“SONO DISPIACIUTA PER IL TWEET DI FRANKIE HI-NRG” – IN CONFERENZA STAMPA ANGELINA MANGO REPLICA AL RAPPER CHE HA BOLLATO LA SUA VITTORIA COME FRUTTO DI “UN MANIPOLO DI MEMBRI DELLA CASTA”. GEOLIER PROVA A SPEGNERE LE POLEMICHE: “PREGIUDIZIO VERSO NAPOLI? NON SIAMO PIÙ NEL ‘50″ - LE LACRIME DI ANNALISA DOPO IL TERZO POSTO: “SOLO UN PO’ DI TENSIONE”. LE POLEMICHE PER IL TELEVOTO E LA RISPOSTA DELLA DIREZIONE DEL FESTIVAL: “DOVRÀ ESSERE FATTA UNA RIFLESSIONE. NESSUN INTOPPO NELLA RICEZIONE DEI VOTI” - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Estratto dell'articolo di Roberto Mallò per www.davidemaggio.it

 

geolier annalisa angelina mango geolier annalisa angelina mango

Con la vittoria di Angelina Mango è calato il sipario sul Festival di Sanremo 2024. E’ tempo dunque di fare le ultime considerazioni sulla kermesse canora, condotta per il quinto anno consecutivo da Amadeus, che è stato capace anche in quest’occasione di sbancare l’Auditel. […]

 

La conferenza parte con Geolier, secondo classificato. Si incomincia subito con le domande: Geolier si sente bene, ha fatto un sacco di cose, gli è piaciuto tutto. E’ stato felice di condividere il palco con Angelina: “Siamo due ragazzi del 2000“. Non ha nessun amarezza sul risultato finale: pur essendo l’artista più votato dal televoto nella storia del Festival e meno dalla Sala Stampa, che ne ha decretato la sconfitta, non ha rimpianti. Spera, inoltre, che aumentino le sue date negli stadi, ma anche in Spagna, Germania, Svizzera e Grecia. “Anche se è tutto da confermare, in estate sicuro andiamo un po’ in giro per l’Europa […] Il rap ha fatto buoni risultati. Lazza ha spaccato tutto. E conta questo. Io mi godo il cammino e mi è piaciuto assai questo cammino a Sanremo. Porto a Napoli delle belle cose”. Intanto, arrivano anche Angelina Mango e Annalisa.

 

conferenza stampa sanremo 2 conferenza stampa sanremo 2

[…] Annalisa ammette di avere avuto un po’ di tensione nel momento dell’incoronazione della canzone vincitrice, ma “ero tranquilla, felice e serena. Girano due secondi di un contesto più lungo e uno si può fare un’idea sbagliata”. Inoltre, decide che “forse non è il caso di rispondere” a Paolo Meneguzzi, che l’ha accusata di avere usato l’autotune durante le performance di Sinceramente.

 

[…]

voti sanremo 2024 voti sanremo 2024

Sulle differenze negli streaming, che non rispecchiano la classifica finale, Angelina sottolinea di non avere pensato tanto alla gara durante la settimana di Sanremo. Si è concentrata sulle sue performance, senza seguire particolarmente le polemiche, ma è “contentissima che i miei colleghi abbiano canzoni che sentirò io per prima tantissimo”. Dello stesso parere è Geolier, certo che “il Festival sia una gara a sé, con le sue regole, che non funziona in base agli streaming”. Pure Annalisa concorda: “Abbiamo fatto un percorso bello e ne approfitto per congratularmi con questi due ragazzi. Ci sono numeri bellissimi per tutti”.

conferenza stampa sanremo 1 conferenza stampa sanremo 1

 

Geolier è contento del suo primo posto nella serata delle cover perché “quella sera ha vinto il rap”. Pensa sia bellissimo aver visto al Festival “due ragazzi del 2000 quasi protagonisti”. Angelina definisce Amici una grande scuola. Ha già sentito Maria De Filippi, che è molto contenta e l’ha aiutata, durante il suo percorso nel talent, a guardare in faccia le sue paure. Sul padre: “Io sono una persona educata e gentile. Penso che sarebbe orgoglioso di questo”.

 

geolier annalisa angelina mango 2 geolier annalisa angelina mango 2

Sull’eventuale pregiudizio verso Napoli, Geolier dice di trovarlo superato: “Non siamo più nel ‘50″. La prima cosa che vuole fare Angelina, accantonato Sanremo, è andare “a mangiare una pizza coi miei amici“. Sul tweet di Frankie Hi-Nrg, che ha stigmatizzato il suo primo posto definendola “vincente per mano di un manipolo di membri di una casta mediatica”, Angelina si dice dispiaciuta perché “lo stimo tanto“. Tuttavia, sente l’affetto della gente quando va in giro. Intanto Angelina ritira il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla. La conferenza dei vincitori termina qui.

 

amadeus 1 amadeus 1

Prima di dare il via alla conferenza stampa dell’organizzazione, viene consegnato il Premio della Critica Mia Martini a Loredana Bertè. “Questo premio mi è sempre sembrato irraggiungibile e per me era una ferita nel cuore. Io non riesco a crederci, non ci speravo più. Mimì lo abbiamo riportato a casa, è un cerchio che si chiude e anche un po’ surreale. Ancora non ci credo. Non ho un letto per stendermi, ma cerco di rimanere in piedi”, afferma Loredana, ringraziando Amadeus perché “se non fosse stato per lui non ero qui a prenderlo”.

 

geolier annalisa angelina mango 1 geolier annalisa angelina mango 1

Presenti il sindaco Biancheri, Gian Paolo Tagliavia, AD di Rai Pubblicità, Roberta Lucca, direttrice Marketing Rai, Federica Lentini, vicedirettrice intrattenimento Prime Time, il direttore Marcello Ciannamea ed Amadeus, a cui viene dedicato un grosso e lungo applauso. Il direttore artistico sorride e si commuove.

Arriva l’ora del messaggio dell’AD Roberto Sergio. Definisce il festival appena concluso un motivo di orgoglio. Ritiene che in Italia nessuno sarebbe in grado di organizzare uno spettacolo del genere, ad eccezione della Rai.

 

 

amadeus 3 amadeus 3

Ringrazia chi si è speso per il grande successo della kermesse canora, da Amadeus a tutti i co-conduttori, come un Marco Mengoni inedito o una Giorgia ritornata dove tutto è iniziato. Non mancano buone parole nemmeno per Fiorello e al successo di W Rai 2 come dopofestival. Non si immagina un Festival 2025 senza Amadeus e Fiorello, ma vuole prendersi un po’ di tempo per vedere il da farsi, dato che farà un consulto con i due tra circa quindici giorni. Sul caso Travolta conferma: “L’accordo con Travolta prevedeva che non ci fossero marchi: sarà avviata un’audit interna e se ci saranno gli estremi ci tuteleremo nelle sedi opportune”.

angelina mango geolier 3 angelina mango geolier 3

 

[…] Amadeus telefona in diretta a Fiorello, che pensa si siano meritati gli applausi ricevuti. Una cosa che è piaciuta a Fiorello è stata “quel picco che abbiamo fatto quando abbiamo fatto la pubblicità palese” a Giorgio Armani, con tanto di dirigenti preoccupati da un ipotetico insorgere di una nuova polemica come nel ‘caso delle scarpe di Travolta’. Annuncia che domani, a W Rai2, indosserà il mantello della prima puntata del Festival, che avrà però alle spalle la scritta Ama Pensati a Roma. Amadeus scherza e spoilera: “Ci sarò anche io”.

 

amadeus 2 amadeus 2

Ciannamea snocciola i dati, precisando che non poteva avere un “miglior battesimo di fuoco” da direttore Intrattenimento e Prime Time. Il dato complessivo dell’edizione è del 66%, con 4 punti di share in più rispetto allo scorso anno. La finale è, come già detto, la più vista per share dal 1995. E’ stato un Festival molto seguito dai giovani, con l’88% nella fascia 8-14. La quarta puntata di W Rai 2….W Sanremo ha toccato una media del 61,5% di share con 1.900.000 telespettatori fino alle tre di notte, con picchi del 72% di share. “Siamo di fronte a numeri paurosi, mai visti prima”. Media del 57,2% con 1,8 milioni di ascoltatori per tutte le serate.

 

angelina mango geolier 1 angelina mango geolier 1

Il Prima Festival ha raggiunto, ieri sera, una media del 47,7% di share con oltre 10 milioni di telespettatori. E’ certo che la musica del Festival 2024 verrà ascoltata nel mondo e ringrazia tutta la squadra. Lo fa particolarmente con Federica Lentini, il “la locomotiva e il vero artefice di questo Sanremo” per quanto riguarda l’Intrattenimento Prime Time.

[…]

 

Tagliavia, Rai Pubblicità, ritiene di dover fare un bilancio positivo dei cinque anni di Festival di Amadeus, che ha costruito il suo successo sul ‘coraggio’, come quando ha lasciato l’Ariston con Emma, rompendo la tradizione, per recarsi sul palco esterno. […] Discorso lungo che comprende anche i ringraziamenti a Rai Digital, per i continui contenuti postati, e Rai Pubblicità, che gli hanno fatto godere una “settimana bellissima perché hanno fatto un grande lavoro”. 60.182.000 euro il ricavato.

loredana berte in valentino loredana berte in valentino

 

Amadeus definisce fondamentali tutte le persone sedute al tavolo con lui, esattamente come quelle non presenti ma citate. Ha sempre trovato nelle persone “la fiducia nella mia idea”. Conferma che molti erano scettici, anche se l’hanno sostenuto, sull’uscire fuori con Emma, ma rammenta che in quell’occasione tale scelta ottenne il picco della serata. E’ vero che il Festival si costruisce in mesi, ma spesso il puzzle si definisce ‘realmente’ venti giorni prima della messinscena, a causa dei vari imprevisti, con una velocità estrema. E’ fiero del fatto che tutti i componenti della ‘piramide’, tra cui gli elettricisti e altri addetti ai lavori, sono orgogliosi di far parte della squadra.

 

angelina mango geolier 2 angelina mango geolier 2

Iniziano le domande dei giornalisti. Sulla polemica legata al 60% dei voti del pubblico a Geolier, che poi non ha vinto a causa delle altre due giurie, Ciannamea fa menzione del sistema tripartito, che vedeva il televoto valido, nella fase finale, soltanto al 34% (poi unito al 33% della Sala Stampa e al 33% della Giuria della Rai). Sistema valido controllato da tre notai e da un funzionario dell’Agcom, che è “funzionale e garantisce la validità del risultato finale”. Casinelli dice che in merito verrà fatta una riflessione e “si capirà come ovviare a questo”, data la grande risposta popolare risultata vana a Geolier, quando si metterà mano al prossimo regolamento. “Ah, c’è già il primo problema per il prossimo direttore artistico”, scherza Amadeus.

angelina mango in etro angelina mango in etro

 

[…] Si discute ancora della sconfitta di Geolier, nonostante il 60% raggiunto al televoto (ossia oltre il doppio degli altri in Top5). Un valore molto più alto di quello agguantato, nel caso analogo, da Ultimo – al 35% – rispetto a Mahmood. Per questo Vacalebre, appellandosi allo squilibrio dato dalle giurie, lo definisce un “pasticciaccio brutto”. Amadeus conferma le decisioni prese in merito al regolamento: “Tutto è modificabile, ma quando ho voluto mettere le Radio al posto della Demoscopica è proprio perché credo che diano maggiore contemporaneità. Tuttavia, non sono un esperto di sistemi elettorali. Forse nella somma di tutti i dati basta un punto percentuale in più per far vincere qualcuno”. Casinelli ribadisce che verranno fatte delle riflessioni in tal senso, date anche le sollecitazioni dei giornalisti.

 

fiorello in giorgio armani e amadeus in gai mattiolo fiorello in giorgio armani e amadeus in gai mattiolo

Amadeus ha lavorato in completa libertà, non trovando direttamente rivolti a lui certi attacchi dalla politica. Sente “che mi devono assolutamente fermare e pensare ad altro”; per questo non farà un ulteriore Festival, come già aveva detto a maggio dello scorso anno. […]Non ci sono state anomalie durante le rilevazioni del televoto. Stasera verranno rese note soltanto le percentuali, non i numeri assoluti. Al momento, non c’è ancora nulla in ballo riguardo una nuova collaborazione tra Amadeus e Fiorello. “’L’AD ha parlato di Attenti a quei due, ma per adesso ognuno vuole tornare al proprio. Fiore domani mattina a W Rai2. Magari ci pensiamo ad agosto, quando saremo in vacanza insieme”. […]

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. AVVISATE I CITTADINI ABRUZZESI: IL CICLONE SARDO AVANZA E NON PERDONA - SECONDO L’ULTIMO SONDAGGIO, IL DISTACCO CHE SEPARA IL MELONE MARSILIO DAL CAMPO LARGHISSIMO DI D’AMICO SI È RIDOTTO ALLA MISERIA DELL’1,2% (APPENA QUATTRO MESI FA IN ABRUZZO LA DESTRA GODEVA DI UN VANTAGGIO DI BEN 20 PUNTI) - PARADOSSALMENTE, IN CASO DI DISFATTA, CON DUCETTA RIBASTONATA, PER MATTEO SALVINI POTREBBE ESSERE L’OCCASIONE DI AVER MAGGIOR POTERE NEL GOVERNO (FERROVIE, CDP, AISI) - SE INVECE “FASCIO TUTTO IO!” VINCE CON IL SUO MARSILIO, PER IL CAPITONE SI AVVICINA IL CAPOLINEA - A QUEL PUNTO TUTTO PUO’ SUCCEDERE: ANCHE CHE GLI PARTA L’EMBOLO DI UN PAPEETE2 SFANCULANDO IL GOVERNO MELONI (QUANTI PARLAMENTARI LO SEGUIREBBERO, SAPENDO CHE IN CASO DI VOTO ANTICIPATO, QUELLO SCRANNO NON LO VEDREBBERO PIÙ?)

DAGOREPORT - COME MAI I QUOTIDIANI DEGLI ANGELUCCI (“LIBERO” A FIRMA SECHI, “IL GIORNALE” CON MINZOLINI) HANNO SPARATO A PALLE INCATENATE CONTRO LA MELONA, DOPO LA SCONFITTA IN SARDEGNA, BEN EVIDENZIANDO I SUOI ERRORI E LA SUA ARROGANZA? - MAGARI L'ANGELUCCI FAMILY E’ SCONTENTA PER LE PROMESSE NON MANTENUTE DALLA DUCETTA? - O FORSE LE RASSICURAZIONI RICEVUTE, DOPO LA PRESA DEL SECONDO QUOTIDIANO A MILANO, SI SONO RIVELATE ARIA FRITTA? - LA CAUTELA DI SALLUSTI CHE, PER NON IRRITARE LA DUCETTA, HA LASCIATO SCRIVERE L'EDITORIALE A MINZOLINI…

DAGOREPORT - SUSSURRI MILANESI DI TERZO POLO TV: LA7 DI CAIRO, TV8 DI SKY E NOVE DEL GRUPPO WARNER BROS-DISCOVERY STANNO RAGIONANDO SULL’OPPORTUNITÀ DI CREARE UN “CARTELLO” PER ARRIVARE A PALINSESTI “RAGIONATI”, EVITANDO DI FARSI CONCORRENZA NELLE RISPETTIVE SERATE “FORTI” - FABIO FAZIO “PESCE PILOTA” PER PORTARE A NOVE ALTRI TELE-DIVI RAI (L’ARRIVO DEL DESTRISSIMO GIAMPAOLO ROSSI COME AD A VIALE MAZZINI DARÀ L’AVVIO ALLA DIASPORA DEI RANUCCI E COMPAGNI...)

DAGOREPORT! - LA SCONFITTA IN SARDEGNA AVVIA LA RESA DEI CONTI MELONI-SALVINI - DUCETTA-VENDETTA: VUOLE DISARCIONARE IL “CAPITONE” DALLA GUIDA DELLA LEGA, PER AVERE UN CARROCCIO MODERATO A TRAZIONE NORDISTA CON LA “SUPERVISIONE” DI ZAIA, FEDRIGA E GIORGETTI -  MA PER “CONQUISTARE” IL DOGE, TOCCA RISOLVERE LA GRANA DEL TERZO MANDATO: CON UNA LEGGE DI RIORDINO DEGLI ENTI LOCALI: LE REGIONI DECIDERANNO SUL NUMERO DEI MANDATI - LA ''CONCESSIONE'' CHE SI MATERIALIZZERÀ PER ZAIA SOLTANTO DOPO LA DETRONIZZAZIONE DI SALVINI DALLA GUIDA DELLA LEGA. DELLA SERIE: FRIGGERE IL “CAPITONE”, VEDERE CAMMELLO - LA CONTROMOSSA DI SALVINI: CHIEDERE AL CONSIGLIO FEDERALE DELLA LEGA UN MANDATO PER CHIARIRE LO STATO DI SALUTE DELL'ALLENZA PER POI TOGLIERE L'APPOGGIO  AL GOVERNO - QUANDO LA MELONA SI AUTO-DEFINISCE “NANA” VUOLE FAR SAPERE A SALVINI CHE CONOSCE LO SFOTTÒ CHE LUI USA PER SBERTUCCIARLA (“NANA BIONDA”) – ABRUZZO, EFFETTO TODDE: CALA IL VANTAGGIO DEL MELONIANO MARSILIO SUL CANDIDATO DEL CAMPOLARGO, D'AMICO...