PAURA E DELIRIO A VENEZIA - SCAPPA CON LA BARCA RUBATA E PARTE UN INSEGUIMENTO DA CINEMA IN LAGUNA (TIPO RENATO POZZETTO ED ENRICO MONTESANO IN 'PIEDIPIATTI') – IL GIOVANE (CON DONNA A BORDO) SPERONA ANCHE LA POLIZIA. ECCO COME E’ FINITA – VIDEO DA BRIVIDO

-

Condividi questo articolo

INSEGUIMENTO BARCHINO VENEZIA

 

 

DA LAVOCEDIVENEZIA.IT

 

barchino venezia 6 barchino venezia 6

Continua l’attività della Questura di Venezia di contrasto al fenomeno dei furti di barche o parti di esse.

 

La Squadra Volanti, dopo un inseguimento tra i canali che ha visto coinvolte tre imbarcazioni della polizia, ha arrestato un giovane italiano con le accuse tentato naufragio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, pericolo per la navigazione, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e ricettazione.

 

barchino venezia 3 barchino venezia 3

 

L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio: durante un servizio di controllo e perlustrazione dei canali, nella zona del Porto Commerciale di Marghera, la Volante lagunare della Polizia di Stato sta per controllare un natante da diporto con a bordo un uomo ed una donna.

barchino venezia 6 barchino venezia 6

 

Il conducente, alla vista dell’equipaggio, ha dapprima rallentato, facendo intendere di voler fermarsi all’ “Alt” imposto dalla Polizia, ma ha poi accelerato bruscamente fuggendo nel vicino canale.

 

Immediatamente è scattato l’allarme: vengono allertate, tramite la sala operativa della Questura di Venezia, tutte le pattuglie in zona mentre la volante sul posto si lancia all’inseguimento.

 

Ne segue un lungo tallonamento dove i fuggitivi, pur di sottrarsi alla cattura, si lanciano in manovre pericolose, navigando a fortissima velocità in tratti acquei in secca e incrociando più volte la rotta degli inseguitori.

 

In particolare, in una di tali evoluzioni, speronano la prua di una Volante lagunare che era riuscita a raggiungerli e intimava loro di fermarsi.

barchino venezia 8 barchino venezia 8

 

L’inseguimento termina vicino all’isola di San Giorgio in Alga, dove i fuggitivi vengono circondati da tre imbarcazioni della Polizia e infine bloccati. I due, condotti a bordo delle volanti, vengono trasportati in Questura per gli accertamenti del caso.

 

Dalla perquisizione il pilota dell’imbarcazione, un ragazzo italiano di 25 anni, viene trovato in possesso di un coltello a serramanico, mentre il natante è risultato rubato nella stessa giornata di ieri in uno dei canali del centro storico.

 

All’esito degli accertamenti il 25enne viene arrestato per una lunga serie di reati: tentato naufragio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, pericolo per la navigazione, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e ricettazione. Inoltre viene multato per diverse violazioni del codice della navigazione.

barchino venezia 7 barchino venezia 7

 

barchino venezia 1 barchino venezia 1

Stamattina si è tenuta l’udienza per direttissima, con la quale è stato convalidato l’arresto del giovane ed è stata disposta dal giudice la misura della custodia cautelare in carcere fino al processo, che si svolgerà a luglio.

barchino venezia 2 barchino venezia 2 VENEZIA INSEGUIMENTO BARCHINO VENEZIA INSEGUIMENTO BARCHINO barchino venezia 9 barchino venezia 9

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute