IL PELÙ NELL’UOVO – IL ROCKER ERA “EL DIABLO”, ORA SI E’ RINGRETINITO: "È UNA BOMBA ATOMICA VERDE, NON UNA BAMBINA” - NEL NUOVO ALBUM SCODELLA UN BRANO AMBIENTALISTA CON LA VOCE DI GRETA: “UNA PICCOLA GUERRIERA SCESA DALLA LUNA COME UNA NAVE DI VICHINGHI NELLA NOTTE SCURA” (FATEGLI SUBITO L’ANTIDOPING) – E POI RIVELA: “NON PENSAVO DI SPOSARMI, MA A 57 ANNI HO CAMBIATO IDEA” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Filippo M. Capra per “Libero quotidiano”

 

piero pelù greta thunberg piero pelù greta thunberg

Piero Pelù torna sulla scena musicale da solista con il nuovo brano intitolato Picnic all' Inferno, in uscita il prossimo 18 ottobre, dove, con tanto di estratti del discorso di Greta Thunberg (autorizzati dal suo entourage) nel 2018 a Katowice, denuncia lo sfruttamento del pianeta da parte dell' uomo. Il rocker, ambientalista di vecchia data, si sofferma sull' elogio alla sedicenne attivista scandinava, esaltandone la figura e descrivendola come una «piccola guerriera scesa dalla luna come una nave di vichinghi nella notte scura».

 

«Ha aperto una porta importante - spiega l' artista -, che non sappiamo dove porterà. Io non sono decisamente un talebano del green, ma quando Greta ha detto ai potenti della terra: «Voi ci avete sempre ignorato e continuerete a farlo», sono rimasto pietrificato. È una bomba atomica verde, ho pensato, non una bambina».

 

piero pelù piero pelù

ex boyscout Eppure non sembra essere un pensiero così profondo e rivoluzionario, tanto meno per un ex boy-scout che si dice da sempre attento alle questioni ambientali che toccano il pianeta: «Quando arrivo in un posto cerco sempre di lasciarlo come l' ho trovato, o migliore. Pulisco le spiagge dalla plastica in estate, mi do da fare».

 

Un esempio pratico, seppur piccolo, di ciò che non si vede fare tra i milioni di seguaci di Greta, che pendono dalle sue labbra «pontificatrici» a ogni discorso pubblico, ne sposano i princìpi, ma poi continuano in privato a farsi i fattacci loro.

 

Diciamolo: risulta difficile capire come, sul tema, il 57enne ex Diablo si possa trovare improvvisamente d' accordo con nientepopodimeno che Papa Francesco, soprattutto non si capisce perché debba sfruttare l' onda di un movimento che - parole sue - «non si sa a cosa porterà».

 

piero pelu' 7 piero pelu' 7

Del resto quanto proposto sinora dalla Thunberg ha sì fascino, ma quello delle cose francamente irrealizzabili, come bloccare l' industrializzazione nel mondo inibendo il normale sviluppo e implorando i governi di tutto il mondo ad assecondare le richieste.

 

esempi utopistici Pare che per la nuova onda verde globale l' unica soluzione sia di tornare al caro vecchio calesse o ai piccioni viaggiatori, risparmiando l' ambiente delle maledette sostanze nocive che usiamo quotidianamente.

 

Lo stesso Pelù carica le proprie tesi, che hanno senso logico, di esempi utopistici e, a tratti, contraddittori.

 

Il rocker rivela di aver scoperto «che nei cellulari ci sono molte sostanze inquinanti come il cobalto, che viene estratto dalle miniere dai bambini», salvo poi tenerlo in tasca, come se aver consapevolezza di ciò limitasse la propria responsabilità.

greta thunberg 8 greta thunberg 8

 

In realtà non è sbagliato utilizzare i dispositivi telefonici (suvvia...), come non è errato continuare a spostarsi in aereo piuttosto che fare traversate transoceaniche in barca a vela per raggiungere le Americhe, perché - diciamolo - queste chiacchiere non avranno mai un seguito in qualche modo concreto. Perché i Messia, contrariamente a quanto si pensa, non fanno la differenza. Ma questo, Piero Pelù, da navigato ambientalista, dovrebbe saperlo.

piero pelu' 4 piero pelu' 4 piero pelu' 11 piero pelu' 11 greta thunberg 5 greta thunberg 5 greta thunberg 6 greta thunberg 6 greta thunberg 4 greta thunberg 4 piero pelu' 9 piero pelu' 9 greta thunberg 7 greta thunberg 7 piero pelu' 8 piero pelu' 8 piero pelu' 10 piero pelu' 10 piero pelu' 3 piero pelu' 3 piero pelu' 2 piero pelu' 2 piero pelu' 5 piero pelu' 5 piero pelu' 1 piero pelu' 1 piero pelu' 6 piero pelu' 6

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute