“MAGARI TI ARRIVASSE UNA PALLOTTOLA VAGANTE” - DANIELA MARTANI A “LA ZANZARA” AFFRONTA UN CACCIATORE E SBROCCA: “MI RIFIUTO DI DARGLI LA MANO. ASSASSINI, IMPOTENTI, BRUTTI E GRASSI” - “CHI MANGIA LA CARNE È MANDANTE DI UN ASSASSINIO CONTINUO. SE LO VEDO PER STRADA GLI PASSO SOPRA CON LA MACCHINA. OCCHIO PER OCCHIO” - CRUCIANI INDOSSA LA PELLICCIA E LA PASIONARIA VEG SI INFURIA: “VATTENE A VIVERE NELLE CAVERNE…”– VIDEO

-

Condividi questo articolo



 

 

Da “la Zanzara - Radio24”

 

Daniela Martani Daniela Martani

“Chi mangia la carne è il mandante di un assassinio. Perché secondo voi per chi uccidono gli animali, per chi la mangia o per chi non la mangia? Come considero i cacciatori che odio? Prima di tutto sono degli assassini, ma assassini legalizzati dallo Stato. Tra l’altro anche impotenti. Perché evidentemente non hanno una vita soddisfacente. Sono anche grassi e brutti”. Si presenta così Daniela Martani, showgirl ex-Gf ed ex hostess Alitalia, alla platea de La Zanzara su Radio 24 in gran parte formata da carnisti e maschi onnivori.

 

Daniela Martani Daniela Martani

Poi entra in scena un cacciatore, Marco Navarro. “Ecco qui il tuo nemico, prova a dargli la mano”, dice Cruciani. “ Devo dare la mano al cacciatore? No, mi rifiuto, mi rifiuto”, dice la Martani. “Non è che mi vergogno – aggiunge – è che mi rifiuto di dare la mano ad un assassino. Questo caccia tutto ciò che mangia? Chissà, magari una pallottola vagante, prima o poi…”. “Ma come, ti stai augurando la morte per un cacciatore”, dice Cruciani. “Molti cacciatori – dice ancora la Martani - muoiono a causa delle pallottole vaganti dei loro amici. Bisogna stare attenti”. “Io ho cacciato di tutto nella mia vita”, dice il cacciatore.

Daniela Martani Daniela Martani

 

Risponde la Martani: “Che schifo. Ma non poteva fare tiro al piattello piuttosto che ammazzare gli animali? Quelli che però qui applaudono alle parole del cacciatore, sono gli stessi che piangono quando gli muore il cane o il gatto. Ipocriti, siete ipocriti, fate schifo. Siete finti, siete dissociati. Avete problemi mentali, si chiama dissociazione mentale”. Sei stata querelata dai cacciatori: “Vediamo in tribunale che succede. Ho detto che non è sbagliato bucare le gomme delle macchine dei cacciatori. Andare contro la legge è un diritto per chi è sovversivo e per fermare le stragi, le vostre. Fate schifo”.

DANIELA MARTANI DANIELA MARTANI

 

Come consideri questo cacciatore?: “Un assassino. Uno che si diverte ad uccidere un animale innocente che sta per i cazzi suoi…E’ come se adesso voi passeggiate qua e ad un certo punto vi arriva un colpo in testa. Ma stiamo scherzando? Siete degli sfigati”. Poi Cruciani indossa una pelliccia. Martani: “Levati sta pelliccia, Cruciani. Ma vattene a vivere nelle caverne. Se incontro una donna con la pelliccia, cosa le faccio? Le dico che è una schifosa…meglio che sto zitta. Vorrei metterle fuorilegge, lo stanno già facendo molti paesi”. “Questa pelliccia è fatta di visone e di agnello, bellissima”, dice Cruciani. Martani: “Fai schifo”. Torniamo ai cacciatori, se ne incroci uno per strada e sei in macchina che fai? Lo metti sotto?: “Fosse per me…occhio per occhio, dente per dente. E’ una lotta impari quella che fate. Vergognatevi, vergognatevi”. “Sei ottusa”, dice il cacciatore. “Ma statti zitto. Se ti trovi da solo davanti al cinghiale senza fucile, vedi che fine che fai. Hai paura ad andare in giro senza fucile, vergognati”.

DANIELA MARTANI DANIELA MARTANI daniela martani in biancaneve daniela martani in biancaneve Daniela Martani Daniela Martani daniela martani daniela martani daniela martani con ariel daniela martani con ariel daniela martani daniela martani daniela martani 3 daniela martani 3 daniela martani daniela martani DANIELA MARTANI DANIELA MARTANI DANIELA MARTANI DANIELA MARTANI

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute