MUTATIS MUTANDIS: SIAMO PASSATI DAL MAESTRO MANZI A CHIARA FERRAGNI – L’IMBARAZZANTE SCUOLA DI INSTAGRAM MESSA IN PIEDI DALL’INFLUENCER E AMADEUS HA PERMESSO AL CONDUTTORE DI ARRIVARE IN POCHI GIORNI A 1,8 MILIONI DI FOLLOWER. ORA POTRÀ USARE L’ENORME PUBBLICITÀ GRATUITA AL SUO PROFILO, SULLA TV PUBBLICA, PER GUADAGNARE FIOR DI QUATTRINI GRAZIE ALLE PARTNERSHIP SPONSORIZZATE. SENZA CONSIDERARE IL TEMA DEI DIRITTI DEL FESTIVAL, NELLE PARTI ANDATE IN DIRETTA INSTAGRAM. IN TEORIA SONO CONTENUTI ESCLUSIVI, CHE SOLO RAICOM PUÒ COMMERCIALIZZARE…

-

Condividi questo articolo


MARCO ZONETTI MARCO ZONETTI

Marco Zonetti per Dagospia

 

Archiviato finalmente Sanremo 2023, e con esso il gorgo di distrazione di massa che per una settimana intera pare ipnotizzare l'intero Paese, ecco che qualcuno inizia ad accorgersi della questione segnalata giorni fa, e prima di tutti, da Dagospia, ovvero la massiccia – e inquietante – promozione di Instagram da parte del Festival di Sanremo 2023, direttamente dal palco dell'Ariston.

 

chiara ferragni e amadeus in diretta instagram chiara ferragni e amadeus in diretta instagram

Ha iniziato Chiara Ferragni, durante la prima serata, aprendo davanti a milioni di spettatori il profilo di Amadeus sulla piattaforma social di proprietà della Meta di Mark Zuckerberg ed enfatizzando subito a spron battuto il numero esorbitante di "followers" che si aggiungevano immediatamente al neonato account del conduttore. Generando così – come sottolineato da Dagospia, per l'appunto – un preziosissimo volume di traffico a favore di Instagram (e dei suoi proprietari).

 

gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello

La promozione capillare è continuata poi in tutte le trasmissioni "satellite" del Festival di Sanremo, e ovviamente è proseguita all'Ariston con continui e reiterati riferimenti – spesso imbarazzanti – alla quantità di seguaci di Amadeus che seguitavano ad aggiungersi via via, fino a oltrepassare di molto il milione.

 

A parte quindi il suddetto traffico generato dalla pubblicità fatta a Instagram da Rai1 di fronte a una decina di milioni di spettatori ogni sera, ora il conduttore vanta un suo seguitissimo profilo su Instagram. E a questo punto occorre fornire qualche dato sui guadagni che può realizzare il titolare di un account sulla suddetta piattaforma social.

 

dirette instagram a sanremo dirette instagram a sanremo

I titolari possono essere "nano influencer" con un numero di seguaci che vanno tra i 50 e i 550mila,  "macro influencer" quando superano i 500mila follower, e infine "celebrity" dal milione di affezionati in su. E quanto guadagnano? Un nano influencer può arrivare a una trentina di euro a post, uno medio-piccolo a 100-200 euro ma può raggiungere anche i 500. E poi ci sono le "celebrity" che possono ottenere guadagni anche molto importanti per singolo contenuto. Per esempio Chiara Ferragni e Fedez guadagnano rispettivamente 50mila euro lei e 30mila euro lui per ogni post. 

 

chiara ferragni e amadeus in diretta instagram chiara ferragni e amadeus in diretta instagram

I numeri dei seguaci di Amadeus, per il momento, non sono al livello di quelli dei Ferragnez, ma senz'altro grazie alla promozione di Sanremo (e della Rai, pagata da noi) ora egli può iniziare a guadagnare cifre considerevoli.

 

E ovviamente anche gli altri conduttori di Sanremo, in primis Ferragni e Gianni Morandi, grazie al massiccio battage effettuato dall'Ariston, hanno aumentato il numero già nutritissimo dei loro follower.

 

amadeus in diretta instagram serata sanremo 2023 amadeus in diretta instagram serata sanremo 2023

Generando complessivamente un volume di traffico incommensurabile per Meta (traducibile in lauti ricavi per Mark Zuckerberg) e incrementando il valore commerciale dei loro post futuri. Quanto ricaveranno ulteriormente su Instagram, grazie al Festival di Sanremo e alla Rai, Amadeus, Morandi e la Ferragni? Tutto normale? Tutto regolare?

 

E c'è un altro aspetto da considerare, meno commerciale, ma più sociale. Ovvero l'insistita esaltazione del "numero di follower su Instagram" da parte della Tv pubblica nel suo programma più visto e seguito anche da moltissimi giovani e giovanissimi. L'ostentata rincorsa a sottolineare l'importanza di vantare sempre più seguaci sui social, come se fosse un aspetto imprescindibile della vita, come se fosse per l'appunto il "numero dei follower su Instagram" a definire la dignità di una persona, e perfino la sua identità. 

 

gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello 2 gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello 2

I siparietti imbarazzanti con Morandi e la conduttrice di turno a prendere in giro Amadeus per la sua scarsa dimestichezza con le piattaforme social, e la "gara" a chi fosse più seguito sui social, come se – ribadiamo – fosse l'obiettivo definitivo al quale ambire. Un messaggio subliminale fortemente negativo, soprattutto per le generazioni più giovani, vulnerabili e nella fase delicata della crescita, quando si ricerca spasmodicamente l'approvazione della società e dei propri pari e molto spesso ci si sente inadeguati e fuori posto. Ci siamo passati tutti.

 

PROFILO INSTAGRAM AMADEUS PROFILO INSTAGRAM AMADEUS

Amadeus ha superato il milione di follower in pochissimi giorni poiché è un conduttore celebre ma soprattutto perché ha goduto di un'imponente promozione pubblicitaria del suo account davanti a milioni e milioni di spettatori. Siamo sicuri che il ragazzino o la ragazzina con i suoi cento, mille, diecimila ma anche centomila follower non si senta inadeguato rispetto a quelle cifre esorbitanti strombazzate a ogni piè sospinto, per una settimana tutte le sere nella fascia di maggior ascolto?

 

E, in ultima analisi, davvero la Rai – pagata dal canone e quindi tenuta ad assolvere un contratto di servizio e a seguire un codice etico, svolgendo se vogliamo anche un ruolo "pedagogico" – si è ridotta così? Dai tempi dell'encomiabile maestro Manzi che insegnava l'italiano ai cittadini analfabeti o di scarsa scolarizzazione, siamo finiti alla Ferragni che pontifica sul numero di follower su Instagram osannando alla Tv pubblica l'importanza di "avere successo" su una piattaforma social privata?

 

gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello

Piattaforma che peraltro, nel frattempo, grazie ai sermoni della signora di fronte a mezza Italia, si è arricchita ulteriormente?

 

 

Quando si placheranno le polemiche sul "bacio gay", qualcuno prenderà in seria considerazione ciò che è avvenuto nei giorni scorsi – questo sì, davvero inquietante – sul palco dell'Ariston di Sanremo?

 

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

1968, IL “MIRACOLO” DEL TEATRO VIVENTE – “ODIO E AMORE”, LA BELLISSIMA E ANCORA ATTUALISSIMA POESIA DEL LIVING THEATRE, BALBETTATA DA DAGO IN ‘’ROMA SANTA E DANNATA’’, ACCENDE LA CURIOSITÀ DEI LETTORI – PER LA RAPPRESENTAZIONE DI ‘’PARADISE NOW’’ ALL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI LEGGE, COVO DEI FASCISTI, LO SCONTRO ERA DATO PER SCONTATO. INVECE ACCADDE IL “MIRACOLO DELL’AMORE”: MENTRE JUDITH MALINA COMINCIÒ A DECLAMARE LA POESIA, I RAGAZZI DEL LIVING COMINCIARONO A FARE A MENO DEI LORO VESTITI… - VIDEO E TESTO INTEGRALE

DAGOREPORT - STATI DISUNITI D'AMERICA: NIKKI HALEY CONTINUA A ESSERE UMILIATA DA TRUMP MA NON SI FERMERÀ: HA DALLA SUA ANCORA MOLTI MILIONI DI FINANZIAMENTI (16,5 INCASSATI SOLO A GENNAIO) E I SUOI DONATORI VOGLIONO FARLA ARRIVARE ALLA CONVENTION PER VEDERE L'EFFETTO CHE FA. NON SIA MAI CHE ARRIVI UNA CONDANNA PER IL PUZZONE – TRUMP È TALMENTE DETESTATO CHE, SECONDO I DEM, GLI ELETTORI DELLA HALEY CONVERGEREBBERO SU BIDEN. E C’È CHI SI SPINGE ALLA FANTA-POLITICA: UN TICKET DI “SLEEPY JOE” CON NIKKI COME VICE…

FLASH! – MA CHE CI AZ-ZECCA L’AGRICOLTURA CON LA ZECCA DELLO STATO? LEGGETE IL BANDO PER IL NUOVO UFFICIO STAMPA DELLA ZECCA, GUIDATO DALL'ECLETTICO FRANCESCO SORO (GIA' CAPO DI GABINETTO DI MALAGÒ AL CONI, CON CUI È FINITA A STRACCI, POI PASSATO AL MISE SOTTO L’ALA PROTETTIVA DI GIORGETTI) - SORO CHIEDE, TRA I REQUISITI, OLTRE A LAUREA E  “CONSOLIDATA” ESPERIENZA NEI MEDIA, UNA DOTE INDISPENSABILE PER LA ZECCA: “RISULTERANNO SIGNIFICATIVE EVENTUALI ESPERIENZE RIFERITE ALLA FILIERA AGROALIMENTARE E VITIVINICOLA” - CHISSA' QUANTI CANDIDATI AVRANNO TALE COMPETENZA? AH, SAPERLO...

FLASH! – LA RAI CHE VERRÀ? ECCOLA! IERI, IN PRIMA SERATA SU RAI3, “IL PROVINCIALE” CONDOTTO DA FEDERICO QUARANTA, HA COINVOLTO LA MISERIA DI 493.000 SPETTATORI E IL 2.8% DI SHARE (PEGGIO PURE DI NUNZIA DE GIROLAMO) - TRATTASI DEL PROGRAMMA-SIMBOLO DI ANGELO MELLONE, DIRETTORE DELL'INTRATTENIMENTO DAY TIME - UN TIPINO PERBENE, ANZI PERBENITO, CAPACE DI TUTTO: SCRITTORE, CANTANTE, POETA, REGISTA. NONCHÉ CANDIDATO A FARE IL DIRETTORE GENERALE O FICTION UNA VOLTA CHE LA DUCETTA INNALZERÀ IL SUO PRETORIANO GIAMPAOLO ROSSI AD AMMINISTRATORE DELEGATO…