IL NECROLOGIO DEI GIUSTI - BARI PERDE LA SUA ATTRICE COMICA PIÙ CARA DI SEMPRE, MARIOLINA DE FANO, 79 ANNI. POPOLARISSIMA A TEATRO, IN TV, AL CINEMA. PRESENZA FISSA NEI FILM DI SERGIO RUBINI, MA ADORATA ANCHE DA LEONARDO PIERACCIONI E CARLO VANZINA – IN TV LA RICORDIAMO COME NONNA INNOCENZA NELLA SIT-COM “RACCONTAMI”, MA ANCHE NELLA LUNGA E POPOLARISSIMA SERIE DELLE “BARZELLETTE DEL MUDÙ” DI UCCIO DE SANTIS – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Mariolina De Fano rip

Marco Giusti per Dagospia

 

mariolina de fano raccontami 1 mariolina de fano raccontami 1

Bari perde la sua attrice comica più cara di sempre, Mariolina De Fano, 79 anni. Popolarissima a teatro, in tv, al cinema. Presenza fissa nei film di Sergio Rubini, da “Prestazione straordinaria” a “Il viaggio della sposa”, da “Tutto l’amore che c’è” a “L’anima gemella”, ma adorata anche da Leonardo Pieraccioni, “I laureati” e “Fuochi d’artificio”, Carlo Vanzina, “E adesso sesso”, Enrico Oldoini, Aurelio Grimaldi. In tv la ricordiamo come Nonna Innocenza nella sit-com “Raccontami”, ma anche nella lunga e popolarissima serie delle “Barzellette del Mudù” di Uccio De Santis.

MARIOLINA DE FANO MUDU' MARIOLINA DE FANO MUDU'

 

Dette vita, assieme a Nicola Pignataro, a Gianni Ciardo, a Carmela Vincenti, a Michele Mirabella, a una stagione importante dello spettacolo pugliese, che fonderà le basi per i successi prima di Toti e Tata e poi per quello incredibile di Checco Zalone, perché questo gruppo di attori era riuscito a riportare il dialetto barese alla sua purezza lontano dagli stereotipi usati nel cinema degli anni ’50 con Guglielmo Inglese e anche da quelli di Lino Banfi che parlava una lingua tutta sua più da avanspettacolo.

 

mariolina de fano raccontami 2 mariolina de fano raccontami 2

Favolosa sulle scene e capace di passare dal comico al drammatico, Mariolina De Fano poteva vantare un lunghissimo percorso. Nata a Bari nel 1940., a soli tre anni recitava le poesie del padre, il drammaturgo e poeta Vito De Fano, ma è solo a metà degli anni ’70 facendo coppia sulle scene con Nicola Pignataro dando vita a una stagione gloriosa di teatro dialettale barese che li vide sulle scene del Teatro Purgatorio alle prese con commedie come “U matt fesciute de Viscegghie”, “U scarpare gedezziuse”, “U cazzarizz”, che lanciò un comico come Gianni Ciardo.

 

mariolina de fano gianluca grecchi raccontami mariolina de fano gianluca grecchi raccontami

 

Una stagione che andò avanti fino agli anni ’80 fino a quando, sempre assieme a Nicola Pignataro arrivarono al cinema con film di genere come “Il carabiniere” di Silvio Amadio, il barzelletta movie “Vigili e vigilesse” di Franco Prosperi, i musicarelli “Pover’ammore” firmato da Vincenzo Salvioni, ma in realtà diretto da Fernando Di Leo, e “L’ammiratrice” di Romano Scandariato con Nino d’Angelo.

 

mariolina de fano mariolina de fano

Leggo sulle cronache della “Gazzetta del Mezzogiorno” della lavorazione di un misterioso “Operazione sSan Nicola”, probabilmente mai finito. Ma Mariolina De Fano recitò anche da sola, alternando comico e drammatico, “Dove siete? Io sono qua” di Liliana Cavani, “I laureati” di Leonardo Poieraccioni, “Dove sei perduto amore?” di Gianni Minello, per poi arrivare alla serie di film diretti e interpretati da Sergio Rubini, da Vanzina, alle serie tv.

 

 

 

 

mariolina de fano 1 mariolina de fano 1

 

Nella sua lunga carriera vediamo anche un “Don Giuan” in barese con Gianni Ciardo diretto da un attore di scuola beniana come Cosimo Cinieri, l’operetta con Sandro Massimini, “Il paese dei campanelli”, una “Assunta Spina” al posto di Regina Bianchi. Ma fu con la moda dei film girati in Puglia che Mariolina ebbe una nuova vitalità.

 

La troviamo in film davvero diversi, da “Chi mi ha visto?” di Alessandro Pondi con Beppe Fiorello e Pier Francesco Favino a “Pane e burlesque” di Manuela Tempesta a “Non me lo dire” di Vito Crea con Uccio De Santis. Inutile dire che la presenza di Mariolina De Fano spesso illuminava questi film non sempre così rigorosi nell’uso del dialetto pugliese né spesso così divertenti. 

mariolina de fano raccontami 12 mariolina de fano raccontami 12 mariolina de fano raccontami mariolina de fano raccontami raccontami raccontami gianluca grecchi mariolina de fano lunetta savino raccontami gianluca grecchi mariolina de fano lunetta savino raccontami mariolina de fano chi m'ha visto mariolina de fano chi m'ha visto mariolina de fano mariolina de fano

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

“SERVE IL LOCKDOWN A MILANO, GENOVA, TORINO E NAPOLI” - WALTER RICCIARDI: “LA SEMPLICE RACCOMANDAZIONE A NON MUOVERSI DI CASA RIDUCE DEL 3% L'INCIDENZA DEI CONTAGI, IL LOCKDOWN DEL 25%. SE A QUESTO ACCOPPIAMO LO SMART WORKING, CHE VALE UN ALTRO 13% E IL 15% DETERMINATO DALLA CHIUSURA DELLE SCUOLE SI ARRIVA A QUEL 60% CHE SERVE PER RAFFREDDARE L'EPIDEMIA - IL RINVIO DI RICOVERI E INTERVENTI STA FACENDO AUMENTARE DEL 10 PER CENTO LA MORTALITÀ PER MALATTIE ONCOLOGICHE E CARDIOVASCOLARI”

salute