POSTA! - CARO DAGO, PD, ORLANDO: "SENZA SCISSIONI SAREMMO IL PRIMO PARTITO". COME NO. E SENZA PARTITI AVVERSARI SAREBBERO L'UNICO PARTITO – MES, DI MAIO: "NON È UNA BATTAGLIA IDEOLOGICA". STANNO SOLO VALUTANDO ATTENTAMENTE LA STRATEGIA MIGLIORE PER SALVARE LA POLTRONA?

-

Condividi questo articolo

 

 

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Lettera 1

OCEAN VIKING OCEAN VIKING

Caro Dago, Pubblica amministrazione, in Italia più pensionati che lavoratori: il sorpasso nel 2021. Tiè! La soluzione finale con il Covid-19 ha fatto cilecca.

Nino

 

Lettera 2

Caro Dago, con tutti i problemi che hanno e avranno gli italiani, l'unica preoccupazione del PD sembra quella di eliminare i decreti Salvini e far entrare clandestini in Italia. Poi dice che uno pensa male degli interessi delle Coop amiche che "ospitano" migranti previo ricco contributo...

FB

 

ZINGARETTI - CONTE - DI MAIO ZINGARETTI - CONTE - DI MAIO

Lettera 3

Caro Dago, Franceschini: "Per il Pd il premier Conte non si tocca". Logico. È bianco, maschio, etero. Perché cambiarlo?

Antonello Risorta

 

Lettera 4

Caro Dago, sbarcati a Crotone 54 migranti che hanno viaggiato su un veliero. Questi di certo non si possono sistemare in un alloggio comune. Un 4 stelle potrebbe non essere all'altezza delle loro necessità.

Scottie

 

Lettera 5

Gualtieri Conte Gualtieri Conte

Caro Dago, da giorni nessuno vuole accogliere i 180 migranti a bordo della Ocean Viking. E dove potevano finire se non nel Paese col Governo più cretino e moscio d'Europa, cioè l'Italia?

Bobby Canz

 

Lettera 6

Caro Dago, Pd, Orlando: "Senza scissioni saremmo il primo partito". Come no. E senza partiti avversari sarebbero l'unico partito.

Marella

 

OCEAN VIKING OCEAN VIKING

Lettera 7

Caro Dago, Piano nazionale di riforma, il ministro dell'Economia Gualtieri: "Crisi devastante, rischiamo la depressione". Ma certo. Invece con l'arrivo di migliaia di migranti - solo oggi ne sbarcano 180 dalla Ocean Viking - ci riprenderemo.

Licio Ferdi

 

Lettera 8

Dagovski,

RSA, Ospedali, Fabbriche, Città padane. Sicuri che ad essere contagiosi siano le persone e non i luoghi ? 

Aigor

 

MARCO TRAVAGLIO E IL KARAOKE MARCO TRAVAGLIO E IL KARAOKE

Lettera 9

Càro Dago, per Marco Travaglio Nicola Porro "è un impiegato di Berlusconi". Senti chi parla  Lui che è passato dal Giornale di Berlusconi, alla Repubblica di De Benedetti a l'Unità. L'impiegato per tutti i padroni.

Luisito Coletti

 

Lettera 10

Caro Dago, coronavirus, un gruppo di esperti di 32 Paesi all'Oms: "C'è la trasmissione aerea". Ma come fanno, mettono le varie teorie nel bussolotto e poi estraggono a sorte di volta in volta per dare indicazioni?

Fabrizio Mayer

 

Lettera 11

Caro Dago, è l'umidità e il freddo delle celle frigorifere la spiegazione dei casi di contagi di coronavirus in diversi macelli di tutto il mondo. Per l'epidemiologo Lopalco "La carne è sicura". Continuano a prenderci in giro. Ogni giorno una versione diversa. Fino a ieri bisognava tanto lavarsi le mani, usare i guanti e disinfettarsi anche per toccare le scatole di biscotti confezionati al supermercato e adesso all'improvviso la carne proveniente da macelli dove vi sono stati decine di infettati sarebbe "sicura"? Ma questi hanno la faccia come il lato B. Se la mangino loro la carne al Covid-19 o la buttino nell'inceneritore. Io non la compro di sicuro.

coronavirus mattatoio germania. coronavirus mattatoio germania.

A.B.

 

Lettera 12

Caro Dago, come mai tutti gli anni che il buon Dio manda in terra in Ferrari non sanno altro che dire "siamo indietro, saremo competitivi dopo 3-4 gran premi" ? Forse hanno un campionato di F1 più corto della Mercedes ?

Ferrarista incazzato

 

Lettera 13

lopalco lopalco

Caro Dago, coronavirus, scrive Paolo Mastrolilli su La Stampa: "Gli Usa hanno il 4% della popolazione mondiale, ma oltre il 25% dei casi e dei morti". Sì, invece la Cina, che ha il 20% della popolazione mondiale, ha avuto lo 0,7% dei casi e lo 0,9% dei morti: meno di 5.000. Bravo Mastrolilli. A quando l'articolo sui bimbi che nascono sotto il cavolo?

Simon Gorky

 

Lettera 14

Caro Dago, Mes, Di Maio: "Non è una battaglia ideologica". Stanno solo valutando attentamente la strategia migliore per salvare la poltrona?

Corda

 

Lettera 15

Caro Dago, 4 luglio di sangue a New York. Fra sabato e domenica nella Grande Mela ci sono state 21 sparatorie, con un bilancio di quattro morti e 33 feriti, confermando un trend di aumento della criminalità: 142% in più le sparatorie nell'ultima settimana. Che gran lavoro sta facendo il sindaco dem Bill De Blasio!

bill de blasio bill de blasio

L.Abrami

 

Lettera 16

Caro Dago, Susan Rice è in pole position per la vicepresidenza in una futura amministrazione Biden. Con un molestatore col "curriculum" di Sleepy Joe, sarebbe consigliabile un vice uomo.

Pino Valle

 

Lettera 17

Caro Dago, miracolo a Tgcom24! Ieri sera alle 21:15 i morti negli Stati Uniti per Covid-19 erano "quasi 200mila",  70mila in più rispetto il giorno prima (incremento del 35% in 24 ore!). Stamane invece si sono ridotti(???) a 129.891. Quando la fake news anti Trump diventa un'arte...

SUSAN RICE BARACK OBAMA SUSAN RICE BARACK OBAMA

Vesna

 

Lettera 18

Dago darling, chissà che file di "mascherati" davanti alle librerie per comprare "Il colibrì", il "capolavoro" di Sandro Veronesi, che ha vinto il Premio Strega 2020. Le "patrie lettere" sono salve e tutto il mondo c'invidia un simile artista. Ovviamente sarà il "livre de chevet" preferito da Dago in questi giorni. Ossequi 

Natalie Paav

 

luigi di maio a lubiana luigi di maio a lubiana

Lettera 19

Caro Dago, dopo dieci giorni in mare con i migranti allo stremo e una situazione a bordo drammatica con sei tentativi di suicidio e scene di panico, la Ocean Viking, nave della ong Sos Mediterranee, ha ricevuto il permesso di dirigersi verso Porto Empedocle. Ma nessuno grida al sequestro perché al Governo c'è il Pd. Come ai tempi di Obama, quando i neri venivano uccisi assai più di adesso dalla polizia americana ma tutti tacevano.

Oreste Grante

 

Lettera 20

Caro Dagos, il figlio della Lucarelli provoca e insulta e la Lucarelli riprende l'impresa per il cucu': ma chi ne esce di schifo, l'insultato? Spacciare per eroismo anti-salviniano quella che è peggio della routine d'ufficio per bande di esaltati e mobilitati di professione, come primo o secondo lavoro o dopolavoro, è ridicolo.

 

Provino a misurare, madre e piccino, il livello di tolleranza dei loro compagni di strada andando a provocare o insultarli mentre altrettali eroi stanno in branco sfilando in corteo o manifestando in banco di sardine: a dirgli in faccia W Salvini! E lasciamo da parte l'eroismo: ma come documentario naturalistico, come etologia del radicalismo ongettistico e social-fumisteristico e da cittadinanza in piena attività, sarebbe un capolavoro.

SELVAGGIA LUCARELLI VS MATTEO SALVINI SELVAGGIA LUCARELLI VS MATTEO SALVINI

Raider

 

Lettera 21

Caro, non caro, Dago, siamo proprio una nazione dei tengo famiglia, e dei core de mamma. Mi riferisco al figlio della Lucarelli, che va in piazza a protestare contro Salvini, protesta facile, scontata e tanto di moda. Il buon pargolo poi, riceve subito il plauso di mammà, sicuramente con seguito di merendina e bacetto a casa.

 

Che tempi tristi, con questi giovani che protestano con le idee dei genitori, ma quando si ribelleranno ai vecchi ed ai matusa, questi protestatari in erba: a sessanta anni? Mai? Eppoi parlano di un Italia ferma. e senza speranza. Con questi giovani, il futuro è solo la replica del passato di babbo e mamma. Rocco

il figlio di selvaggia lucarelli contesta salvini 3 il figlio di selvaggia lucarelli contesta salvini 3

 

Lettera 22

Per mettere alla gogna la stampa italiana, venduta al pensiero unico in maniera spudorata, non occorre molto. Basta dare anche un’occhiata superficiale a caso ai giornali e spunta fuori ogni giorno un florilegio di falsita’ e ipocrisie tali da far impallidire anche il pallidissimo Scurati che, nel ruolo di presidente della giuria dello Strega, ha fatto la sua figura di “grande e sanguigno intrattenitore”, di cervello impegnato e pensante: uno storico così obiettivo che Mussolini di notte gli ha suggerito di scrivere un secondo volume su di lui, visto che Mussolini è troppo sconosciuto e ci voleva Scurati per illuminarci sul romagnolo femminista.

 

sandro veronesi 5 sandro veronesi 5

Lo Strega - tanto per chiudere - potrebbe chiamarsi ormai da tempo “La Sinistra” visto i figuri che la frequentano: da Veronesi, vero lupo di mare salvatore di migranti a bordo dello scafo “Colibrì” sino al Carofiglio di buona donna che odia gli ascellari di destra, peraltro maggioranza del paese.

 

Non parliamo dell’unica donna in lizza, la vera unica Strega femminista, a perdere. Ma torniamo alla stampa italiota: dicevo che basta aprire qualsiasi repubblica, corriere, stampa etc per rendersi conto della partigianeria senza limiti di questa gente. Per non parlare poi dell’Ansa che manda in giro le notizie preconfezionate ad usum delphini!

ocean viking ripartita ocean viking ripartita

 

Un esempio minimo ma massimo in se’ perché spiega tutto, perché dimostra a quanto può arrivare la partigianeria, l’odio ideologico della stampa casereccia. Prendi l’Ansia che se ne esce con questa notizia a titoli pieni: “La Russia ha speso alcuni miliardi per fare le elezioni, per fare la parata e per non aver lavorato.”

 

Fonte? Alcuni non meglio precisati “analisti interrogati dal Moscow Times”. Ma ci rendiamo conto dove può arrivare l’Ansa? Mi piacerebbe sapere quanti italiani sanno che cazzo di giornale sia questo, ossia nemico giurato di Putin e quindi amico dell’Ansa che gli lecca il culo.

 

A noi poveri cristi sorge spontanea una domanda: non è che il risultato delle elezioni (80% circa pro Putin) russe faccia letteralmente impazzire i sinistri italici? Pare proprio di sì visto che l’Ansia si occupa delle spese della Russia - eccessive per lei Ansia - mentre non dice un cazzo di verita’ vera sul devastante debito pubblico nostro, sul governo incapace, sul destino amaro dell’Italia, sulla dittatura reale della Germania che fa sempre e solo i cazzi suoi, etc etc

 

vladimir putin va a votare per il referendum vladimir putin va a votare per il referendum

 Invece è Putin il Pericolo per noi. Non Conte, non Gualtieri, non Gentiloni, non Merkel, non Macron, non von der Leyen, etc etc .  Ma perché abbiamo una stampa del genere? Cosa abbiamo fatto di così atroce per colpirci così ?

Luciano

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“PER SPIEGARE LA DISSOLUZIONE DELLA SINISTRA IN ITALIA MI SOFFERMO SU UNA FOTO DI MARIA ELENA BOSCHI” - FULVIO ABBATE: “LO SGUARDO SI RITROVA CALAMITATO UNICAMENTE DALLA “H” DORATA DELLA FIBBIA DELLA CINTURA, INIZIALE DI UN MARCHIO DI LUSSO E ORGOGLIO GLOBALE, PLANETARIO, PROVINCIALE, RIONALE, DA SABATO IN DISCOTECA. LA CONVINZIONE CHE LA SINISTRA DEBBA MOSTRARSI MUTANTE, ESTRANEA AL SUO STESSO GERME, COSÌ DA DIVENTARE CONVINCENTE AGLI OCCHI DEGLI ESTRANEI, LA RENDE RISIBILE, E NESSUNO PENSI CHE…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute