PORCATE DA FESTIVAL - COME FANNO I REGISTI IN CONCORSO A CANNES A DISTINGUERSI ED EVITARE DI FINIRE NEL DIMENTICATOIO, SOMMERSI DA UNA MIRIADE DI FILM? GIRANDO SCENE DI SESSO IN CUI GLI ATTORI TROMBANO VERAMENTE! - NEGLI ANNI, SULLA CROISETTE, SONO STATE PROIETTATE DIVERSE PELLICOLE CON CONTENUTI MOLTO ESPLICITI: ECCO ALCUNE DELLE SCENE DI SESSO ESPLICITE PROIETTATE A CANNES… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


scena di sesso in thriller di bo arne vibenius4 scena di sesso in thriller di bo arne vibenius4

Estratto dell'articolo di Matteo Furina per www.lascimmiapensa.it

 

Il Festival di Cannes ha una storia di film sessualmente espliciti davvero notevole, neanche vagamente paragonabile a qualsiasi altro Festival in giro per il mondo. Abbiamo dunque deciso di raccogliere per voi i film e le scene che nel corso degli anni hanno maggiormanete sconvolto la platea transalpina e mondiale.

 

Thriller, Bo Arne Vibenius, 1973

scena di sesso in thriller di bo arne vibenius3 scena di sesso in thriller di bo arne vibenius3

Questo film, scritto e diretto da Bo Arne Vibenius con lo pseudonimo di Alex Fridolinski, racconta la storia di una donna muta (Christina Lindberg) che cerca vendetta contro gli uomini che l’hanno costretta alla dipendenza da eroina e alla prostituzione. Inizialmente bandito dal consiglio di censura del cinema svedese, il film presenta sequenze pornografiche hardcore oltre a una quantità ingente di sangue. La pellicola trovò un grandissimo fan in Quentin Tarantino che ispirò il personaggio Elle Driver (Daryl Hannah) in “Kill Bill” proprio alla protagonista di Thriller.

 

Sweet Movie – Dolce film, Dušan Makavejev, 1975

sweet movie sweet movie

Diretto dallo jugoslavo Dušan Makavejev, il film segue due donne: una vergine regina di bellezza canadese che tenta di fuggire dal marito milionario e dal suo pene d’oro massiccio e un capitano socialista di una nave carica di zucchero e caramelle, che naviga lungo la Senna con il suo amante al seguito. Con scene di sesso esplicite, il taglio originale includeva raffigurazioni di coprofilia, emetofilia e suggerite molestie su minori. È stato bandito in diversi paesi o sventrato prima del rilascio. “Sweet Movie” è stato presentato in anteprima al Festival di Cannes del 1975.

scena di sesso in idioti di lars von trier 3 scena di sesso in idioti di lars von trier 3

[…]

 

Idioti, Lars Von Trier, 1998

Lars von Trier ha scritto e diretto questa commedia drammatica danese in conformità con il Manifesta del suo Dogma 95. Il secondo film della sua Trilogia del cuore d’oro, è stato tra i primi lungometraggi girati interamente con fotocamere digitali. Sono sorte polemiche sul suo contenuto sessuale esplicito, inclusa una scena della doccia in cui un personaggio ha un’erezione e, successivamente, una scena di sesso di gruppo che include una coppia (controfigure dell’industria del porno) che ha rapporti non simulati. Il film è stato proiettato in concorso al Festival di Cannes del 1998

[…]

Le Pornographe, Bertrand Bonello, 2001

le pornographe le pornographe

Un vecchio regista porno (Jean-Pierre Léaud) tenta di riaccendere la sua relazione con il figlio separato (Jérémie Renier), tornando anche nell’industria del porno per dirigere un altro film. Il dramma erotico, scritto e diretto da Bertrand Bonello, presenta una scena di sesso esplicita e non simulata con due attori pornografici francesi, Ovidie e Titof. “The Pornographer” è stato selezionato per la Semaine de la Critique internazionale di Cannes nel 2001, dove ha vinto il Premio FIPRESCI [Fédération internationale de la presse cinématographique ndr].

scena di sesso in the brown bunny scena di sesso in the brown bunny

 

[…]

The Brown Bunny,  Vincent Gallo, 2003

Il film, ritratto di Vincent Gallo di un’anima perduta in un’odissea attraverso il paese fino a Los Angeles, include una scena di sesso orale non simulata con Gallo e Sevigny. “The Brown Bunny” è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes del 2003 e ha acceso una faida tra Gallo e il defunto critico cinematografico Roger Ebert, dopo che quest’ultimo ha definito il film il peggiore nella storia del Festival.

 

 

[…]

Shortbus – Dove tutto è permesso,  John Cameron Mitchell, 2006

scena di sesso in shortbus 2 scena di sesso in shortbus 2

Il film è un’esplorazione delle vite di diversi personaggi che vivono a New York mentre navigano tra l’amore e il sesso . Convergono tutti in un salone clandestino settimanale chiamato “Shortbus“, dove tutto va veramente bene. Il film presenta scene di sesso lunghe e non simulate che lo hanno portato a essere etichettato come pornografico. Presentato in anteprima al Festival di Cannes del 2006, Variety lo ha definito “senza dubbio il film narrativo americano più sessualmente esplicito mai realizzato al di fuori del regno dell’industria del porno”.

scena di sesso in love di gaspar noe 2 scena di sesso in love di gaspar noe 2

 

[…]

Love, Gaspar Noè, 2015

Il regista argentino Gaspar Noé ha giocato per la prima volta con il sesso non simulato nel suo stravagante dramma ambientato a Tokyo del 2009 “Enter the Void”. Ma è stato in “Love” del 2015 che è andato oltre. Ambientato a Parigi e raccontato in flashback, il film racconta la relazione tra lo studente di cinema americano Murphy e la sua ex fidanzata francese Electra. Il film presenta tutti i tipi di scene di sesso tra cui fellatio, cunnilingus, masturbazione reciproca, sesso a tre e altro ancora. Love è stato presentato in anteprima al Festival di Cannes 2015.

 

Liberté,  Albert Serra, 2019

scena di sesso in liberte scena di sesso in liberte

Ambientato nel XVIII secolo, gli aristocratici libertini europei trascorrono una notte di dissolutezza sessuale in una foresta. Helmut Berger, Marc Susini, Iliana Zabeth e Laura Poulvet interpretano Madame, Duchi e Duchesse che si divertono con i piaceri del corpo dopo essere stati espulsi dalla corte di Luigi XVI. Mentre Eric Kohn di IndieWire ha definito il film “non esattamente porno” nonostante le sue tendenze pornografiche, il film si rivela una satira della repressione dell’élite… con una scena di cinque minuti di “mangiate” anali. Il film è stato presentato in anteprima nella sezione Un Certain Regard a Cannes 2019

Mektoub, My Love: intermezzo, Abdellatif Kechiche, 2019

scena di sesso in mektoub my love scena di sesso in mektoub my love

Lungo quasi quattro ore, il film ha suscitato indignazione e provocato numerosi scioperi durante la sua premiere al Festival di Cannes, a causa del contenuto sessuale lungo ed esplicito che includeva un’estesa scena di sesso orale non simulata. Il film non è mai stato visto negli Stati Uniti a causa di battaglie legali che coinvolgono la produzione. L’attrice Ophelie Bau ha affermato nel 2020 che le è stato negato il permesso dal regista Kechiche di vedere una scena di sesso di 13 minuti con lei protagonista prima della premiere del film. Sembra che il regista abbia usato metodi non ortodossi come addomesticare il cast con l’alcol per ottenere le performance che desiderava.

scena di sesso in thriller di bo arne vibenius2 scena di sesso in thriller di bo arne vibenius2 le pornographe le pornographe le pornographe le pornographe le pornographe le pornographe scena di sesso in shortbus 3 scena di sesso in shortbus 3 scena di sesso in idioti di lars von trier 1 scena di sesso in idioti di lars von trier 1 scena di sesso in thriller di bo arne vibenius1 scena di sesso in thriller di bo arne vibenius1 scena di sesso in idioti di lars von trier 2 scena di sesso in idioti di lars von trier 2 scena di sesso in love di gaspar noe 1 scena di sesso in love di gaspar noe 1 scena di sesso in love di gaspar noe 3 scena di sesso in love di gaspar noe 3 scena di sesso in shortbus 1 scena di sesso in shortbus 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute