“EH NO, SOUMAHORO, NON TI PUOI PERMETTERE DI CONTINUARE A FARE IL 'POVERINO' E METTERTI A PIANGERE SPETTACOLARIZZANDO IN QUESTO MODO RIDICOLO IL TUO VITTIMISMO” - MARIA DE LOURDES JESUS, STORICA CONDUTTRICE RAI DEL PROGRAMMA “NONSOLONERO”, STRONCA IL DEPUTATO SINISTRATO: “SI RENDE CONTO DEL DANNO CHE HA CAUSATO ALL’IMMAGINE DEGLI AFRICANI IN QUESTO PAESE? NON SI PUÒ PERMETTERE DI SPARGERE LACRIME NEI SOCIAL. LO FACCIA PRIVATAMENTE” – GIAN ANTONIO STELLA: “È RAZZISTA ANCHE LOU? MA DAI...”

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Gian Antonio Stella per il “Corriere della Sera”

soumahoro soumahoro

 

(...) Ma prima di accusare un po’ tutti di averlo tradito e più ancora di insistere su un «linciaggio mediatico razzista» subìto non per certe contraddizioni ma solo perché è nero sarebbe bene che Soumahoro riflettesse anche su quanto gli ha scritto sulla sua pagina social Maria de Lourdes Jesus.

 

La prima immigrata africana che, nata poverissima a Capo Verde, cresciuta portando bambina mattoni sulla testa e portata quando aveva dodici anni a Lisbona come domestica, riuscì a studiare, a laurearsi, a fare la giornalista fino a lavorare in Rai alla conduzione (la prima in tivù) del programma Nonsolonero: «Eh no, Soumahoro, non ti puoi permettere di continuare a fare il “poverino” e metterti a piangere spettacolarizzando in questo modo ridicolo il tuo vittimismo. (...) 

 

 

Onorevole Soumahoro, lei rappresentava un’immagine molto bella e positiva dell’Africa e degli africani in Italia.

 

Un’immagine vincente che ci rendeva tutti molto orgogliosi. Si rende conto del danno che ha causato all’immagine degli africani in questo paese?

(...)

Maria de Lourdes Jesus Maria de Lourdes Jesus

 

No onorevole, lei non si può permettere di spargere lacrime nei social. Lo faccia privatamente, per favore». È razzista anche Lou? Ma da i...

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute