NUOVO ROUND DELLO SCONTRO FELTRI VS TRAVAGLIO - “DA QUALCHE TEMPO IL DIRETTORE DEL 'FATTO', CHE SI DILETTA NEL DARE LE PAGELLE AI CRONISTI, SI È IMPANCATO A MAESTRO DI GIORNALISMO, MANIFESTANDO UNA PRESUNZIONE IMPRESSIONANTE. NON SE NE RENDE CONTO E SPARA CAZZATE AL CONFRONTO DELLE QUALI QUELLE DI SALVINI SONO PILLOLE DI SAGGEZZA. SE L'È PRESA PURE CON ME PERCHÉ MESI ORSONO SCRISSI CHE…

-

Condividi questo articolo

Estratto dell’articolo di Vittorio Feltri per “Libero quotidiano”

 

vittorio feltri vittorio feltri

[…] P.s.: da qualche tempo Marco Travaglio, direttore del Fatto Quotidiano, che si diletta nel dare le pagelle ai cronisti, si è impancato a maestro di giornalismo, manifestando una presunzione impressionante. Lunedì ha ecceduto e ha bocciato un certo numero di direttori suoi concorrenti. Se l'è presa pure con me, tanto per cambiare, perché mesi orsono scrissi che l'Italia è ricca, infatti ha il risparmio più alto del mondo e l'83 per cento dei cittadini è proprietario della casa in cui abita.

 

MARCO TRAVAGLIO MARCO TRAVAGLIO

Dati ufficiali. Ebbene, Marco non mi perdona un titolo recente: «Assalto ai supermercati». Cosa vera e giustificata dalla circostanza che molta gente, non lavorando più né in bianco né in nero, è rimasta senza quattrini necessari per sopravvivere. Per quanto il Paese sia ricco non solo ha un debito pubblico mostruoso, provocato da amministratori incapaci, ma conta anche un numero fisiologico di povericristi. Eppure Travaglio non se ne rende conto e spara cazzate al confronto delle quali quelle di Salvini sono pillole di saggezza. Proprio lui che ha venerato Grillo, Di Maio, Bonafede, Crimi e compagnia del fil de fer viene qui a impartire lezioncine da disturbato. Ma vai affanculo, per dirla alla grillina.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute