MA QUANTO S'INDIGNANO 'STI SVIPPATI! - DAGOSPIA LANCIA LA NOTIZIA CHE LA "STRAMPALATA" ARISA NON SARA' NEL CAST DI "AMICI" E LA CANTANTE RISPONDE INACIDITA: "IO NON SONO SGANGHERATA. SONO UN'ARTISTA. E TU? COME SEI? QUALCUNO LO SA COME SEI TU? TI GIUDICA? TI PIACEREBBE SENTIRTI GIUDICATO? PROMUOVI LA MUSICA INVECE DI TENTARE DI AFFOSSARE LA GENTE. CIUCCIO NON PARLARE DI CIÒ CHE NON SAI E FATTI I CAZZI TUOI" - UN'ESONDAZIONE FUORI DALLE RIGHE CHE HA MANCATO IL BERSAGLIO SU TUTTA LA LINEA. ECCO PERCHE'…

Condividi questo articolo


DAGONEWS

Ci vorrebbe solo un'anguria, magari un mojito, per mandare al tappeto questo agosto. Invece no. C'è sempre qualche bega a cui badare, una polemica da rintuzzare, fedeli all'andazzo per cui "ogni mattina s'arza un fregno" e c'è da scazzottare.

LA STORY DI ARISA CONTRO DAGOSPIA 1 LA STORY DI ARISA CONTRO DAGOSPIA 1

 

Per carità di patria e spirito di servizio, raccogliamo schegge di pazienza che il solleone e le zanzare hanno frantumato e stavolta rispondiamo ad Arisa, alias Rosalba Pippa, l'usignolo di Basilicata.

LA STORY DI ARISA CONTRO DAGOSPIA 2 LA STORY DI ARISA CONTRO DAGOSPIA 2

 

Ieri il nostro Giuseppe Candela ha lanciato una notizia-flash, che di seguito riportiamo: "Amici", si cambia. La strampalata Arisa non sarà presente nella nuova edizione. Un lungo tira e molla ha fatto arenare una complicata trattativa. Chi prenderà il suo posto? Lorella Cuccarini ha accettato la sfida spostandosi sul canto - al suo fianco la new entry Raimondo Todaro, l'ex 'Ballando con le stelle' da tempo si proponeva alla concorrenza...".

 

La cantante scanzonata dopo una frettolosa lettura di questo disgraziato sito deve aver allineato i pensieri spettinati decidendo di replicare con una storia su Instagram: "Io non sono sgangherata. Sono un'artista. E tu? Come sei? Qualcuno lo sa come sei tu? Ti giudica? Ti piacerebbe sentirti giudicato? Sempre??? Sgangherato è un termine che non mi rappresenta. Psyco sì. Scrivi Psyco e promuovi la musica invece di tentare di affossare la gente. CIUCCIO NON PARLARE DI CIÒ CHE NON SAI E FATTI I CAZZI TUOI".

LA STORY DI ARISA CONTRO DAGOSPIA LA STORY DI ARISA CONTRO DAGOSPIA

 

Un re-flusso di coscienza con il quale, nella confusione generale, ha persino taggato un account instagram farlocco che non ha nulla a che vedere con Dagospia ("dago.spia", che non è riconducibile al sito). Ah, che somma pazienza arma la nostra penna! Dunque, in ordine sparso:

 

1) La notizia pubblicata da Dagospia non ha ricevuto smentite, anzi la confermiamo. Nemmeno la tonitruante Arisa fornisce una smentita diretta o una versione alternativa. La trattativa, complicata e con tira e molla, ha avuto esito negativo. E' un fatto. Una notizia. Questo sito ha ancora la brutta abitudine di pubblicarne senza chiedere il permesso.

 

arisa 2 arisa 2

2) Nessuno ha definito Arisa "sgangherata". Prego, leggere meglio. Abbiamo scritto: "strampalata". Ma la Pippa nazionale evidentemente aveva fretta di ringhiare su Instagram e non ha decodificato cosa avevamo scritto. Non andremo a scomodare la Treccani o lo Zingarelli per squadernare significati e sinonimi. Lo lasciamo agli indignati di buona volontà. Arisa preferisce, come ha scritto, essere definita Psyco (come il titolo di un suo brano). Sicuramente apprezza di più anche il titolo di Tv Sorrisi Canzoni, "E ora canto la rivincita dei tipi un po' strani", che ha rilanciato con tanto di ringraziamento. Un po' strano sì, "strampalata" no. De gustibus ma anche sticazzibus.

 

arisa 1 arisa 1

3) Considerazioni finali, varie e avariate. Se Arisa non vuole si parli di lei, se non vuole essere giudicata per il suo lavoro, se non gradisce la pubblicazione di notizie (tra l'altro vere e non smentite) può decidere di aprire una merceria. Di cantanti, divette, svippati e sportive che sprizzano indignazione per ogni riga dedicata a loro ne abbiamo pieni i cabasisi.

 

Se non vi regge la pompa, ascoltateci per Zeus!, buttatevi sul bricolage. La notorietà, la fama, il successo, l'esposizione social, sono per chi ha le s-palle per reggerle. Con la ribalta e le passerelle ci si cucca anche le rogne, le polemiche, le critiche o le notizie. Fa parte del mestiere, anime belle. Ai risentiti, agli stizziti dal palato delicato o ai cuori di panna che ostentano le tette ma guai a farlo notare, consigliamo nuova occupazione. Di braccia forti han bisogno i cantieri.

 

LO SFOGO DI ARISA CONTRO DAGO: ''INVECE DI AFFOSSARE LA GENTE PROMUOVI LA MUSICA''

Da https://www.adnkronos.com

 

ARISA ARISA

Duro sfogo di Arisa contro Dagospia d opo i rumors pubblicati dal noto sito web diretto da Roberto D'Agostino che titola: " 'Amici', si cambia. La strampalata Arisa non sarà presente nella nuova edizione " e che parla di "un lungo tira e molla" tra la cantante e 'Amici' che "ha fatto arenare una complicata trattativa", al suo posto ci sarà Lorella Cuccarini che ha "accettato la sfida spostandosi sul canto -si legge poi su Dagospia - al suo fianco la new entry Raimondo Todaro, l'ex 'Ballando con le Stelle'". "Io non sono sgangherata -replica Arisa sulle sue storie di Instagram - sono un'artista e tu? Qualcuno lo sa come sei tu? Ti giudica? Ti piacerebbe sentirti giudicato sempre? Sgangherato è un termine che non mi rappresenta, psyco sì - prosegue - scrivi psyco e promuovi la musica invece di tentare di affondare la gente''. Ma lo sfogo di Arisa non finisce qui: "'Ciuccio' - chiosa la cantante - non parlare di ciò che non sai e fatti i ca... tuoi''.

 

andrea di carlo arisa andrea di carlo arisa ARISA ARISA arisa arisa ARISA ARISA arisa arisa arisa 1 arisa 1 LO SCAMBIO TRA ARISA E CATERINA COLLOVATI LO SCAMBIO TRA ARISA E CATERINA COLLOVATI arisa mostra le tette su instagram 2 arisa mostra le tette su instagram 2 arisa 1 arisa 1 arisa mostra le tette su instagram arisa mostra le tette su instagram ARISA ARISA arisa arisa arisa 3 arisa 3 arisa su simona ventura arisa su simona ventura arisa al cesso arisa al cesso arisa arisa

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE

DAGOREPORT – DOPO LE EUROPEE, NULLA SARÀ COME PRIMA! LA LEGA VANNACCIZZATA FA PARTIRE IL PROCESSO A SALVINI: GOVERNATORI E CAPIGRUPPO ESCONO ALLO SCOPERTO E CHIEDONO LA DATA DEL CONGRESSO – CARFAGNA E GELMINI VOGLIONO TORNARE ALL’OVILE DI FORZA ITALIA MA TAJANI DICE NO – CALENDA VORREBBE TORNARE NEL CAMPO LARGO, MA ORMAI SI È BRUCIATO (COME RENZI) – A ELLY NON VA GIÙ RUTELLI: MA LA VITTORIA DEL PD È MERITO DEI RIFORMISTI DECARO,BONACCINI, GORI, RICCI, CHE ORA CONTERANNO DI PIÙ – CONTE NON SI DIMETTE MA PATUANELLI VUOLE ACCOMPAGNARLO ALL’USCITA