PELLE DI RENNA - LUCIA ANNUNZIATA DOVRÀ RINUNCIARE AD ALESSANDRO RENNA, IL REGISTA ESTERNO CHE AVEVA PRETESO PER LA SUA TRASMISSIONE ‘IN MEZZ’ORA’ - I VERTICI DI VIALE MAZZINI HANNO DECISO CHE IL PROGRAMMA VERRÀ FATTO DAL SUO REGISTA STORICO, UN INTERNO, COSÌ COME CHIESTO DA VARI CONSIGLIERI DEL CDA RAI ANCHE PER NON CREARE MALUMORI E UN PERICOLOSO PRECEDENTE..

-

Condividi questo articolo

Dagonews

 

LUCIA ANNUNZIATA LUCIA ANNUNZIATA

Lucia Annunziata dovrà rinunciare ad Alessandro Renna, il regista esterno che aveva preteso per la sua trasmissione ‘in mezz’ora’. I vertici di viale Mazzini hanno deciso che il programma verrà fatto dal suo regista storico, un interno, così come chiesto da vari consiglieri del consiglio di amministrazione Rai. Proprio al cda della Rai la Annunziata aveva scritto una lettera spiegando le ragioni per cui voleva Renna.

 

Una lettera che a quanto pare non è servita. I vertici di Viale Mazzini hanno optato per la soluzione ‘interna’ per non creare malumori nel sindacato interno Rai e per non creare un pericoloso precedente che avrebbe potuto mettere qualsiasi conduttore nelle condizioni di chiedere e pretendere di lavorare con qualunque regista ‘esterno’. Uno scivolone che l’ad Salini, dopo aver scritto una circolare che chiedeva di valorizzare le risorse interne, non poteva permettersi. Lucia almeno per ora resterà senza Renna…

Alessandro Renna Alessandro Renna

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL REGNO UNITO STUDIA DA PARADISO FISCALE. IL PIANO DI BORIS JOHNSON – LA BREXIT CHIUDE AGLI STRANIERI, NON A MERCI E CAPITALI. “IL REGNO UNITO SARÀ IL SUPERMAN DEL LIBERO SCAMBIO" – E ALLORA PERCHE’ COME RIPORTA IL FINANCIAL TIMES IL GOVERNO INGLESE HA FATTO RICHIESTA PER UN FINANZIAMENTO DAL "SOLIDARITY FUND" DELL’UE PER FAR FRONTE AI DANNI DOVUTI ALLE ALLUVIONI DELLO SCORSO DICEMBRE (UNA SOLUZIONE “LAST MINUTE” PER BENEFICIARE FINO ALL’ULTIMO DELLA MEMBERSHIP EUROPEA TANTO OSTRACIZZATA)?

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

QUESTA È UNA BRUTTA NOTIZIA: SALGONO A 14 I CASI IN LOMBARDIA, 5 SONO GRAVI, 2 ANZIANI POSITIVI AL TEST IN VENETO (UNO E' IN CONDIZIONI CRITICHE) - 50MILA IN ISOLAMENTO NEL LODIGIANO - ECCO CHI SONO LE PERSONE CONTAGIATE - IL MEDICO DI BASE DEL CONTAGIATO DI CODOGNO HA LA POLMONITE. IL DOTTORE SAREBBE RICOVERATO A MILANO, DOPO AVERLO VISITATO NEI GIORNI SCORSI. E DOPO DI LUI, AVRÀ VISTO ALTRI PAZIENTI… - I GENITORI: ''NOSTRO FIGLIO È GRAVISSIMO, SIAMO DISTRUTTI. NOI NON ABBIAMO SINTOMI, MA NON POSSIAMO DIRE CHE STIAMO BENE'' - OMS: ''LA FINESTRA PER CONTENERE IL VIRUS SI RESTRINGE''