PERCHÉ IL CONCERTO DI MADONNA AL FORUM DI ASSAGO È INIZIATO CON QUASI DUE ORE DI RITARDO? GLI 11MILA FAN, COMPRESO IL POVERO QUASI-90ENNE, GIORGIO ARMANI, NON HANNO DOVUTO ATTENDERE SOLO CHE VERONICA CICCONE SI INFILASSE IL TUTORE ALLA GAMBA, MA SOPRATTUTTO CHE LA SIGNORA DONATELLA VERSACE PORTASSE A TERMINE IL SUO PRE-PARTY – LA STILISTA, CHE AVEVA COME VALLETTI IL DEPUTATO DEL PD, ALESSANDRO ZAN, E MARCO MENGONI, HA DATO UN FESTONE A CASA, LASCIANDO LA MEGA-LIMOUSINE PARCHEGGIATA A BLOCCARE LA STRADA E SCATENANDO L’IRA DEGLI ANZIANI VICINI. DOPO SVARIATI BICCHIERI DI CHAMPAGNE, LA COMITIVA ARCOBALENO-FUCSIA HA RAGGIUNTO IL FORUM DI ASSAGO, E LO SHOW È POTUTO COMINCIARE – C'ERA GABBANA MA NON DOLCE (COME MAI?), E POI ELODIE, MAHMOOD BUFFON E... -  L’AFTER-PARTY DI MADONNA: A LETTO IN ALBERGO (PALAZZO PARIGI) SUBITO DOPO IL LIVE, PERCHÉ NON SI REGGEVA IN PIEDI… - VIDEO

Condividi questo articolo


 

 

 

 

marco mengoni donatella versace alessandro zan concerto di madonna al forum di assago 1 marco mengoni donatella versace alessandro zan concerto di madonna al forum di assago 1

DAGOREPORT

Donatella, Versace da bere! Perché il concerto di Madonna al forum di Assago di Milano è cominciato con quasi due ore di ritardo? Gli 11mila fan accorsi da ogni parte d’Italia per il “Celebration Tour” della fu regina del pop non dovevano aspettare che la signora Ciccone si mettesse il tutore, o preparasse con attenzione certosina la sua auto-celebrazione, piuttosto hanno dovuto attendere i comodi di Donatella Versace.

 

La stilista botulinata aveva infatti chiamato a raccolta tutto il suo giro lgbtq+ecc., per un super festone prima dell’evento. Due i valletti d’eccezione che non hanno mai mollato la direttrice creativa della maison di moda della Medusa: il deputato del Pd, Alessandro Zan, e il cantante Marco Mengoni.

 

Così ha invitato tutti a casa sua, nella zona residenziale di Viale Majno: la limousine gigante della sorella di Gianni ha bloccato il traffico scatenando l’ira delle mejo dentiere del quartiere, dove vivono facoltosi anziani in cerca di tranquillità. Poi, la “Dona” ha caricato tutti in macchina, e con calma, un bicchiere di champagne dopo l’altro, la comitiva arcobaleno è finalmente arrivata ad Assago.

 

 

donatella versace nella limousine verso il concerto di madonna donatella versace nella limousine verso il concerto di madonna

La povera Madonna, che si regge a malapena in piedi (e infatti, dopo il concerto, se ne è andata dritta a dormire all’Hotel Palazzo Parigi), ha dovuto aspettare l’amica “vecchina clochard wannabe-Madonna” (copyright Dago), che era attesa sul palco per dare i voti ai ballerini. Complici le bollicine, però la Versace si è dimenticata che avrebbe dovuto dare tutti 10 ai danzatori che si strusciavano, e la signora Ciccone è dovuta intervenire per sistemare le cose.

 

Al concerto, oltre a tutti e sei i figli di Madonna (Lourdes, Rocco, David Banda, Mercy e le gemelle Stella ed Estere), c’era la creme della creme della moda milanese, tra cui Giorgio Armani, quasi 90enne, che ha dovuto aspettare le 22:15, quando di solito ha già il pigiama, in mezzo alla gente normale. Che sia stata una vendetta per quando (era il 2015) la popstar cadde ai Brit Awards e incolpò il mantello che le aveva disegnato “Re Giorgio”?

 

 

 

donatella versace madonna concerto celebration tour milano donatella versace madonna concerto celebration tour milano

A timbrare il cartellino poi sono stati, oltre a Dago, Elodie, Mahmood, Gigi Buffon e Ilaria D’Amico, Angelina Mango e Stefano Gabbana, ma non Domenico Dolce: che si sia offeso perché Madonna li abbia “traditi” con Donatella Versace?

 

MADONNA SOTTO LA MADUNINA - DAGOREPORT! NON È UN CONCERTO (BASI REGISTRATE E NESSUNA BAND), MA UNA AUTOCELEBRAZIONE FINO A MONUMENTALIZZARSI CON TANTO DI PICCIONE IN TESTA: UNO SHOW SPLENDIDO DI MIX-MEDIA, IN MODALITÀ BILL VIOLA CHE INCONTRA LE CIRQUE DU SOLEIL, LA VIDEOARTE DI NAN JU PAIK A LETTO CON LA POPART - DA VEDERE COME MADONNA BALLA CON UNA GAMBA SOLA, L’ALTRA È STRETTA DA UN TUTORE, E RIESCA A FAR SEMBRARE DONATELLA VERSACE - SALITA SUL PALCO, IMPACCIATISSIMA - UNA VECCHINA CLOCHARD WANNABE-MADONNA… VIDEO

https://m.dagospia.com/madonna-sotto-la-madunina-dagoreport-a-milano-non-e-un-concerto-basi-registrate-e-nessuna-band-375594

 

 

 

madonna esce da palazzo parigi a milano per andare al concerto al forum di assago madonna esce da palazzo parigi a milano per andare al concerto al forum di assago

MADONNA, SHOW NEL CONCERTO A MILANO: 11MILA FAN IN DELIRIO. DUE ORE DI RITARDO, IL TUTORE AL GINOCCHIO: COSA È SUCCESSO

Estratto da www.leggo.it

 

La regina del pop torna in Italia dopo otto anni di assenza e lo fa ballando sulle note di "Like a Virgin", singolo pubblicato nel 1984. […] giovedì 23 novembre, Madonna ha conquistato il cuore di 11mila fan in delirio al Forum di Assago, che l'hanno attesa per quasi due ore rispetto all'orario d'inizio previsto.

 

[…] Presenti al suo Celebration Tour diversi nomi celebri della moda e musica italiana come Elodie, Mengoni, Donatella Versace e Giorgio Armani. […]

 

Provocante e nostalgica ha poi ricordato le sue radici, il suo passato e la sua storia, presentando anche alcuni dei suoi figli presenti lì sul palco per omaggiarla. […]

 

[…] «Sono felice di essere tornata in Italia dopo tutto questo tempo, mi siete mancati», queste le parole di Madonna in apertura al concerto di ieri sera.

 

 

la limousine di donatella versace la limousine di donatella versace

Il tour, partito dalla O2 Arena di Londra a metà ottobre, è approdato anche in Italia, al Mediolanum Forum di Milano, per celebrare insieme ai fan la sua lunga carriera musicale. Le due ore di ritardo sono state subito perdonate con il suo: «Questo non è un concerto come gli altri, voglio mostrarvi la storia della mia vita e tutto ciò che la riguarda, insieme ai miei figli». Poi si lascia andare ai ricordi, raccontando di quando il padre le diceva che era una «pazza, pazza, pazza a voler fare l'artista».

 

[…] Presenti al suo Celebration Tour anche tre dei suoi figli, coinvolti a suonare e a ballare, come David Banda, 18 anni, che si sbizzarisce strimpellando a petto nudo la chitarra sulle note di La isla bonita.

 

 

 

 

Madonna fa irritare i fan, al concerto con due ore di ritardo

Estratto dell’articolo di Giulia Bertollini per www.tag24.it

 

donatella versace pre party prima del concerto di madonna donatella versace pre party prima del concerto di madonna

La regina del pop è tornata in Italia dopo otto anni. Ad attendere Madonna al Mediolanum Foro di Assago c’erano 11.000 persone. Un doppio appuntamento in cui Madonna celebra se stessa e i successi più importanti della sua carriera. Il Celebration Tour è uno degli eventi dell’anno anche per il suo impatto mediatico dopo il malore che a giugno l’aveva ridotta in fin di vita a causa di un’infezione batterica.

 

[…] Madonna è salita sul palco con due ore di ritardo. Erano le 22.14 quando la cantante si è decisa ad uscire per iniziare il concerto. Peccato che lo show sarebbe dovuto iniziare alle 20.30. Un’attesa logorante tanto che alcuni tra il pubblico hanno lanciato anche dei fischi. Quello dei ritardi è uno degli argomenti che ha maggiormente irritato il pubblico in qualsiasi data italiana di un tour di Madonna.

 

 

la scaletta del concerto di madonna a milano la scaletta del concerto di madonna a milano

[…] Questa non è la prima volta che Madonna viene criticata per i suoi ritardi: qualche anno fa, la cantante aveva detto ai suoi fan di “chiudere il becco” dopo le lamentele ricevute per un ritardo di 60 minuti, e anche quando le ore di ritardo sono state addirittura tre, Madonna avrebbe accusato i fan di “arrivare troppo presto ai concerti”.

 

Com’è nel suo stile anche in questo caso però Madonna non è sembrata preoccupata per quanto accaduto. Ieri sera, all’apertura del concerto a Milano, la cantante ha pronunciato queste parole: “Ciao Italia, sono felice di essere qui stasera”. Basta così poco per allentare la tensione tra i fan? A quanto pare no se consideriamo la marea di tweet dei fan che hanno polemizzato sulle ore di attesa.

 

[…] Ieri sera, a Milano, tanti sono stati i cantanti italiani accorsi a vederla: Elodie, Marco Mengoni, Mahmood, Giorgio Armani, Dolce e Gabbana, Gigi Buffon, Ilaria D’Amico, Angelina Mango e Donatella Versace, che è anche salita sul palco durante il concerto. L’artista ha fatto anche degli omaggi ad artisti che l’hanno ispirata: Michael Jackson, Prince, David Bowie, Billie Holiday. […]

donatella versace madonna concerto celebration tour milano 1 donatella versace madonna concerto celebration tour milano 1 madonna celebration tour madonna celebration tour madonna celebration tour 2 madonna celebration tour 2 madonna con i figli lo staff madonna con i figli lo staff madonna esce da palazzo parigi a milano per andare al concerto al forum di assago madonna esce da palazzo parigi a milano per andare al concerto al forum di assago marco mengoni donatella versace alessandro zan concerto di madonna al forum di assago marco mengoni donatella versace alessandro zan concerto di madonna al forum di assago madonna madonna madonna celebration tour madonna celebration tour donatella versace con mengoni e il suo staff donatella versace con mengoni e il suo staff donatella versace madonna concerto celebration tour milano donatella versace madonna concerto celebration tour milano marco mengoni donatella versace alessandro zan concerto di madonna al forum di assago marco mengoni donatella versace alessandro zan concerto di madonna al forum di assago rocco ritchie sul frecciarossa per milano rocco ritchie sul frecciarossa per milano madonna celebration tour 1 madonna celebration tour 1 dago con la sosia di madonna a milano 4 dago con la sosia di madonna a milano 4 dago con la sosia di madonna a milano 3 dago con la sosia di madonna a milano 3 la limousine di donatella versace la limousine di donatella versace dago con la sosia di madonna a milano 1 dago con la sosia di madonna a milano 1 dago con la sosia di madonna a milano 2 dago con la sosia di madonna a milano 2 rocco ritchie rocco ritchie

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…

DAGOREPORT! - IL VENTO STA CAMBIANDO? A OTTOBRE, SI RITORNA ALLE URNE? SALVINI MOLLA MELONI? - DELIRIO PER I SONDAGGI CHOC DELLE REGIONALI IN SARDEGNA: ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, AVREBBE DUE PUNTI DI VANTAGGIO SUL MELONIANO TRUZZU - IN VISTA DELLE EUROPEE, UNA SCONFITTA SAREBBE UN PESSIMO SEGNALE PER LA MELONA - SALVINI AL MURO: SE LA LEGA VA SOTTO L’8%, POTREBBE TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO - IN CASO DI CRISI, NESSUN GOVERNO TECNICO: SI VOTA SUBITO, A SETTEMBRE/OTTOBRE. LA MELONA VUOLE CAPITALIZZARE IL CONSENSO, PRIMA DELL'ARRIVO DELLA CRISI ECONOMICA - RESO INERTE TAJANI, PER GOVERNARE, LA DUCETTA HA BISOGNO DI UNA LEGA DESALVINIZZATA - E NON È DETTO CHE IL CAPITONE RIMANGA AL SUO POSTO: LA BASE ELETTORALE DEL CARROCCIO HA UN DNA MODERATO E PRAGMATISTA, E NE HA PIENE LE PALLE DELLA POLITICA DESTRORSA, AFFOLLATA DI LE PEN E NAZISTOIDI. I FEDRIGA, I ZAIA, I FONTANA, I GIORGETTI SONO LEGHISTI BEN COMPATIBILI CON GIORGIA “FASCIO TUTTO IO!”. E’ SALVINI CHE SI È ESTREMIZZATO

DAGOREPORT! FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI. ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, RAGGIUNGE IL 45% MENTRE PAOLO TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI, SI DEVE ACCONTENTARE DEL 42,5%. SEMPRE A SINISTRA, RENATO SORU, CON LA SUA 'COALIZIONE SARDA’, INTASCA L'11,2% - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER IL FATIDICO “CAMPOLARGO” PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ NAZIONALE-. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? “IO SO’ GIORGIA” HA QUASI DEL TUTTO CASSATO L’IDEA SULLA SUA CANDIDATURA ALLE EUROPEE. FRATELLI D'ITALIA CHE NON SUPERA IL 30% CON LA LEADER IN CAMPO SAREBBE VISSUTO ALLA STREGUA DI UN CLAMOROSO FLOP