È MORTO ANTONIO CRIPEZZI, CANTANTE E TASTIERISTA DEI CAMALEONTI - È STATO TROVATO SENZA VITA IN UNA STANZA D’ALBERGO A SAN GIOVANNI TEATINO, IN PROVINCIA DI CHIETI, DOVE ALLOGGIAVA DOPO IL CONCERTO DI IERI A PESCARA: AVEVA 76 ANNI E GIÀ IN PASSATO AVEVA AVUTO PROBLEMI DI SALUTE – DOPO LA CENA È RIENTRATO IN HOTEL E HA AVUTO UN…

Condividi questo articolo


 

antonio cripezzi i camaleonti antonio cripezzi i camaleonti

(ANSA) - Antonio Cripezzi, cantante e tastierista dei Camaleonti, è stato trovato morto in una stanza di albergo di San Giovanni Teatino (Chieti). Il decesso, secondo le prime informazioni, sarebbe dovuto a cause naturali: un malore, nella notte, non gli avrebbe lasciato scampo.

 

Sul posto, lanciato l'allarme, sono intervenuti i soccorritori ed i Carabinieri. Cripezzi, 76 anni, in passato aveva già avuto problemi di salute. Ieri sera si era esibito con i Camaleonti al parco Villa de Riseis di Pescara. Dopo l'esibizione una cena con lo staff e alcuni fan e poi il rientro in hotel. 

i camaleonti i camaleonti i camaleonti, lucio battisti, loretta goggi e patty pravo i camaleonti, lucio battisti, loretta goggi e patty pravo i camaleonti 1 i camaleonti 1 i camaleonti 1 i camaleonti 1 antonio cripezzi antonio cripezzi i camaleonti 1 i camaleonti 1 antonio cripezzi tonino dei camaleonti antonio cripezzi tonino dei camaleonti antonio cripezzi antonio cripezzi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

EGO E PIU' EGO – OGGI L'INCONTRO DECISIVO TRA CALENDA E RENZI PER DECIDERE SE PRESENTARSI CON UNA LISTA UNICA – IL PROBLEMA PRINCIPALE SONO LE CANDIDATURE: CON UN 6% I POSTI SICURI SONO UNA VENTINA MA GLI ASPIRANTI A UN POLTRONA MOLTI DI PIU' – C'È POI IL NODO DELLA LEADERSHIP: SICURI CHE MATTEUCCIO, CHE HA IL COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO PER LA QUESTIONE DELLE FIRME, ALLA FINE SI FARÀ DA PARTE A FAVORE DEL “BULLO DA SOLO”? – L'IDEA DI UN TICKET FEMMINILE CARFAGNA-BONETTI…

business

cronache

LE FORZE RUSSE CHE OCCUPANO LA CENTRALE NUCLEARE DI ZAPORIZHZHIA NEL SUD-EST DELL'UCRAINA SI STANNO PREPARANDO A COLLEGARE LA CENTRALE ALLA CRIMEA, ANNESSA DA MOSCA NEL 2014, E LA STANNO DANNEGGIANDO RIORIENTANDO LA SUA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ - IL PIANO È DI DANNEGGIARE TUTTE LE LINEE DELLA CENTRALE NUCLEARE E DI TOGLIERE IL COLLEGAMENTO AL SISTEMA ELETTRICO UCRAINO - IL PRESIDENTE DI ENERGOATOM PETRO KOTIN: “SI POTREBBE AVERE UN DISASTRO PER LO SCIOGLIMENTO DEI MATERIALI NUCLEARI"

sport

cafonal

viaggi

salute