prologo girato a Las Vegas con una voce off che spiegava il personaggio per il pubblico americano. Rete 4 chiude alle 3, 50 con “Il cardinale Lambertini” di Giorgio Pastina con Gino Cervi, Nadia Grey, Sergio Tofano e Arnoldo Foà.

klaus kinski quien sabe? klaus kinski quien sabe? “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi “Ecstasy” con Moana Pozzi quien sabe? quien sabe? quien sabe? 2 quien sabe? 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

CHRISTIAN RACCONTA VITTORIO DE SICA – “IL GIORNO DEL SUO FUNERALE AL VERANO C’ERA UNA “BUZZICONA”. SI È GIRATA E AVEVA LA MIA FACCIA. MI DISSE CHE ERA LA FIGLIA DI INES, LA SARTA DI MIO PADRE. CHIESI SPIEGAZIONI A MIA MADRE: “E QUESTA CHI È?”. E LEI MI DISSE…” - E POI QUEL “VECCHIO SCEMO” DI CHARLIE CHAPLIN, IL FILM DI ANDY WARHOL E QUEI “QUATTRO FROCI AMERICANI” – ROSSELLINI MI DISSE: “MEGLIO CHE CONTINUI A STUDIARE. FARE L’ATTORE È UN MESTIERE DA FANNULLONE” – LO SHOW DA FAZIO – VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute