FATECE LARGO CHE TORNAMO NOI! - IL ROCK SCOSCIATO E PARACULO DEI MANESKIN ARRIVA A ROMA - DUE DATE SOLD OUT AL PALAZZO DELLO SPORT, IN ATTESA DELL'APPUNTAMENTO DI LUGLIO ALLO STADIO OLIMPICO –  IL PRIMO INCONTRO SUI BANCHI DEL LICEO KENNEDY, POI LE ESIBIZIONI IN VIA DEL CORSO, PRIMA DEL GRANDE SUCCESSO… – IL VIDEO IN CUI DAMIANO PROVA A FAR CANTARE IL CHITARRISTA THOMAS

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Paola Medori per il “Corriere della Sera – ed. Roma”

 

damiano al concerto dei maneskin a torino damiano al concerto dei maneskin a torino

[…] Con il Loud Kids Tour i Måneskin tornano a casa, in concerto stasera e domani al Palazzo dello Sport. Doppio appuntamento sold out da tempo. Ma per chi si fosse lasciato sfuggire i biglietti, niente paura: il 20 e 21 luglio rivedremo la band romana dei record allo Stadio Olimpico.

 

[…] La voce del bello e dannato, Damiano David, sempre in primo piano. Sorretta dai ritmi elaborati della batteria di Ethan Torchio, il saggio del gruppo, e i riff alla chitarra di Thomas Raggi in duello con il basso della bionda Victoria De Angelis, dall’incedere sicuro e disinvolto. In scena i bohemien capitolini porteranno il loro terzo album Rush! […]

 

IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO

Partiti dai banchi del liceo Kennedy hanno bruciato ogni tappa: dal secondo posto a X Factor , solo vittorie all’orizzonte. A Sanremo 2021, all’Eurovision Song Contest fino alla consacrazione definitiva prima negli Usa e poi nel resto del mondo. […]

 

Pronti a capovolgere ogni aspettativa e portare festa e trambusto, come lo scorsa luglio al Circo Massimo di fronte a 70mila presenti e due ospiti d’eccezione, Angelina Jolie con la figlia Shiloh. Uno show iper fluido, con il sipario rosso che si alza sulle note di Don’t Wanna Sleep . Non mancheranno i brani dell’ultimo disco: dalle irresistibili Baby Said e Don’t wanna sleep alla spavalda Bla bla bla .

 

IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO

E ancora Kool Kids dalla vena punk, la power ballad, If Not for You , da cantare a squarciagola, e l’immancabile Gossip , con il tocco funk-metal alla chitarra di Tom Morello dei Rage Against the Machine. […]

 

A fare da cornice alla performance, una produzione composta da oltre 300 corpi illuminati e quasi 40 universi di programmazione, sorretta da una struttura di oltre 150 metri. Ma non è tutto: il Rush! World Tour è già alle porte, dopo Canada e Stati Uniti (arriveranno anche al Madison Square Garden di New York) per la prima volta sbarcheranno in Australia con numerose date da tutto esaurito.

IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO maneskin in concerto a torino 2 maneskin in concerto a torino 2 maneskin in concerto a torino 4 maneskin in concerto a torino 4 maneskin in concerto a torino 1 maneskin in concerto a torino 1 maneskin in concerto a torino 5 maneskin in concerto a torino 5 maneskin in concerto a torino 3 maneskin in concerto a torino 3 IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO IL CONCERTO DEI MANESKIN A TORINO victoria dei maneskin e il nuovo tatuaggio victoria dei maneskin e il nuovo tatuaggio

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - SULLA SCENA POLITICA, FITTA DI SCAPPATI DI CASA, MANCAVANO SOLO LORO: FASCINA E GALLIANI - L’ANTICO “CONDOR” DEL CAVALIERE È DIVENTATO LO CHAPERON POLITICO DELLA “VEDOVA INCONSOLABILE”, CON IL CONTORNO DEI SECOLARI AMICI DELLA BUONANIMA DI SILVIO, CONFALONIERI E DELL’UTRI - IN OGNI USCITA PUBBLICA, I DUE SONO INSEPARABILI. DEL RESTO, SI CONOSCONO, E BENE. LA SCALATA DELLA “MARIA GODETTI” CALABRO-NAPOLETANA ALL’INTERNO DELL’INNER CIRCLE BERLUSCONIANO AVVENNE GRAZIE A GALLIANI, ALL’EPOCA BOSS DEL MILAN - ORA È CHIARO CHE A TAJANI HA SEMPRE FREGATO POCO DI COSA COMBINA IL DUPLEX FASCINA-GALLIANI. FINO ALLO SCORSA SETTIMANA ALLORCHÉ È ESPLOSA FORZA ITALIA AL COMUNE DI MILANO, DIETRO LA QUALE CI SAREBBERO LE UNGHIE DELLA FASCINA, CHE HA MANTENUTO UN OTTIMO RAPPORTO CON MARINA, VEDI IL DUELLO CONTINUO CON IL FRATELLO PIER SILVIO CHE VUOLE FAR SLOGGIARE LA “VEDOVA INCONSOLABILE” DALLA COSTOSISSIMA MAGIONE DI ARCORE - VIDEO

FLASH! - A TORINO, PER IL DOPO PALENZONA ALLA PRESIDENZA DI CRT, SI STANNO SONDANDO LE ISTITUZIONI SUL NOME DI MICHELE VIETTI, MAGISTRATO EX-CSM, OGGI DISOCCUPATO. UN NOME CHE È GRADITO AL SINDACO DI TORINO, STEFANO LORUSSO, CHE NON HA MAI SOPPORTATO LA PRESENZA E SOPRATTUTTO LA DISUBBIDIENZA DI PALENZONA - A DAR VOCE ALLA CANDIDATURA DI VIETTI C'È LA DI LUI CONSORTE, CATERINA BIMA, CHE RICOPRE IL RUOLO DI VICE PRESIDENTE DI CRT ED È STATA TRA GLI OPPOSITORI DELLA GESTIONE PALENZONA...

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGIE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…