POSTA! - NETANYAHU: “NON RISPONDEREMO DI PANCIA”. SPERIAMO MANCO AD CAZZUM - MA L’IRAN CHE HA ATTACCATO ISRAELE PERCHÉ QUESTI HA BOMBARDATO IL SUO CONSOLATO A DAMASCO  NON È LO STESSO IRAN CHE HA DEBUTTATO SULLA SCENA MONDIALE CON L’OCCUPAZIONE DELL’AMBASCIATA  AMERICANA A TEHERAN  FACENDO PRIGIONIERO TUTTO IL PERSONALE? MI SBAGLIO O MOLTI, A COMINCIARE DA MASSIMO D’ALEMA, SE NE SONO COMPLETAMENTE DIMENTICATI?

-

Condividi questo articolo


Riceviamo e pubblichiamo:

attacco dell iran a israele cielo di gerusalemme attacco dell iran a israele cielo di gerusalemme

 

Lettera 1

Caro Dago, Iran: "Se Israele ci attacca siamo pronti a usare un'arma mai utilizzata prima". Un nuovo fuoco d'artificio?

Ricky

 

Lettera 2

Dagonzo

Più che zero calcare mi sembra zero fosforo.

Icj

 

Lettera 3

Dagovski,

Netanyahu: “Non risponderemo di pancia”.

Speriamo manco ad cazzum.

Aigor

 

Lettera 4

Caro Dago, Gaza, Tajani: "Pronti a inviare truppe se nascesse uno Stato palestinese". Non si preoccupi: Netanyahu ce la fa da solo ad evitare che ciò succeda!

Gary Soneji

 

Lettera 5

benjamin netanyahu benjamin netanyahu

Caro Dago, fa veramente tenerezza il PD che elemosina attenzione da parte di Conte, un signore che ha iniziato la carriera politica grazie al casting di due "statisti" come Di Maio e Salvini, e mentendo "terminata l'esperienza di premier tornerò al mio lavoro"; è poi passato da un governo di destra a uno di sinistra, si è vantato dei decreti sicurezza e poi di averli cancellati! Era pronto alle barricate per non far insediare Draghi...insomma se al PD serve un tipo così significa che è proprio messo male, molto male...

FB

 

Lettera 6

Caro Dago

GLI SCHIERAMENTI IN MEDIO ORIENTE GLI SCHIERAMENTI IN MEDIO ORIENTE

Schlein presenta le nuove tessere del Pd dove si vedono solo gli occhi di Berlinguer. Ha perso la faccia ?

Saluti, Usbergo

 

Lettera 7

Caro Dago: ogni mio giorno di lavoro da impiegato, una delle otto ore di servizio lavorativo la spendo contro volontà, gratuitamente, giustamente, per pagare la mia giusta parte di spese dello stato (20%tasse)… un’altra mezz’ora la spendo, dopo, fuori dal supermercato, per cercare di non risultare scontroso con le associazioni che mi fermano all’uscita per pagare i cerotti, che servono ai feriti dalle bombe, esplose e comperate con i soldi ricevuti tramite la mia ultima ora di lavoro… secondo Voi devo smettere di ascoltare i giusti ragazzi che si prestano alla difesa della pace, o è meglio smetter di pagare le tasse? ? con stima un abbraccio Franz

 

Lettera 8

 

 

 

 

Vladimir Putin Ali Khamenei Ebrahim Raisi Vladimir Putin Ali Khamenei Ebrahim Raisi

Lettera 9

Caro Dago, due studentesse si sono incatenate al totem davanti all'ingresso del Rettorato dell'università La Sapienza a Roma per "richiedere lo stop degli accordi dell'università con Israele e le dimissioni della rettrice Polimeni dalla fondazione Med Or". Aggiungere un bel lucchettone, senza dare loro le chiavi, e lasciarle lì.

Giuly

 

Lettera 10

ciao Dago,

ho un dubbio sulle strategie e sulla leadership della nuova sinistra italiana: ma se il campo largo non è morto, l'insalata era nell'orto? E per saperlo, citofonare Schlein o Amadeus?

Rob

 

Lettera 11

amadeus annuncia l'addio alla rai amadeus annuncia l'addio alla rai

Dago colendissimo,

Amadeus se ne parte? Benissimo! Non c’era spiegazione all’autosequestro da parte RAI del primo canale che tutte le sere – officiante il sig. Sebastiani – proponeva una trasmissione concepita per le RSA. Se vuole, la RAI potrebbe trasmettere per i prossimi due anni le repliche della medesima trasmissione, che tanto non se ne accorgerebbe nessuno!

 

La RAI ha fatto di tutto per mantenere lo status quo delle tipologie dei palinsesti dei soliti noti, incassando - per il servizio – un canone malmeritato. Adesso si trova con le idee a zero, con un carico di personale abnorme e probabilmente di scarsa capacità propositiva.

 

Ma adesso arriva il Settimo Cavalleggeri! Lo zoccolo duro della moltitudine (!) degli intellettuali del centrodestra sta per varare una nuova stagione di alta qualità. In attesa della chiusura modello Alitalia!

 

Saluti da Stregatto

 

Lettera 12

Caro Dago, con quel che sta succedendo in giro per il mondo a Bruxelles ci sarebbe bisogno di Wonder Woman: e invece abbiamo von der Leyen...

Fritz

 

Lettera 13

iraniani festeggiano l attacco a israele iraniani festeggiano l attacco a israele

Caro Dago, sondaggio, salute importante per 1 italiano su 2 anche tra le nuove generazioni. Sorprende che non lo sia per il 50% dei nostri connazionali! Preferiscono i soldi o la notorietà alla salute?

Diego Santini

 

Lettera 14

Caro Dago,

ma L’Iran che ha attaccato Israele perché questi ha bombardato il suo consolato a Damasco  non è lo stesso Iran che ha debuttato sulla scena mondiale con l’occupazione dell’ambasciata  americana a Teheran  facendo prigioniero tutto il personale? MI sbaglio o molti, a cominciare da Massimo D’Alema, se ne sono completamente dimenticati ?

 

Pietro Volpi

 

iron dome in funzione iron dome in funzione

Lettera 15

Caro Dago,

 

 tutti concordiamo che 10 anni fa mai avremmo pensato che ci saremmo stracciati le vesti perché Amadeus (??) lasciava la RAI.

 

Lui fa bene se lo fa per soldi (cosa altro potrebbe fare di più in RAI?) e se gli hanno rotto troppo (è vera la storia di Pino Insegno e il pranzo di cortesia?). Non ho capito la storia della moglie, allora avrebbe fatto bene la RAI.

 

La RAI dovrebbe chiedersi come mai perda contro la sua copia minore con programmi di mille anni fa. La RAI è come l'Italia: un mortorio che non si dà una regolata e veramente muta non andrà mai da nessuna parte.

ANTONY BLINKEN - BENJAMIN NETANYAHU ANTONY BLINKEN - BENJAMIN NETANYAHU

 

Comunque tu a quanto dai il topo Giambruno- Pino Insegno per Sanremo?

 

Saluti

 

 

 

amadeus annuncia l'addio alla rai amadeus annuncia l'addio alla rai

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)

DAGOREPORT - RINNEGANDO LE SVASTICHELLE TEDESCHE DI AFD, MARINE LE PEN SPERAVA DI NON ESSERE PIU' DISCRIMINATA DAGLI EURO-POTERI: MA CONTRO DI LEI C’È MACRON, CHE LA DETESTA - IL TOYBOY DELL’ELISEO HA LA LEADERSHIP DELL'UNIONE EUROPEA E DARÀ LE CARTE DOPO IL 9 GIUGNO. INSIEME CON SCHOLZ E IL POLACCO TUSK NON VUOLE LE DESTRE TRA LE PALLE: UNA SCHICCHERA SULLE RECCHIE DI GIORGIA MELONI, CHE, CON LA SUA ECR, SARÀ IRRILEVANTE E DOVRA' ACCONTENTARSI, AL PARI DI LE PEN, DI UN COMMISSARIO DI SERIE B – LA FUSIONE A FREDDO TRA GLI “IDENTITARI” DI LE PEN E I “CONSERVATORI” DELLA “SÒLA GIORGIA” POTREBBE AVVENIRE, MA SOLO DOPO LE ELEZIONI EUROPEE. MA TRA LE DUE CI SONO SOLO OPPORTUNISMI